BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Napoli Dinamo Kiev streaming live gratis per vedere su link, televisioni, siti web

Dopo il successo alla Dacia Arena contro l'Udinese nell'anticipo di sabato il Napoli prova ad archiviare il discorso qualificazione nel match di mercoledì sera al San Paolo contro la Dinamo Kiev




Napoli Dinamo Kiev non è solo la penultima gara valida per il girone B di qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. Almeno per il Napoli, infatti, i 90 minuti di mercoledì sera rappresentano uno spartiacque tra il prima e il dopo. La tristezza che stava pian piano scivolando verso una pericolosissima depressione dopo la perdita, causa infortunio patito con la propria nazionale, dell’ariete Arek Milik in occasione della gara contro la Danimarca valida per le qualificazioni al mondiale russo, si è trasformata in entusiasmo dopo la vittoria su un campo difficile come quello di Udine ha portato in casa Napoli. Una vera boccata di ossigeno anche per come è maturata.

La scintilla della Dacia Arena, infatti ha certificato due cose: Lorenzo Insigne non è improvvisamente diventato un brocco incapace ormai di dare del tu al pallone, come ha ampiamente dimostrato invece di saper fare in tutta la sua carriera (e onore anche a Sarri per non essere caduto nel tranello). E il Napoli, dopo il mese e mezzo vissuto tra alti (pochi) e bassi (molti), sembra adesso avere riacquisito fiducia in sé stesso anche grazie ai nuovi equilibri che il tecnico toscano, dopo qualche tentativo andato a vuoto, è riuscito a trovare.

In un tweet il nuovo Napoli si potrebbe definire così: meno bello, ma molto più pragmatico. E quale potrebbe essere migliore occasione per dimostrare di essere guarito da una brutta malattia, se non una gara di Champions ampiamente alla portata e capace, nel caso di una contemporanea vittoria del Benfica nella trasferta turca contro il Besiktas, di regalare il pass per l’accesso agli ottavi di finale con una gara di anticipo? Nessuna, crediamo. L’ultima giornata con l’impegno in terra lusitana contro il Benfica sarebbe solo un’importante vetrina perché servirebbe a definire la gerarchia del girone e quindi la possibilità di incontrare, nella fase di eliminazione diretta, avversarie più o meno temibili. Discorso che lascia il tempo che trova in una competizione prestigiosa come la Champions.

Insomma sembra che il Napoli possa, lentamente, riappropriarsi di un futuro che stava per sfuggire di mano e iniziare di nuovo a sognare in grande. Ma attenzione a perdere di vista l’obiettivo. È vero che la Dinamo non sembra possedere il tasso tecnico per impensierire una squadra costruita per vincere attraverso la supremazia tecnica. ed è altrettanto giusto che in Europa il cammino degli ucraini si sta rivelando una vera e propria via crucis. Ma i tifosi partenopei sanno benissimo che proprio quando il Napoli parte con i favori del pronostico così tanto sbilanciati dalla propria parte, spesso non riesce a mettere in campo la cattiveria agonistica e lo spirito necessari a portare a casa la vittoria.

Per questo gli innesti di Diawara, capace a soli 19 anni di impadronirsi del centrocampo di una squadra che gioca la Champions con la stessa semplicità con la quale un bambino si sporca i pantaloni mentre gioca in cortile, di Zielinsky e in generale dei nuovi arrivati nel telaio messo a punto da Sarri, possono essere considerate altri preziosi segnali sulla via della guarigione. Ad arbitrare la gara sarà il signor Ovidiu Hategan, fischietto romeno che nei due precedenti che ha con il Napoli ha sempre portato fortuna visto che entrambe le partite sono state vinte dalla squadra cara al presidente De Laurentiis. Gli ingredienti per ribaltare un destino troppo crudele fino a questo punto per essere vero, ci sono tutti. A Napoli si spera che non sia proprio la Dinamo Kiev a rovinare un piatto che sa di futuro.

L' incontro Napoli Dinamo Kiev si potrà vedere in diretta streaming live con la telecronaca gratis in italiano.
L'incontro sarà possibile seguirlo in diretta tv su Mediaset Premium, che ha reso disponibile Premium Play per lo streaming con un'app, che permette di visionare le partite in diretta live su iPhone, iPad e su cellulari e tablet Android. Impossibile invece la visione per i clienti Sky, infatti per la stagione 2014-2015 la tv satellitare non è riuscita ad ottenere i diritti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Luigi Mannini
pubblicato il