BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 41 ulteriori spiegazioni e problemi da Governo Renzi, tecnici, esperti

Una serie di interessanti Pd con ulteriori chiarimenti per le novità per le pensioni sono stati resi disponibili dai tecnici Li abbiamo analizzati noi ed alcuni esperti.




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:07): Il ritardo è chiaro in quanto le condizioni con gli istituti saranno fatti anche per le polizze solo in un secondo momento dopo la fine di questo iter e sempre dopo la fine dell'iter per entrambe le novità per le pension sia per quota 41 che per mini pensioni sono attesi almeno tre DCPM che significa tre momenti di analisi che potrebbero cambiare anche buona parte delle ultime notizie e ultimissime che conosciamo come sta giaà avvenendo con me tempistiche.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:44): Ritornando a quello che non convince sulle novità per le pensioni finora esplicitate anche in queste ulteriori spiegazioni sono anche i tempi. E' molto difficile che si inizi a maggio per le novità per le mini pensioni e quota 41. Già c'erano state delle critiche quando avevamo parlato che non sarebbe avvunot nulla a Gennaio, ma avevamo, purtroppo, ragione. Ora analzizando le ultime notizie e ultimissime sia verbali che nero su bianco si capisce che i tempi slitteranno almeno a dopo l'estate come abbiamo già inziiato a spiegare sotto

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:44): Cosa è stato detto finora nelle audizioni fatte in vista degli emendamenti per le novità per le pensioni? E quali sono le prossime programmate sempre per le novità per le pensioni? Rispondendo alla prima domanda, nelle audizioni che finora vi sono state hanno parlato di pensioni come da ultime notizie e ultimissime in modo particolare solo gli esponenenti delle forze sociali che hanno portato avanti due richieste. La prima è di far calare i contributi per le mini pensioni senza oneri, mentre la seconda è di allentare le condizioni per la cura dei malati. Non hanno parlato di niente altro e di neppure quota 41, ma anche non hanno fatto cenno a cosa è scomparso nelle bozze e su cosa ci sono molte icnertezze come abbiamo visto ripetete anche nelle nuove spiegazioni del Governo sotto.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:08): Ci sono alcune cose che tornano proprio da questi Pdf rilasciati sulle novità per le pensioni. Prima di tutto la sicurezza delle polizze che viene ribadito ancora una volta come sicuro che non andrà agli eredi e si farà alle determinate condizioni trattate dallo Stato. Nelle bozze c'è scritto che si vedrà dopo e si cercherà di concordare con le compegni. Dall'altra parte importanti esponenti anche del Tesoro nelle ultime notizie e ultimissime non hanno rilasciato a riguarda affermazioni così sicure aprendo alla possibilità che lo Stato non può farense completamente carico. 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:08): Se è vero che tutto si potrà rivedere come abbiamo visto per le novità per le pensioni in ulteriori differenti momenti già predisposti è anche vere che le ultime notizie e ultimissime che riportano questi pdf lasciano alcuni dubbi in modo particolare su alcuni dettagli non esposti che, invece, sono presenti nelle bozze, alcuni refusi o simili a tali e altre novità per le pensioni in modo particolare per le mini pensioni, non tanto per quota 41, che non convincono affatto proprio paragonadole con le ultime notizie e ultimissime riportate da autorevoli esponenti e decisori in sedi anche importanti.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:24):  Sono, infatti, stati già decisi diversi momenti per concludere le novità per le pensioni, sia mini pensioni che quota 41 che usciranno da questo iter per forza incompleti visto che per le mini pensioni ci saranno due DCPM e una trattativa istituti-tecnici per oneri complessivi (e dunque anche quelli inseriti in questo Pdf sono ancora teorici anche perchè le ultime notizie e ultimissime non lasciamo trasparire questa facilità di condizioni da parte degli isitituti) ma solo come detto dopo la Gazzetta Ufficiale e questo non fa certamente bene addirittura ci permettiamo di dirlo alla democrazia in quanto i miglioramenti che si potranno fare saranno molti limitati durante l'iter. Per quota 41 è, invece, previsto un solo DCPM. Attenzione che tutti questi DCPM sono redatti in modo così generalista che possono portare tante novità per le pensioni stesse se non proprio a stravolgere a cambiarle molto rispetto alle ultime notizie e ultimissime

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:07): Dunque, una serie di Pdf molto interessanti che inglobano tutto quello previsto per le novità per le pensioni ma che hanno, come abbiamo visto, una serie di mancanze che dall'altra parte gli stessi atti dati hanno e abbiamo ripetuto nelle ultime notizie e ultimissime. Il vero nodo è che tutto si deciderà dopo la Gazzetta Ufficiale e una buona parte dell'impianto è rivedibile in base anche a soggetti esterni non direttamente controllabili neppure dai tecnici che se ne stanno occupando e che dall'altra parte avranno tutto lo spazio necessario per fare quello che più ritengono idoneo senza nessuna contrapposizione reale.

Una serie di pdf sono stati resi pubblici dai tecnici che si stanno occupando dell'iter e delle novità per le pensioni che per la seconda volta mettono nero su bianco quello che finora era stato detto anche se non mancano di risolvere alcune incertezze anche significative che hanno preso sempre più piede nelle ultime notizie e ultimissime.

Il primo pdf dove c'erano le novità per le pensioni scritte era per il momento solo il Comunicato Stampa del Consiglio dei Ministri, una decina di righe, dove tra l'altro c'era stata la dimenticanza di quota 41 e si parlava solo di mini pensioni.

In questo inedito secondo Pdf, invece, si parla di tutte le novità per le pensioni e per la prima volta si mettono per iscritto numerose e importanti regole e condizioni. Certo, si devono sottolineare almeno due cose importanti:

1) SUlle novità per le pensioni nelle affermazioni stesse delle ultime notizie e ultimissime c'è stata una divergenza di vedute talvolta spiccata tra i tecnici che se ne occupano e il Tesoro, con Padoan stesso, ma anche con il Dicastero dell'Occupazione e sono state differenze su numeri, cifre, condizioni e regole per le novità per le pensioni non di poco conto.

2) E non a caso negli atti scritti in Aula, mancano alcuni delle novità per le pensioni su cui cui si è battagliato e si sta battagliando relegandole a dei Dcpm (almeno 2) e una trattativa tra istituti e tecnici per decidere gli oneri e le polizze (le stesse condizioni delle polizze).

Tra l'altro anche in questo pdf appena presentato non ci sono alcune regole che come il fatto che è la singola persona che deve andare a stipulare il contratto di polizza o relativi ai tassi di interesse dopo un accordo generale con l'istituto fatto dai tecnici. Ma il solo fatto che sia la singola persona e che in altre ultime notizie e ultimissime notizie si parla anche della possibilità POTENZIALE di rigettare la richiesta perchè non si hanno le condizioni necessarie (in quanto le mini pensioni sono delle indennità e sostegni che possono essere concessi o non concessi).

Ed è da ricordare che lo stesso Padoan aveva parlato in tv che se la polizza va garantita dicendo che le assicurazioni vogliono essere tutelate e non detto che lo Stato possa pagare...il contrario di quello detto e anche scritto ora da Nannicini.

E sempre leggendo il pdf si può analizzare, come anche in questo caso nelle ultime notizie e ultimissime avevamo (e non solo noi) ipotizzato che gli oneri per le mini pensioni onerose sono più alte rispetto a quanto previsto arrivando oltre il cinque per cento.

E, infine, anche i numeri di chi dovrebbe beneficiare di queste novità per le pensioni anche in quetso caso messi per la prima volta nero su bianco coincidono abbastanza per quota 41 e mini pensioni, tranne che per pensioni con oneri dove anche rispetto a quanto stanziato per diminuire una parte degli oneri stessi sembrano essere molto alti con circa 300mila persone.

Altri dubbi che sono sempre alimentati dalle ultime notizie e ultimissime sono quelli dell'inizio di queste novità per le pensioni. Viene messo Maggio, ma molti sono scettici compresi gli istituti come hanno anche d apoco riaffermato nelle ultimissime notizie nei confronti in Aula non dicendolo chiaramente ma fecendolo intuire, sottolineanco come la procedura è molto complessa e laboriosa e che ci devono essere ancora accordi (anche sui tassi e polizze!)

Mancano poi per iscritto delle regole, come quello delle base delle pensioni ovvero i famosi settecento euro lordi al di sotto dei quali non si può fare richiesta o la gestione della non occupazione, ma c'è molto del resto e come si diceva alcune novità per le pensioni stesse o meglio spiegazioni su di esse.

Interessanti, prima di tutti, sono i chiarimenti che vengono fatti per alcune scelte, il perchè di molte delle decisioni prese e si vede che a proprio modo è stato seguito un filo logico che si può contestare, ma è stato seguito.

Detto questo, sono interessanti anche le analisi numeriche, i veri conti scritti, perchè sulle mini pensioni con oneri e senza oneri spiegano e dividono finalmente questi oneri iscrivendoli ad un Tan medio del 2,5% (che può salire), una onere delle polizze intorno alla media del 29% e delle detrazioni.

Anche sulle detrazioni, però, non ci si addentra e questo è molto importante, perchè senza capire bene come si recuperano i soldi, i costi lievitano. Le detrazioni hanno una media calcolata sulle pensione lorda del 33%.

Utilizzando i numeri a disposizione, con una mini pensioni con oneri che parta da 865 euro netta, si avrà annua una pensione da 725 euro ciedendo non il 100%, ma l'85%. Mentre nel caso di pensione di 1286 euro netta, sempre richiedeno 85%, si avrà 1078 euro.

Da sottolineare che alla fine dei 20 anni, la pensione ritornerà ad essere piena.

E semnpre piena sarà la mini pensioni senza oneri, dove con una pensione netta di 865 euro si avranno 865 euro, ma con una restituazione mensile di 899 euro, la cui differenza si recupererà con le detrazioni fiscali a fine anno, arrivano a pagare zero. Per 1403 euro netti (attenzione questo significa una pensione superiore ai 1500 lordi), la pensione fino a 1500 euro rimane 1500, ma poi dai 1500 ai 1808 (pensione lorda) c'è qualcosa da pagare sui 308 euro di differenza e si viene a prendere da un netto di di 1403 euro, 1386 euro che sono gli oneri che si pagano quando si va sopra i 1500 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il