Partite streaming link, Rojadirecta, siti web ora Inter Hapoel Beer Sheva e adesso Fiorentina Paok diretta live gratis

Nella gara per cercare di vedere in diretta streaming la Champions League occorre tenere conto dell'evoluzione della tecnologia.

Partite streaming link, Rojadirecta, sit


Succede soprattutto con le gare di Champions League e Napoli Dinamo Kiev non è da meno, che scatta la ricerca dei migliori modi per vedere le immagini in streaming. Tutto a posto finché si scelgono soluzioni legali, ma nasce un problema quando si cercano strade alternative. Rojadirecta è solo il caso più noto, anche perché di recente finito sotto le luci dei riflettori per via dei guai giudiziari del suo fondatore, ma non è il solo. Ecco allora che si consuma settimana dopo settimana, evento sportivo dopo evento sportivo, un duro scontro tra questi due mondi. E quello delle piattaforme legali ha adesso trovato un alleato di qualità in Cisco.

Sembra infatti che la multinazionale californiana sia riuscito a trovare il modo non solo per scovare che propone la diretta streaming degli appuntamenti sportivi in generale e delle gare di Champions League in particolare. Ma anche di bloccare il real time rendendo vano ogni tentativo. La nuova tecnologia sarebbe stata sviluppata con successo e resta ora da capire se, quando e come troverà spazio anche in Italia. Da queste parti il punto di riferimento per la diretta streaming degli incontri della principale competizione europea per club, Napoli Dinamo Kiev inclusa, è Mediaset Premium. Per questo e per il prossimo anno ha acquisito il dirtto alla trasmissione delle immagini. Tra due anni sarà di nuovo tutto in gioco.

Per il real time è disponibile il servizio Premium Play, fruibile sia da dispositivi mobile e sia da PC e Mac, oltre che da smart TV e console da salotto. Occorre però considerare che per vedere la diretta streaming di Napoli Dinamo Kiev occorre essere abbonati. Si tratta del principale limite di questa proposta, che tuttavia sta facendo passi in avanti sia dal punto di vista qualitativo (l'ultima soluzione è quella del 4K) e sia dell'allungamento dell'elenco dei device compatibili. Dal punto di vista tecnico, occorre che sul proprio computer sia installato uno tra Google Chrome, Mozilla Firefox 38 (o superiori), Safari 6 (o superiori), Internet Explorer 11 (o superiori).

Al di là di Google Chrome è poi sempre indispensabile l'equipaggiamento con Microsoft Silverlight, comunque gratuitamente scaricabile. Da ricordare che il programma di navigazione Edge, introdotto di default con Windows 10, non supporta Premium Play. Dal punto di vista sportivo è già tempo di fare i calcoli per la qualificazione. I partenopei si qualificherebbe al turno successivo con una vittoria in caso di successo del Benfica in trasferta con il Besiktas. La Dinamo Kieve è invece costretta a vincere per restare in corsa per i primi due posti, ma è indispensabile un mancato successo del Besiktas. Ogni altro risultato differente dalla vittoria relegherebbe gli ucraini al quarto posto.

Senza dubbio il tecnico Maurizio Sarri sta sistemando gli ultimi dettagli tattici, ricordano che alla prima giornata, nella prima gara tra le due squadre, il polacco Milik, domani sicuro assenti, ha segnato una doppietta che è servita per vincere in rimonta 2-1 in trasferta. Per i padroni di casa era andato a segno Denys Garmash.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il