BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Home > Calcio > Napoli > Napoli Sassuolo streaming

Barcellona Real Madrid streaming gratis live su link, siti web. Dove vedere gratis live diretta

Dopo il Napoli, toccca a Chelsea Manchester City far sognare i tifosi di tutto il mondo.




AGGIORNAMENTO Barcellona Real Madrid streaming:  Compagini schierate in campo, solito scambio di auguri, grande atmosfera. Lo streaming, dove vedere e siti web lo abbiamo visto sotto.

AGGIORNAMENTO Manchester City Chelsea streaming: Un ruolo fondamentale lo potrà il fatto di giocare in casa, ma è una sfida avvincente. Lo streaming, dove vedere e siti web lo abbiamo visto sotto.

AGGIORNAMENTO Manchester City Chelsea streaming: Dopo la vittoria del Napoli di ieri sera 3-1 contro l'Inter che ha ripagato del passo falso contro il Sassuolo si gioca Chelsea Manchester City. 

Napoli Sassuolo è la sfida tra due nobili che vorrebbero evitare di cadere. Entrambe le formazioni, infatti, stanno vivendo su un equilibrio precario appesi a un filo sospeso su un baratro infinito. Tanta paura e le certezze costruite con pazienza e dedizione nel corso della scorsa stagione, che sono crollate come un castello di carte. Motivo? L’infortunio dell’attaccante di riferimento. Arek Milik da un lato, Domenico Berardi dall’altro. Ma se la squadra allenata da Di Francesco risolverà questa vicenda nel giro di sette, dieci giorni, per il Napoli l’attesa sarà, purtroppo, ancora lunga.

Ma le analogie di un Napoli Sassuolo che offre molti spunti di riflessione interessanti, non finiscono qui. Sia Napoli che Sassuolo sono uscite frastornate dai rispettivi impegni europei. Il Napoli che ospitava la non irresistibile Dinamo Kiev, ultima nel suo girone con un misero punto all’attivo, non è andato oltre lo zero a zero. Risultato che ha provocato il risentimento del popolo azzurro che sperava invece di poter festeggiare la qualificazione. E le parole di Sarri nel dopo gara, che provavano a giustificare l’atteggiamento troppo prudente, da provinciale, che gli azzurri hanno durante quei novanta minuti, hanno esasperato ancora la situazione. Con la qualificazione in bilico e la Juventus che è già scappata a +9 per i partenopei non ci sono tante alternative alla vittoria. Altrimenti si rischia di scrivere già fallimento, e siamo appena a novembre, su una stagione che era partita con ben altri auspici.

Peggio è andata al Sassuolo spazzato fuori dall’Europa League in quello stesso stadio che era già stato fatale al Napoli nella partita di ritorno del preliminare di Champions League. La squadra di Di Francesco è stata sconfitta infatti giovedì sera al San Mamès di Bilbao dall’Athletic e dopo l’illusione iniziale ha dovuto salutare anzitempo la competizione, chiudendo in malo modo la prima partecipazione della sua storia a una coppa europea.

E così tra intrecci, paure e voglia di riscatto, Napoli Sassuolo offre notevoli spunti di interesse. Il primo è dettato dalla curiosità di vedere come due formazioni, abituate a ricercare il risultato attraverso il bel gioco, si comporteranno adesso che più dell’estetica c’è bisogno di cinismo e concretezza. Il Napoli qualcosa in questo senso ha già fatto vedere con la vittoria in trasferta ottenuta sul difficile campo di Udine. Il Sassuolo, invece, sembra essersi un po’ smarrito e sarà compito di Di Francesco provare a restituire fiducia e grinta ai propri ragazzi. Sarà difficile farlo proprio per la sfida del San Paolo visto che l’infermeria non regala buone notizie al tecnico di origini abruzzesi.

Il Sassuolo, oltre a Berardi, probabilmente dovrà rinunciare a buona parte dei centrocampisti titolari. Biondini e Pellegrini saranno fuori come probabilmente, a meno di recuperi dell’ultima ora, anche Duncan, Latshert e Sensi. Spazio per Politano che invece dovrebbe partire dal primo minuto di gioco affiancando Matri e Defrel nel tridente d’attacco, altra analogia con il modulo partenopeo, il 4-3-3. Emergenza che invece non tocca Sarri che potrà applicare un massiccio turn over per far rifiatare i calciatori che hanno giocato di più. Maksimovic in difesa al posto di Albiol che non può forzare, dopo i novanta minuti contro la Dinamo, visto il suo fresco recupero, Maggio e Strinic sulle fasce al posto di Hysaj e Ghoulam. In attacco Mertens partirà dalla panchina e Gabbiadini proverà a scuotersi dal torpore guidando ancora una volta da titolare l’attacco azzurro.

L'incontro Napoli-Sassuolo sarà possibile vederlo in diretta tv sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che per i loro clienti rendono disponibile lo streaming delle partite tramite le app Sky Go e Premium Play, che permettono di visionare le partite in diretta live su iPhone, iPad e su cellulari e tablet Android.
Da non dimenticare anche NowTV che permette di acquistare le partite, compresa Napoli-Sassuolo con la qualità della tv di Murdoch ai non abbonati.

Per vedere la diretta streaming consigliamo:



Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Luigi Mannini
pubblicato il