BusinessOnline - Il portale per i decision maker








MotoGP streaming Rojadirecta ora gara. Vedere live gratis MotoGP dopo Moto 2, Moto 3. Sky contro link, siti web

Tutta la stagione della MotoGP 2016 può essere vista in tanti modi via diretta streaming. Ecco come fare in Italia.




Sconsigliamo di tentare di vedere la MotoGP 2016 in diretta streaming con Rojadirecta sia perché viene continuamente oscurato e sia perché si tratta di una soluzione illegale, contrastata dalla stessa Sky a suon di richiesta di multe e sanzioni. Il canale satellitare ha acquisito i diritti alla trasmissione e lo fa in tre modi diversi. Per la diretta TV ci sono due canali dedicati accompagnati dal mosaico interattivo per la scelta del modo in cui vedere prove libere, qualifiche e gare. Per la visione in mobilità da smartphone e tablet c'è Sky Go, riservata agli abbonati anche se l'app è scaricabile da tutti. E infine c'è Now TV, piattaforma web per il real time anche su dispositivi mobile senza la necessità di sottoscrivere alcun abbonamento.

Per la sua fruizione è indispensabile l'installazione di Microsoft Silverlight. Più esattamente, i dispositivi compatibili con Now TV per la MotoGP 2016 sono PC con sistema operativo Windows XP, Windows Vista, Windows 7 e Windows 8.1, Windows 10, Mac con sistema operativo 10.7, 10.8, 10.9, tablet ovvero iPad 2, iPad 3, iPad 4, iPad Mini, iPad Pro, iPad Air tramite app; Samsung Galaxy Note 10.1 (2012), Samsung Galaxy Note 8.0, Samsung Galaxy Tab 3 10.1, Samsung Galaxy Tab 3 8.0, Samsung Galaxy Tab 2 10.1, Samsung Galaxy Tab 10.1, Samsung Tab S 10.5, Samsung Tab S 8.4, smartphone, smart TV, Xbox One e Xbox 360, PlayStation 3 e PlayStation 4 e Now TV Box che si collega alla porta HDMI del televisore e consente l’accesso via Ethernet o Wi-Fi.

Accanto a Sky c'è TV8, raggiungibile sul canale 8 del digitale terrestre e disponibile per tutti, ma le dirette sono limitate a un numero ridotto di Gran Premi. Più precisamente, il prossimo appuntamento è quello del 13 novembre con la MotoGP di Ricardo Tormo a Valencia. Tutti gli altri sono in differita.

Non può non essere citato il sito ufficiale del campionato della MotoGP: motogp.com. L'intero pacchetto ha un costo di 199 euro nella versione MultiScreen (50% di sconto per chi è abbonato Sky) e comprende tutta la programmazione della stagione, le dirette, l'archivio storico del portale, la visione delle riprese da quattro punti di vista in simultanea Live o OnDemand. Sempre per gli abbonati Sky c'è la Season a 49,95 euro, che include tutte le gare Live & OnDemand dell'anno, compresi i video della pre-season e i contenuti storici. Sul satellite, anche se non sono raggiungibili da tutta Italia, ci sono il canale svizzero RSI La2 e quello austriaco ORF.

Non mancano le soluzioni per smartphone e tablet Android, per iPhone e iPad e per i device equipaggiati con sistema operativo Windows Phone, in via di aggiornamento a Winows 10 Mobile. Fra le app più note c'è MotoGP Live Experience 2016 che propone il Live Timing, il Real Time Tracking, i video, le ultime notizie, le foto, il commento audio live e quello scritto live, il Live & On-Demand, la Guida MotoGP e l'Info eventi. Si ricomincia da questa classifica Team, non meno interessante e sicuramente più combattuta di quella piloti: Honda 341, Yamaha 308, Ducati 220, Suzuki 187, Aprilia 86.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il