BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie Ape Volontaria, Quota 41, Ape Social tra domani venerdì e lunedì confronto Parlamento e voto Aula

Come proseguirà l’iter di discussione del testo unico e relativi miglioramenti alle novità per le pensioni: richieste finora approvate e sospese




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:16): Sono giorni pieni non solo per le novità per le pensioni, il cui iter dopo essere stato approvato dal Gruppo Bilancio passa adesso all'Assemblea generale prima dell'ulteriore passaggio al Senato. Ma come abbiamo visto dalle ultime e ultimissime notizie è arrivato il via libera definitivo degli stessi senatori al decreto fiscale, adesso legge dello Stato.

E' in programma oggi a Palazzo Madama la votazione sul decreto fisco 2017 collegato al nuovo testo unico per cui domani è previsto un primo confronto parlamentare e su ci si appresta a porre la fiducia, al termine delle votazioni su tutti i miglioramenti presentati, compresi quelli sulle novità per le pensioni. Poi il testo arriverà in Aula lunedì prossimo e si riprenderanno le discussioni ma solo all’indomani dell’esito della consultazione popolare del prossimo 4 dicembre. Da lunedì, infatti, come confermano le ultime notizie, saranno bloccate le discussioni sul nuovo testo unico e si riprenderà il 5, subito dopo i risultati e a Palazzo Madama, oltre che tornare a discutere di novità per le pensioni e altri provvedimenti inseriti nel nuovo testo unico, si parlerà certamente anche di risultati della consultazione stessa ed eventuali conseguenze ed effetti anche nel panorama politico del nostro Paese.

Per quanto riguarda l’iter dei miglioramenti presentati relativi alle novità per le pensioni, che riguardano essenzialmente l’ape social senza alcuna novità per ape volontaria e quota 41 per tutti, dopo l’approvazione di miglioramenti come introduzione di maestre d'asilo ed educatori di asilo nido tra le attività faticose che potranno accedere all’ape social e alla quota 41, con 12 mesi di contribuzione maturati entro il 19esimo anno di età; e gli ulteriori 150 milioni di euro per il Fondo indigenza nel 2017, le ultime notizie confermano la sospensione dei miglioramenti presentati dal Comitato ristretto per le pensioni, miglioramenti che, stando a quanto riportano le ultime notizie, dovrebbero essere ripresi in sede di discussione a Palazzo Madama.

I miglioramenti relativi alle novità per le pensioni proposti dal Comitato ristretto chiedono una ulteriore estensione della platea delle professioni da considerare faticose per l’accesso all’ape social, la riduzione della percentuale di invalidità, la richiesta è di portarla al 60% per l’accesso all’ape social rispetto all’attuale 75% stabilita; e la riduzione di un anno dei contributi richiesti necessaria per la richiesta di ape social da parte di coloro che sono impegnati in occupazioni faticose. Bisognerà attendere dunque gli esiti dei prossimi passaggi in Aula per capire come alla fine si chiuderà la questione pensioni quest'anno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il