BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Besiktas-Napoli streaming della partite dove vedere in diretta

Champions League 2016-2017, martedì alle 18.45 il Napoli affronta in Turchia il Besiktas, per rilanciarsi definitivamente e vendicare la sconfitta casalinga dello scorso turno




LA SITUAZIONE IN VISTA DEL MATCH

Sconfitta casalinga contro il Besiktas in coppa, sconfitta esterna di misura contro la capolista Juventus. In mezzo, due vittorie contro Crotone ed Empoli. Il Napoli non vuole mollare e martedì 1 novembre alle 18.45 proverà a raddrizzare definitivamente almeno il cammino in Champions League. Il Besiktas rimane comunque con il fiato sul collo, a un solo punto di distanza dai partenopei capifila del girone, e avranno la spinta in più dello stadio di casa.

BESIKTAS-NAPOLI: QUI BESIKTAS

Il Besiktas è certamente squadra da non sottovalutare, con due pareggi e una vittoria ottenuti sinora. La compagine di Gunes Senol potrà approfittare della spinta garantita dal suo pubblico e, nonostante sussista un certo divario tecnico, ai turchi non mancano alcuni assi nella manica per impensierire gli azzurri di mister Sarri. Nel probabile 4-2-3-1 sagirà anche l'ex Porto e Inter Ricardo Quaresma, che dopo l'anno buio all'Inter è riuscito a ritrovarsi proprio tra Porto e Besiktas. Attenzione anche ad Adriano, esterno sinistro ex Barcellona capace di disimpegnarsi come terzino o esterno d'attacco e di presentarsi anche in zona goal, alle punte Tosun e Aboubakar, quest'ultimo autore di una doppietta nello scorso match contro i partenopei, e al guizzante centrocampista offensivo brasiliano Anderson Talisca, a segno nel pareggio europeo contro il Benfica.

BESIKTAS-NAPOLI: QUI NAPOLI

Difficile capire dall'esterno se il caso-Insigne, con l'azzurro imbufalito per la sostituzione durante la gara contro la Juventus, avrà ulteriori strascichi o no. Probabile comunque che l'attaccante esterno possa avere una nuova chance di mettersi in luce proprio nella partita contro il Besiktas, agendo assieme all'ormai irrunciabile Callejon e a Gabbiadini, temporaneamente impossibilitato a giocare in campionato per via della squalifica. A centrocampo mister Sarri medita di lasciare inizialmente a riposo capitan Hamsik, sostituendolo con un Zielinski che ha saputo sempre farsi trovare pronto quando chiamato in causa. Anche Jorginho dovrebbe tornare in cabina di regia, facendo sedere in panchina il più dinamico e fisico Diawara. In difesa sì a Maksimovic e Strinic, in sostituzione di Chiriches e di un Ghoulam davvero disastroso contro la Juve.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il