BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie su quota 100, mini pensioni, quota 41 da Moscovici, Gnechi, Boldrini

Interessanti affermazioni sulle novità per le pensioni che talvolta non sembrano così correlate ma sono spesso ben più importanti e significative di altre




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:44): E ci si prepara prima all'analisi e allo studio nei vari Gruppi tra cui protagonisti saranno come sempre per le novità per le pensioni quelli relativi ai conti e alle stesse novità per le pensioni come il gruppo Ristretto per le novità per le pensioni e il gruppo più largo che si occupa anche di novità per le pensioni come quello sull'Occupazione. E sono già in fase avanzata, almeno nelle ultime notizie e ultimissime, miglioramenti che saranno poi presentati per il confronto da parte di questi ultimi, ma come sempre la Ragioneria e i Gruppi inerenti ad essa non saranno affatto un ostacolo facile da superare, probabilmente mai come questa volta, anzi....

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:35):  E anche nella riunuione di ieri con Moscovici si è andati avanti verso un sostanziale accordo, ma come detto non ci aspettiamo nulla per le novità per le pensioni mentre preoccupano per le stesse novità per le pensioni il passaggio delle Aule che dopo i richiami dovrebbe iniziare tra mercoledì e giovedì realmente e come abbiamo detto sarà davvero una corsa ad ostacoli e per come strutturati gli atti difficili assolutamente da migliorare

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:47): Le dimensioni delle novità per le pensioni possono riguardare due livelli ben precisi, almeno, perchè si potrebbero facilmente allargare tenendo conto di altre variabili piuttosto calde nelle ultime notizie e ultimissime. Il primo riguarda l'ambito comunitario, ma nonostante le tante ultime notizie e ultimissime, non è così fondamentale come si vuol sostenere  alivello generale e anche sulle novità per le pensioni. Il secondo, invece, è molto più per le novità per le pensioni e su questo proprio le stesse escono lasciandoci passare una frase incosueta in questo ambito "davvero con le ossa rotte"

Si parla tanto dei problemi con la Comunità e che potrebbero riguardare anche le novità per le pensioni ma è subito meglio sottolineare che alla fine la quadra si troverà e Moscovici non ha nessun interesse a porre procedure di infrazione per uno 0,1% e 0,2%.

Lo stesso Moscovici ha parlato più di spiegazioni che altro e non è escluso che tutto questo messo in atto non possa che essere un espediente per riuscire ad avere anche alcuni voti in più al referendum assolutamente ben congeniato (pensare male si fa peccato ma spesso non si sbaglia).

E le stesse parole di Moscovici nelle affermazioni delle ultime notizie e ultimissime sono assolutamente concilianti "Non dobbiamo minimizzare, ma neanche drammatizzare....L'invio delle lettera "non pregiudica il risultato del dialogo, è un elemento normale" che riflette il fatto che l'Ue ha riscontrato "uno scarto" sull'aggiustamento strutturale di bilancio previsto, rispetto agli obiettivi raccomandati. 
Questa Commissione non considera il bastone, la punizione, come la sua filosofia: esistono dei dispositivi, delle misure che possono essere prese, e sono prese se si rendono necessarie. Se possono essere evitate con il dialogo e una soluzione concertata, è sempre meglio"

Sicuramente è difficile che si possano cambiare in peggio le novità per le pensioni con così poco denaro già concesso, al massimo si potrebbe prevedere del denaro in meno per i prossimi anni, ma come abbiamo già visto nelle ultime notizie e ultimissime sopratutto con questi regimi sperimentali per le pensioni (vedesi contributivo femminile) tutto può cambiare molto velocemente e i soldi essere spostati da una oparte all'altro come hanno denunciato anche gli stessi esodati sempre nelle ultime notizie e ultimissime. (e in questo caso non si tratta di una novità per le pensioni sperimentale, dunque, forse a, ancora peggio)

Il vero problema più grave al momento per le novità per le pensioni ma anche per tutto il resto degli argomenti trattati è che gli atti sono fortemente in ritardo e la stessa Boldrini ha dovuto richiamarli ricordando la centralità delle Aule anche perchè si rischia per il poco tempo di far passare tutto in modo valoce senza le giuste analisi per i miglioramenti da apportare e il confronto doverose. 

Già ora si parla di fiducie da dare scontate nelle novità per le pensioni. E tra l'altro per gli emendamenti soprattutto per le noviità per le pensioni appare chiaro che saranno molto difficili da attuare in questo tutti legati a DCPM da fare dopo la Gazzetta in modo autonomo soprattutto per i punti salienti. Ad esempio i tassi e le condizioni per le mini pensioni saranno decise solo dopo una trattatitva tra tecnici degliisituti e assicurazioni con quelli governativi.

Comunque, la Boldrini ha sollecitato tutto e mercoledì dovrebbe finalmente iniziare il via ufficiale dell'iter nelle Aule e se saranno rispettate le sue stesse affermazioni nelle sua ultime notizie e ultimissime, ci sarà una difesa dell'importanza degli emendamenti da porre.

Emendamenti che tutti si preparano a preparare come ad esempio il Comitato Ristretto per le pensioni formato in modo trasversale da tutte le forze e tra cui una delle responsabili è la Gnecchi cha ha già sottolineato l'importanza della questione femminile della continuazione, ma anche di rivedere i meccanismi delle novità per le pensioni come quota 41 e mini pensioni cercando di renderli più facilmente accessibili e più lineari. Come detto si potrà operare solo su alcuni punti perchè i testi delle nvoità per le pensioni in sè hanno pochi punti importanti da modificare perchè tutti saranno decidi dopo da decreti attuativi. La strada, dunque, se era già in salita per opposizione interna ed esterna per porre miglioramenti alle pensioni ora è ancora più difficile.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il