BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Hapoel Beer Sheva Inter streaming live gratis per vedere su link, siti web

L’Inter vanta il maggior numero di partite disputate tra Coppa Uefa ed Europa League. L’Hapoel Be’er Sheva può spedirla già a casa. Per evitarlo alla squadra di Pioli servono assolutamente i tre punti




I circa 2700 chilometri affrontati durante il viaggio per raggiungere Be’er Sheva saranno serviti certamente ai calciatori dell’Inter per riavvolgere il nastro della gara di andata e ricordare azione per azione come sia stato possibile che una piccola squadra israeliana, che dieci anni fa militava nel campionato di serie B, abbia potuto sbancare il sacro tempio del calcio meneghino di San Siro. Un tempio che ha ospitato nel corso degli anni, non solo quelli d’oro, formazioni blasonate quali Real Madrid, Barcellona e tante altre potenze del calcio continentale.

Eppure è successo e forse nemmeno registi del calibro di Dario Argento sarebbero riusciti a fare meglio, o peggio a seconda dei punti di vista. Hapoel Be’er Sheva Inter è innanzitutto questo. L’occasione per i nerazzurri di vendicarsi, sportivamente parlando ovviamente, e lavare quell’onta che macchierà a lungo, in ogni caso, la fama della beneamata in campo europeo. Per fortuna però quelle nubi che si addensavano su una squadra che sembrava ormai allo sbando sembrano essersi diradate e sulla Pinetina, con l’arrivo di Stefano Pioli, splende di nuovo il sole. Peccato per il suo predecessore, il pur bravo olandese Frank De Boer, tradito prima dalla sua poca esperienza e ancora meno conoscenza del calcio italiano. E da uno spogliatoio che sotto la sua gestione aveva iniziato ad assumere le sembianze di una polveriera.

Hapoel Be’er Sheva Inter è poi la sfida tra due allenatori che non amano complicarsi la vita con diavolerie tattiche e robe di questo genere, ma che sanno mettere le pedine giuste al posto giusto. È successo nel derby di domenica sera quando Pioli, con piccoli ma significativi accorgimenti, vedi alla voce Medel spostato sulla linea dei difensori centrali, ha fatto già vedere di che pasta sarà fatta la sua Inter. Un mix tra il tentativo di calcio totale impiantato da De Boer e quello più concreto e cinico tutto made in Italy. Se questa fusione a freddo andrà a buon fine non potrà essere certo la squadra del presidente Alona Barkat a mettersi di traverso sulla via della resurrezione.

Barak Bakhar, anch’egli votato al calcio concreto, invece è stato l’artefice della conquista del primo titolo nazionale nella stagione 2015/. Un colpo che riuscì alla prima esperienza sulla panchina dell’Hapoel. Un segnale positivo anche per il suo collega avversario che sogna ad occhi aperti di fare lo sgambetto alla Juve in campionato. Discorso molto prematuro in questa fase della stagione e con l’Inter ancora troppo indietro in classifica rispetto ai bianconeri. Due stagioni prima, invece, Bakhar vinse la Coppa d’Israele con il Kiryat Shmona, dove aveva trascorso gran parte della carriera nel ruolo di difensore.

Dall’alto del suo blasone e dai record che l’Inter può vantare in questa competizione, tra Coppa Uefa ed Europa League, tra i quali il maggior numero di gare disputate e il maggior numero di vittorie ottenute, è vietato sbagliare. Una sconfitta in terra israeliana vorrà dire salutare definitivamente l’Europa per questa stagione. Un flop che potrebbe avere serie conseguenze a livello mentale visto che arriverebbe a soli tre mesi dall’inizio del campionato. Bisogna quindi vincere e farlo più che dignitosamente. I tifosi e l’ambiente aspettano un segnale. Vedremo se, soprattutto Icardi, al centro di un’involuzione tecnica che inizia a preoccupare, saprà trascinare i suoi al successo.

La partita Hapoel Beer Sheva Inter verrà trasmessa in diretta gratis streaming live con il commento in italiano.
L'incontro sarà possibile seguirlo in diretta tv su Sky che mette a disposizione Sky Go ai propri clienti dando la possibilità di vedere gratis le partite in streaming tramite app, che permette di vedere le partite in diretta live su cellulari e tablet Android o Apple come iPhone e iPad.
Degno di nota anche NowTV che permette ai non abbonati Sky, di acquistare sia la singola partita Hapoel Beer Sheva Inter, sia tutti gli altri incontri. Il prezzo della singola partita è di 9.90 Euro, ma spesso ci sono interessanti promozioni che permettono di ridurre il costo.
In aggiunta alle possibilità sopra indicate, alcune emittenti straniere come La2, Orf, Rtl e Rsi hanno acquistato i diritti tv dell'Europa League e quindi permettono di vedere le partite anche sui loro siti online. Diversi di questi canali, addirittura, si possono vedere anche in numerose città e zone del Nord via antenna o satellite.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Luigi Mannini
pubblicato il