Settori dove l'evasione fiscale è maggiore: costruzioni, servizi immobiliari, terziario

Tra il 2006 ed il 2007 sono stati recuperati al fisco circa 23 miliardi di euro di maggiori entrate



Tra il 2006 ed il 2007 sono stati recuperati al fisco circa 23 miliardi di euro di maggiori entrate. E' quanto ha ieri affermato il viceministro dell'economia, Vincenzo Visco, nella relazione al Parlamento sulla lotta all'evasione fiscale.

Secondo il documento si tratta di un "fenomeno diffuso che coinvolge tutti i settori dell'economia" che equivale ad almeno 7 % del Pil per un totale di 100 miliardi l'anno.

In particolare, nel comparto delle costruzioni e dei servizi immobiliari si stima un'evasione oltre il 50% del valore aggiunto, in agricoltura il valore scende al 39%, nel settore terziario e dei servizi circa il 29% e nell'industria si registra un 9%.

A livello geografico la differenza tra Nord e Sud è minima, mentre sono soprattutto le piccole e medie imprese ad evadere: quasi il 55% in più della base imponibile rispetto alle grandi aziende.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il