BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie mini pensioni Ape, quota 41, pensioni anticipate probabilità passaggio quando e come

Vicende attuali, scenari politici che potrebbero cambiare e possibili conseguenze per novità per le pensioni: cosa aspettarsi e prospettive per APE, quota 41, opzione donna




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:47): Certo anche se dovessero passare ora, non significa nulla per almeno tre motivi. Il primo che le novità per le pensioni saranno riviste in Senato e poi nuovamente alla Camera. E poi che con i DCPM e la Ragioneria di Stato di Stato per cui come state formulate si possono sempre addirittura persino bloccare (se pur difficile)

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:47): Prosegue l'analisi per i miglioramenti delle novità per le pensioni e saranno rivisti in generale quelli cancellati ieri e si continuerà ad andare avanti con gli altri. Al momento vi è la conferma delle ultime notizie e ultimissime che nessuna delle novità per le pensioni è stata eliminata. Al momento vi sono alte probabilità di passaggio in questa fase, anche se le eccezioni sono sempre dietro l'angolo

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:25):  Oltre ai motivi abbastanza, anzi del tutto inspiegabili per le novità per le pensioni e in modo particolare per gli emendamenti finora sviluppati come avevamo detto ieri continuano le trattative in modo importante e che oggi martedì dovrebbero iniziare nel Gruppo Bilancio anche se potrebbero subire dei rallentamenti per problemi, già evidenziati, di conteggi su cui i partecipanti vogliono vedere chiaro non solo per le novità per le pensioni, ma per tutti gli argomenti

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:02): Per l'Ape in questione, infatti, sono stati dati 300 milioni,mentre per quota 41, 350 milioni. Non ci sono grandi differenze, effettivamente, e, quindi non si capisce, il perchè agevolare l'Ape social che non farebbe alro che creare ancora di più maggiore confusione in questa novità per le pensioni con più persone che rientrerebbe rispetto alle ultime notizie e ultimissime di quota 41 ma con meno denaro disponibile.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:02): Ma tutto le novità per le pensioni che sono state richieste nelle ultime notizie e ultimissime non hanno senso anche perchè si dovrebbe avvantaggiare quota 41 e quota 42 che hanno anche pagato di più e tutte le condizioni al massimo dovrebbero essere simili anche per le mini pensioni onerose. E tra l'altro quota 41 avrebbe anche più denaro di amebdue le tipologie di Ape. E questo rende tutto ancora più strano

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 12:04): La seconda beffa è che sono state cambiate sempre delle condizioni ma solo per le novità per le pensioni sempre per l'Ape gratuita che prima erano sempre state uguali a quota 41, ovvero invalidità al di sottà del 74%, circa il 60% e poi condizioni più favorevoli per curare malattie. 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:58): La prima farsa è il fatto che vi è stata una differenziazione sulle liste per i mestieri faticosi. Sono stati aggiunti sono per le mini pensioni Ape Social, mentre non sono stati aggiunti per quota 41 creando delle differenziozioni inutili e senza perchè in quanto tutti gli allegati erano sempre gli stessi per le categorie di mestieri. Non si riesce proprio a capire le motivazioni neppure dalle ultime notizie e ultimissime anche se proveremo poi a cercare di fare noi alcune potenziali analisi.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:56): la farsa degli emendamenti o anche la beffa non è solo per le spiegazioni date sotto, ma anche per come sono stati composti nelle ultime notizie e ultimissime. Per APE social e solo per precoci-usuranti, per quota 41 nulla, quando invece le novità per le pensioni quota 41 e Ape Social sono andate di pari passo. Ed è assolutamente contrastato e con tante polemiche anche l'emendamento per opzione donna proroga.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:20): Ma sono ovviamente degli emendamenti farsa per le novità per le pensioni come più volte noi stessi abbiamo ribadito anche se nelle ultime notizie e ultimissime una sola autorià di controllo lo ha detto e solo ora e non in riunione ufficiale- Non si può apportare nessun miglioramento in quanto per le mini pensioni e quota 41 non ci i tasselli fondamenti e anzi alcune di queste continuano a cambiare, o meglio avere promesse di cambiamenti, in riunioni successive con DCPM dopola Gazzetta ma che saranno decisi solo dalla maggioranza. Come si possono cmabiare le novità per le pensioni con emendamenti chiaramenti limitati in quanto nei documenti non ci ad esempio i tassi di interessi che sranno realmente applicati, le polizze e altre fondamentali condizioni? E non è finita qui, nuovi elementi si aggiungono per peggiorare questa farsa ulteriormente

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:56): Ma se è fondamentale, vedere il futuro, diventa anche molto rilevanti, analizzare le novità per le pensioni ora in un momento dell'iter che diventa sempre più significativo, con l'analisi domani, salvo ritardi ma pare tutto deciso nelle ultime notizie e ultimissime, martedì degli emendamenti al momento passati e che possono contnuare ad andare avanti da parte del Gruppo Budget, che avrà il voto formale tra giovedì e venerdì. ma non si termina certo con questi emendamenti che, comunque, lasciano pensare e molti dubbi.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 7,45): Il Movimento 5 Stelle ha una serie di novità per le pensioni nel suo arco e le ha tirate sempre più fuori nelle ultime notizie e ultimissime specie quando sono diventate uno degli argomenti più caldi del momento. E' giusto sottolineare che lo stesso Movimento 5 Stelle sottolinea che vi sarà un approfondimento e un andare nel particolare nelle novià per le pensioni finora dette nelle ultime notizie e ultimissime, ma si dovrebbe tenere i fondamentali ovvero pensioni a 60 anni, revisioni per quelle più alte, un valore massimo di pensione e assegno universale per tutti.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:30): Anche il Centro-Sinistra ha ovviamente i suoi problemi e anche in questo caso le ultime notizie e ultimissime parlano di spaccatura sempre più con uno schieramente totalmente nuovo e uno che rimerebbe nell'attuale. Non si capisce ancora chi andrebbe via. Sicuramente quello dove ci sarebbero coloro che vegnono definiti più di sinistra userebbero le novità per le pensioni come leva del consenso molto forte, ma anche la stessa attuale maggioranza dovrebbe fare qualcosa in questo senso di reale se si dovesse andare alle urne anche se al momento non sembra essere proprio la loro priorità

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 14:01): Il centro destra ha oggettivamente delle oppurtunità importanti per cercare di riunirsi e rilanciare il suo percorso cercando di ritrovare la fiducia di chi l'ha data al momento al Movimento 5 Stelle, alla maggioranza attuale e alla Lega. Il problema è che pure dalle ultime notizie e ultimissime pare diviso con un Parisi che sembra lontano da Salvini, ma attenzione che entrambi hanno diversi punti in comune, ad esempio sulle novità per le pensioni al primo punto mettono la revisione completa dell'attuale sistema. Dall'altra parte le novità per le pensioni, così come le imposte e gli altri argomenti "sensibili" per gli italiani sarebbero al centro di qualsiasi programma per le urne e lo sono, infatti, come vedremo e abbiamo già visto sotto anche negli altri schieramenti

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:30): La divisione possibile del centro sinistra, ma anche l'unificazione o la conferma della ripartizione del cenctro destra e le trasformazioni del Movimento 5 Stelle hanno un ruolo importante nelle ultime notizie e ultimissime e se dovessero avvenire, come ormai sembra certo, lo avrebbero anche per le novità per le pensioni e non in maniera leggera.

Il centro-sinistra vive ormai da tempo una importante crisi interna che più che risolversi, tra fini accordi, equilibri e compromessi, con il passare del tempo sembra diventare sempre più profonda e si tratta di un sentimento che diventa sempre più forte in vista dell’appuntamento con la consultazione pubblica in programma il prossimo 4 dicembre. La maggioranza è nettamente divisa tra chi è fermo sul voto del no e chi, invece, per sostenere ancora il premier ha dichiarato di votare sì insieme a chi è molto lontano dal premier, come Cuperlo, ma che voterà ugualmente sì, secondo quanto riportano le ultime notizie, perché serve mantenere stabilità nel nostro Paese e votare no con una conseguente sconfitta significherebbe rompere del tutto gli equilibri, seppur precari, oggi vigenti. Ma la consultazione pubblica e i suoi esiti potrebbero effettivamente cambiare gli attuali scenari politici, avendo anche importanti conseguenze sulla questione novità per le pensioni.

Sulla scia di quanto sostenuto da Cuperlo, possibile che chi la pensa come lui voti sì per poi, però, arrivare ad una successiva scissione della maggioranza in due forze, una che continuerebbe ad essere guidata all’attuale premier e l’altra che, invece, raggrupperebbe l’opposizione  interna. Ed è proprio pensando a queste due forze che vien da pensare subito che qualcosa per le pensioni accadrebbe perché, come ben sappiamo, l’opposizione interna è da sempre a favore di drastiche modifiche delle attuali norme pensionistiche con novità per le pensioni che siano decisamente più importanti delle attuali mini pensioni e quota 41, sempre molto ristrette e molto limitate. Ma nel caso di una divisione, anche il premier, che sarebbe alla guida come detto di una delle due forze, dovrebbe muoversi in maniera diversa sulle pensioni, cercando di fare qualcosa di ancor più profondo rispetto a quanto portato avanti finora, sapendo l’importanza del tema delle novità per le pensioni per i cittadini. I cambiamenti che potrebbero interessare il centro sinistra, potrebbero anche interessare il centro destra.

In realtà, come riportano le ultime notizie, in quest’ultimo caso qualche cambiamento sembra già alle porta dal momento in cui, qualche mese fa, Stefano Parisi, candidato sindaco deluso alle ultime elezioni milanesi in cui ha trionfato Sala, ha deciso di creare una nuova forza politica moderata, di centro destra, con l’obiettivo di riunire tutte le forze politiche di destra, in cui confluirebbe anche la Lega, e con cui condividerebbe l’idea di superare del tutto le attuali regole pensionistiche. Parisi, che si porrebbe alla guida di un nuovo grande centro destra, ha sempre dichiarato di essere favorevole a novità per le pensioni soprattutto perché collegate al lavoro, come da brav’uomo di destra e pertanto da un’eventuale nuova forza politica di destra ci si potrebbero aspettare grandi cambiamenti.

Probabilmente sarebbero poi gli stessi che porterebbe avanti il Movimento 5 Stelle: il Movimento di Beppe Grillo condivide, infatti, con la Lega, inaspettatamente ma da sempre, l’intenzione di voler cancellare l’attuale normativa pensionistica, il che farebbe presupporre che nel caso di un sempre crescente consenso che il M5S ha iniziato a conquistare già tempo fa tra gli italiani, lo stesso M5S rilancerebbe sulle novità per le pensioni che andrebbero, come ben sappiamo, oltre le attuali mini pensione e quota 41. Le ultime notizie rese note da alcuni esponenti dello stesso Movimento che hanno preso parte alle recenti manifestazioni organizzate proprio per protestare sia contro le attuali novità per le pensioni sia contro le attuali regole pensionistiche in vigore ne sono una chiara dimostrazione. Certamente il Movimento 5 Stelle rilancerebbe sulla cancellazione della mini pensione limitata e con piano di rimborso 20ennale, sulla quota 41 per tutti e senza penalità, sull’abolizione delle ricche pensioni, sulla possibilità di pensione per tutti a 60 anni, senza dimenticare il grande cavallo di battaglia del M5S: l’introduzione dell’assegno universale per tutti gli over 50 che restano senza occupazione ma che non possono ancora andare in pensione perché ben lontani dagli attuali requisiti pensionistici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il