Pensioni ultime notizie su mini pensioni, quota 41, quota 100 emendamenti arrivati da Di Maio, Speranza, Salvini

Entro venerdì ancora possibilità di presentare miglioramenti da parte di tutti: prospettive e cosa aspettarsi per ulteriori novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie su mini pensioni


Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:23): Sono fermi a quello di ieri e non se ne sono aggiunti di ulteriori di emendamenti e come detto al momento sia Di Maio che Salvini hanno preferito tramite i propri colleghi rimanere nel solco del Comitato Ristretto abche se sembra che qualche singolo emendamento per le novità per le pensioni sia stato preparato dalla indiscrezioni delle ultime notizie e ultimissime e poi deciso di non presentarlo almeno per il momento rimanendo a quelli del Comitato Ristretto.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:19): Scade alle 16 il primo turno degli emendamenti che potrà riprendere solo successivamente al Senato e poi alla Camera ancora a Dicembre. Al momento l'opposizione interna della maggioranza e quella esterna hanno siglato emendamenti solo tramite il Comitato ristretto per le novità per le pensioni trasversali e nulla più. Sono quindi emendamenti trasversali, che tra l'altro le ultime notizie e ultimissime confermano solo per mini penioni senza oneri per mestieri faticosi e null'altro neppure quota 41 (confermato contributivo donna)

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:01): Vi è una corsa finale per i miglioramenti ed è esclusa al momento una serie di novità per le pensioni nette come quota 100 o altri metodi e sistemi che sono sempre stati sostenuti da Di Maio o Salvini. Entrambi hanno sottoscritto i miglioramenti del Comitato Ristretto che andremo a vedere e quello trasversale dell'opzione donna coem confermato nelle ultime notizie e ultimissime. Più che loro, ovviamente, che hanno dato l'ok, i singoli esponenti che si occupano delle novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:42):  Tra i poco miglioramenti proposti certi, anche se c'è ancora tempo, seppur stretto, c'è l'emendamento dell'opposizione interna con diversi firmatari per cui le novità per le pensioni per la proroga contributivo femminile si richiede il prolungamento fino al 31 Luglio e possibilità di continuazione in base ai soldi presenti.
Inoltre anche le forze sociali, dopo la prima blanda protesta in Commissione, si viene a sapere nelle ultime notizie e ultimissime che cercano di cambiare le novità per le pensioni in meglio.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:30): C'è ancora tempo per la presentazione di miglioramenti alla piattaforma di base delle novità per le pensioni. Fino a ora, però, non sono da segnalare interessanti passi in avanti. Soprattutto dalle opposizioni, alla luce delle affermazioni delle ultime e ultimissime notizie, è attesa una maggiore vivacità d'azione

E’ ancora piuttosto incerta e confusa la situazione sui miglioramenti alle misure del nuovo testo unico, comprese le novità per le pensioni, e che proprio per le stesse pensioni tutti sembrano voler fare, tanto le opposizioni, con la Lega di Salvini e il M5S di Di Maio, alla maggioranza quanto la stessa opposizione interna. Vien, dunque, da chiedersi perché allora l’annuncio di novità per le pensioni come mini pensione e quota 41 come attualmente modulate? Sono state, sì, il risultato di un’intesa-compromesso con le forze sociali, ma è anche vero che dal loro annuncio e fino ad oggi non hanno fatto altro che far scaturire polemiche e richieste di ulteriori cambiamenti, tanto da parte delle stesse forze sociali, che si aspettavano la limatura e l’approfondimento (mai arrivati) di alcuni punti, tanto da parte di membri della stessa maggioranza, cioè dell’opposizione interna. E, infatti, le richieste di ulteriori novità per le pensioni e modifiche delle attuali mini pensioni e quota 41 continuano. E con la presentazione dei miglioramenti, che potranno essere resi noti fino a venerdì prossimo, si spera in qualche cambiamento dell’ultimo minuto.

Mentre l’opposizione interna, con Speranza, appare decisamente spaccata, con una parte ben ferma sulla necessità di revisione dell’Italicum e una parte no, con chi è deciso a votare no alla prossima consultazione pubblica di dicembre e chi invece continua a ribadire la necessità di votare sì soprattutto per garantire al nostro Paese una stabilità che, seppur precaria, in questo particolare momento storico per l’Italia non dovrebbe essere messa a rischio, cosa che accadrebbe invece se all’appuntamento di dicembre vincesse il no. In quel caso sarebbe possibile anche la scissione interna della maggioranza, con una forza che continuerebbe ad essere guidata dal premier e un’altra delle opposizioni interne, che certamente rilancerebbero le novità per le pensioni su cui hanno sempre puntato. Anche le opposizioni vorrebbero cambiare tutto per le novità per le pensioni, loro che hanno sempre ribadito addirittura la volontà di cancellare totalmente le attuali norme pensionistiche per tornare anche alle vecchie, che da sempre rilanciano soprattutto su novità per le pensioni di quota 100 e novità per le pensioni di quota 41 per tutti e senza penalità, ma ci sarebbe comunque il problema budget a bloccarle.

Troppi pochi, infatti, i soldi disponibili per riuscire a fare ciò che si vorrebbe, motivo per il quale si è ripiegato su mini pensione e quota 41 ancora limitate e ristrette. In occasione delle riunioni in programma per la presentazione dei miglioramenti per le novità per le pensioni, stando alle ultime notizie, qualcuno potrebbe riprendere le richieste di miglioramenti proposte dai cittadini e portate avanti online, soprattutto in riferimento ai quota 41, anche se sembra decisamente difficile che tali miglioramenti possano passare. Altra richiesta di miglioramento è stata quella delle forze sociali che hanno chiesto modifiche, ovviamente in positivo, delle condizioni per la cura dei parenti, con aumento dei periodi di malattia richiesti per l’accesso alla mini pensione senza oneri.

Nulla di nuovo, invece, dovremmo aspettarci in riferimento alla richiesta di riduzione dei contributi necessari per la mini pensione senza oneri. Passando ad altre richieste di miglioramento relative alle novità per le pensioni, Confindustria ha chiesto novità per la staffetta ma è facile aspettarsi che, al di là dell'audizione, non ci sarà nulla, così come nessuna novità dovrebbe interessare la novità per le pensioni di aumento delle pensioni base. Le ultime notizie, infatti, riportano diverse critiche piovute nei confronti di questa novità per le pensioni che potrebbe rivelarsi errata, andando ad aumentare le diseguaglianze sociali piuttosto che ristabilire equità, a causa del rischio di concedere gli aumenti previsti anche a chi non avrebbe in realtà bisogno, e penalizzando chi invece vive in condizioni di grosse difficoltà economiche. Nonostante le tante critiche, però, è difficile che questa misura venga toccata, perché sarebbe controproducente per qualsiasi forza politica che lo facesse, visto l’alto numero di persone che interessa, circa 1,2 milioni di pensionati, e che potrebbero rimanerne delusi.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il
Puoi Approfondire