BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Halloween 2016: feste Milano, Roma, Napoli, Torino, Bologna, musei aperti 1 Novembre e frasi, video, foto divertenti simpatiche,

I ponti e le feste di questi mesi della fine dell’anno 2016 a partire dal ponte di Ognissanti del primo novembre: giorni rossi e scuole chiuse




 Sta per concludersi questo anno 2016 e a partire dalla festa di Halloween del 31 ottobre inizieranno una serie di festività e ponti che ci porteranno direttamente alla fine di quest’anno 2016. La celebrazione della notte delle streghe di lunedì 31 ottobre cade quest’anno di lunedì e chi volesse godere di più giorni liberi, potrebbe prendersi il giorno di lunedì 31 ottobre come ponte e godersi un po’ di meritato riposo da sabato 29 ottobre fino a mercoledì 2 novembre, considerando che l’1 si festeggia il giorno di Tutti i Santi e il 2 sarà il giorno dei morti, anche se non si tratta di una festa rossa sul nostro calendario. Il ponte di Ognissanti e dei morti rimarranno chiuse tutte le scuole e le università e saranno sospese le attività lavorative per tutti il giorno 1 di Tutti i Santi.

Solo martedì primo novembre, però, è festa rossa calendario, quindi è l’unico giorno di festa del ponte di Ognissanti in cui non si andrà a scuola in nessuna delle Regioni italiane, perché anche se mercoledì 2 novembre è la giornata della commemorazione dei defunti, non è una festa nazionale riconosciuta e lo stesso stesso vale per il 31 ottobre, il giorno di Halloween non è festa nazionale.

Aprendo una parentesi, vi consigliamo questo articolo per frasi, video, foto divertenti e simpatici a questo link dove troverete anche le feste ed eventi per bambini e adulti a Milano, Roma, Napoli, Bologna e tante altre città italiane.  Mentre per i musei aperti, mostre e alcuni anche alla sera e gratis a Torino, Napoli, Firenze, Roma, Milano, Venezia li troverete all'articolo e link seguente

Questo che si sta per avvicinare è, dunque, un bel ponte per chi aspetta di staccare un pò la spina anche perchè poi non ne sono previsti altri. Quest'anno, infatti, le festività di Natale cadono tutte di week end, sabato e domenica. In particolare, 24 e 25 dicembre 2016 cadono di sabato e domenica e l’unico giorno di festa sarà lunedì 26 dicembre, giorno di Santo Stefano.

Anche 30 e 31 quest’anno cadono di sabato e domenica e ciò significa che a meno che non ci si prende l’intera settimana di ferie tra Natale e Capodanno, si dovrebbe regolarmente lavorare. Questa regola non varrà, ancora una volta, per scuole e Università che sospenderanno le lezioni fino al giorno dopo l’Epifania, come consuetudine. I giorni di chiusura delle scuole dipenderanno dalle Regioni, ma dovrebbero comunque iniziare tra il 22 e il 23 dicembre, per poi riprendere per tutti lunedì 9 gennaio. Ponte lungo, dunque, per l’Epifania, ad eccezione di quelle pochissime regioni, come l’Abruzzo, che hanno deciso il ritorno a scuola già sabato  7 gennaio. In particolare, le vacanze di Natale per l'anno scolastico 2016-2017 sarà diverso a seconda delle regioni, grazie alla nuova autonomia scolastica che lascia ad ogni istituto la possibilità di gestire le proprie vacanze e di calendarizzazione dei giorni effettivi di scuola. I primi a godere quest'anno delle feste natalizie saranno gli studenti della Sicilia, dal 22 dicembre, in vacanza dal 23 invece in Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Molise, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, e tutti gli altri non andranno più a scuola dal giorno 24 della Vigilia di Natale. Per il ritorno a scuola, solitamente all'indomani del 6 gennaio giorno dell'Epifania, quest'anno il 7 gennaio cade di sabato, per cui la maggior parte delle scuole riapriranno le porte ai loro studenti lunedì 9 gennaio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il