BusinessOnline - Il portale per i decision maker








MotoGP streaming live. Dove vedere gratis

Si chiude il trittico di gare oltreoceano per la Moto GP, con i piloti impegnati a Sepang. Titolo già assegnato a Marquez e lotta per la seconda posizione tra i due piloti Yamaha.




A Sepang si potrebbe assegnare il secondo posto

I due piloti della Yamaha si confrontano a Sepang con in palio la seconda posizione nel mondiale. Alla vigilia i numeri vedono come favorito Valentino Rossi, che deve difendere un vantaggio di 24 punti nei confronti di Lorenzo. Anche le ultime prestazioni in cosa vedono avvantaggiato il pilota italiano, che in queste ultime gare ha sempre saputo andare oltre i limiti della moto, con la Yamaha che nella seconda parte di stagione è stata nettamente superata dalla Honda. Per Rossi c’è la possibilità di una gara di controllo, ma certamente non si farà scappare anche l’occasione di tornare a vincere il GP.

In Malesia l’incognita meteo

Sulla pista di Sepang si trovano spesso condizioni meteo difficili con acquazzoni improvvisi e pista che rimane molto umida dopo la pioggia. In questi casi è molto importante saper scegliere bene le gomme da montare, ed anche il momento migliore per un eventuale cambio, come ha saputo fare Marquez quest’anno, in almeno due occasioni. Una situazione che potrebbe anche avvantaggiare piloti di secondo piano che scommettono su scelte di gomme anche arrischiate, ma che alla fine si rivelano decisive.

Lo scorso anno il "botto", Rossi – Marquez

Il ritorno a Sepang ha fatto subito tornare in mente le "sportellate" in pista tra Marquez e Rossi, che terminarono con la caduta del pilota spagnolo, ma misero fine anche alle speranze di Rossi per il titolo mondiale, con la penalizzazione che lo costrinse a partire dall’ultima fila nel successivo e decisivo Gran Premio. Ora il clima in pista è decisamente migliorato tra i due rivali, che quest’anno non hanno dato vita ad alcuno screzio, ma sicuramente entrambi sono rimasti della loro opinione rispetto alla responsabilità per lo scontro dello scorso anno.

Prime prove su pista umida e Miller in testa

Le prove del venerdì sono state caratterizzate da pista umida, con il pilota australiano in testa davanti a Crutchlow vincitore dell’ultimo GP, e Marquez che non ha girato nella seconda sessione, così come Iannone, che torna in sella alla Ducati dopo quattro gare. Per Rossi e Marquez che non hanno usato le slick vista la pista umida, ci sono il 13esimo ed il 16esimo tempo di giornata.

La gara di MotoGP sarà trasmessa in diretta su Sky che anche quest'anno rende disponibile gratis per gli abbonati i servizi di streaming Sky Go, che permette di visionare le partite in diretta live su iPhone, iPad e su cellulari e tablet Android.
E' disponibile anche NowTV che permette di acquistare le prove, le qualifiche e la gara della domenica con la qualità della tv di Murdoch ai non abbonati a 9,90 Euro. Oltre alle possibilità indicate in precedenza, diverse emittenti straniere mandano live lo streaming sui propri siti web. Diversi di questi canali, addirittura, si possono visionare anche in molte zone e città soprattutto del Nord dello stivale via antenna o satellite.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il