BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie su quota 100, quota 41, mini pensioni dalla Leopolda

Eventuali nuovi chiarimenti e affermazioni su novità per le pensioni dalla Leopolda in corso a Firenze: temi in discussione e prospettive




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:33): Si sta concludendo la Leopolda e non vi sono state novità per le pensioni chiare e nette, ma una serie di ultime notizie e ultimissime anche, forse, più importanti sempre per questo stesso ambito delle novità per le pensioni in una ottica di medio-lungo periodo che vedremo nel resoconto.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:17): Sta andando avanti la Leopolda con una serie di partecipanti che potrebbero dare ulteriori novità per le pensioni tra cui vari esponenti del Tesoro, ma non solo e si attendono anche alcuni decisori proprio delle novità per le pensioni che potrebbero aiutare a comporre il complicato puzzle.

E' stata annunciata come una Leopolda decisamente speciale quella di quest'anno in programma da venerdì a lunedì 7, di cui forniremo un approfondito resoconto con eventuali affermazioni dei diversi partecipanti, auspicando di avere ulteriori informazioni in merito anche alle novità per le pensioni, come mini pensione, quota 41 e, si spera, non solo, è un consueto appuntamento politico luogo di confronto tra i diversi protagonisti del mondo politico italiano ma non solo, perchè per il premier è importante portare gli stessi confronti e relative discussioni tra la gente comune. Come del resto spiegato dallo stesso premier, la Leopolda è un incontro di persone che ancora credono nella politica e che prende il nome dal luogo in cui è ospitata, la Stazione Leopolda del capoluogo toscano, bellissima stazione costruita nella metà dell’Ottocento, oggi spazio storico-artistico unico, che ospita manifestazioni ed eventi legati al mondo della cultura.

Dopo l’apertura di venerdì sera incentrata sui temi di sisma, ruolo e lavoro della protezione civile, terzo settore, volontariato, sabato è la giornata delle discussioni di tutti i più vari argomenti. Tra i partecipanti anche Brunello Cucinelli e il suo progetto per Norcia. Ma confronti e discussioni, stando alle ultime notizie, si concentreranno anche slla consultazione pubblica in programma il prossimo 4 dicembre, mentre domenica spazio ai temi sociali, da maternità e incentivi per le famiglie, a ricerca e sviluppo, innovazione, con interventi di relative personalità di spicco di ognuno dei settori appena citati, a prospettive per un futuro nel caso di vittoria del sì al voto di dicembre. Si tratta, del resto, di un tema particolarmente caro al premier che, fino a qualche mese fa, sembrava aver puntato tutto su questo appuntamento. E se lui, dal suo canto, punta alla vittoria del sì, c’è chi spera in una vittoria del no perché nel caso di esito negativo per il premier, si tratterebbe di un’occasione importante per rilanciare le novità per le pensioni.

Sia maggioranza che le altre forze politiche approfitterebbero, infatti, di questo tema tanto caro ai cittadini per riconquistare fiducia e consensi in vista anche delle prossime elezioni. E il palco della Leopolda potrebbe essere già un primo passo verso eventuali ulteriori novità per le pensioni, del resto, dallo stesso appuntamento annuale era emersa l’intenzione di una revisione della pensioni, comprese quelle per le vedove, per un conseguente rilancio e miglioramento delle pensioni in generale, e di una revisione della spesa pubblica così come era stata spiegata dal commissario stesso per la revisione della spesa pubblica. Le pensioni, infatti, sono sempre state all’ordine del giorno della Leopolda e bisognerà ora capire se anche le ultime e ultimissime notizie si concentreranno sullo stesso argomento o su temi comunque legati alle novità per le pensioni.

Sarebbe, tuttavia, un’occasione importante per fornire ulteriori chiarimenti sul funzionamento delle novità per le pensioni che la stessa maggioranza sta portando avanti tra mini pensione e quota 41, cercando di spiegare ai cittadini le regole e di attenuare critiche e polemiche che continuano a scaturire sulle stesse. Le altre forze politiche, insieme ad alcune forze sociali, e cittadini, tra lavoratori e pensionandi continuano infatti a dimostrare malcontento nei confronti di novità per le pensioni che, come confermano anche le ultime notizie, non si preannunciano vantaggiose e utili né per i lavoratori stessi né per un contestuale rilancio dell’occupazione giovanile che, come ben sappiamo, dovrebbe essere il primo effetto positivo di novità per le pensioni di anticipo dell’età pensionabile, permettendo ai lavoratori più anziani di collocarsi finalmente a risposo, liberando nuovi posti di lavoro in cui occupare i più giovani, oggi decisamente sconfortati dalla situazione lavorativa italiana e senza alcuna prospettiva di un futuro pensionistico certo. Si tratta di una tendenza che deve necessariamente essere invertita con una nuova spinta al ricambio generazionale, primo passo anche vero il rilancio di produttività e crescita economica in generale.  

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il