BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie su mini pensioni ape, quota 41, quota 100 da Montoro, Nanninici, Morando

Le ultime posizioni, affermazioni e nuove aperture a ulteriori novità per le pensioni da Nannicini, Montoro e Morando




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:42) A questo punto le speranze si dividono almeno per tre sulle novità per le pensioni ovvero chi pensa che qualcosa si possa fare nella seconda parte di questo iter oppure chi spera si vada subito alle elezioni come affermano in molti per le ultime notizie e ultimissime, oppure che se dovesse rimanere questa maggioranza il secondo momento di analisi e riflessioni sulle novità per le pensioni avvenga davvero.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:22) Nel precedente iter aveva detto che non si sarebbe fatto nulla per le novità per le pensioni quando era stato coordinatore principale e così fu effettivamente e ora nelle ultime notizie e ultimissime lascia aperte dei piccoli spiragli, ma dice che è tutto molto complesso e che la vera novità per le pensioni è stata la crescita delle inferiori. Lo aveva detto in precedenza avendo ragione e lo ha ripetetuto ultimamente ancora

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:17): E anche Morando non è una persona che si sbaglia così facilmente quando spiega le prospettive bel breve e soprattutto si è sempre rivelato veritiero nelle sue affermazioni delle ultime notizie e ultimissime su diverrsi argomenti ma soprattutto sulle novità per le pensioni.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:54): Una sottolineatura che occorre fare è che lo stesso Nannicini ha affermato che ci sono pochi spazi per i miglioramenti ora sulle novità per le pensioni e che lui stesso partiva da idee molto più forti e di rilancio come abbiamo evidenziato nelle ultime notizie e ultimissime. L'apertura verso anche le richieste di Montoro ci sarebbe, ma viene sempre bloccato dalla parola budget che per le pensioni è fondamentale, mentre per tutto il resto si trova sempre.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:05):  Porte aperte per dei possibili miglioramenti anche da subito da parte di Morando e Nannicini che, comunque, non nascondono le difficoltà e Nannicini continua, non per nulla, anche a rilanciare una seconda fase nelle ultime notizie e ultimissime 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:33): Come sta emergendo dalla lettura delle affermazioni dei principali esponenti delle novità per le pensioni ci sono due fasi da tener presente. Quella che si conclude entro questo iter che comprende le novità per le pensioni già predisposte, e quella successiva che per le ultime e ultimissime notizie porterà ad altre trasfromazioni sempre in quetso ambito.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:01): Non c'è alcun dubbio che questo dell'iter in corso è solo un passaggio nella costruzione delle novità per le pensioni. C'è il consigliere economico del capo della maggioranza, ad esempio, che sta immaginando una mini pensione non onerosa solo per donne. Ma secondo le ultime e ultimissime notizie si tratta solo di una primissima ipotesi di confronto.

In questi ultimi giorni, piuttosto concitati, di discussione sulle misure da inserire nel nuovo testo unico, per cui ci si avvia al silenzio, proprio oggi lunedì, in vista del voto della consultazione popolare che si terrà domenica prossima 4 dicembre, e di fronte a polemiche, proteste e malcontenti che le ultime novità per le pensioni che la maggioranza sta portando avanti, mini pensione e quota 41 limitate, ancora suscitano, nuove aperture a ulteriori modifiche sono arrivate dal consigliere economico di Palazzo Chigi, Tommaso Nannicini, che, stando alle ultime notizie, sarebbe tornato a ribadite in questi giorni l’intenzione di una fase due di lavoro sulle novità per le pensioni e di una mini pensione inedita tutta al femminile. Per Nannicini, la fase due sulle novità per le pensioni dovrebbe prevedere novità per le pensioni più importanti e profonde, forse in riferimento (si spera) a quelle novità per le pensioni di quota 100 e quota 41 per tutti, ma che certamente dovrebbe prevedere la revisione del meccanismo delle aspettative di vita.

Tra le ultime e ultimissime notizie sulle novità per le pensioni, la nuova ipotesi di introdurre una mini pensione tutta al femminile e che si basi sull’attuale contributivo femminile. Si tratterebbe di una mini pensione solo per le donne e che potrebbe richiedere gli stessi requisiti del contributivo femminile, cioè 57 anni e sette mesi di età per le lavoratrici statali e 58 anni e sette mesi per le lavoratrici private e autonome, e almeno 35 anni di contributi per entrambe le categorie di lavoratrici, cioè stessi requisiti anagrafici e stessi requisiti contributivi ma penalità maggiori rispetto a quelle richieste dall’attuale mini pensione, perché questo sistema al femminile abbasserebbe ancora l’età pensionabile rispetto ai 63 anni richiesti dalla mini pensione, portandola, appunto, a 57, 58 anni e, soprattutto, perché anche ora le penalità del contributivo femminile sono decisamente elevate, arrivano a circa il 30%.

Si tratta di ulteriori novità per le pensioni trapelate all’indomani della bocciatura subita da un altro miglioramento che era stato presentato con la richiesta di riduzione della percentuale di invalidità dal 75 al 605 per l’accesso alla mini pensione senza oneri, una decisione che diversi interessati, tra cui Antonio Montoro, ha moltissimi, considerando il dramma degli invalidi dal 46 al 74% che devono comunque continuare a lavorare come le persone sane fino a 66 anni e sette mesi ma che avrebbero bisogno di tutele. Una condizione che l’esecutivo sembra aver dimenticato. Dal canto suo, anche il viceministro dell’Economia Morando, che è sempre stato tra coloro a dire la verità effettiva su conti e misure possibili da attuare in base ad essi, ha aperto anch’egli, in maniera però molto cauta, alla possibilità di ulteriori modifiche anche relative alle novità per le pensioni ma senza fare riferimenti a tempi precisi.

La situazione economica continua ad essere difficile e senza un adeguato budget sarà decisamente difficile riuscire ad attuare le novità per le pensioni per tutti che si vorrebbero. Morando non ha mai nascosto di essere favorevole all’attuazione di novità per le pensioni ma, allo stesso tempo, esattamente come sostenuto da tutti i tecnici dell’Economia, ha spiegato più volte che le priorità italiane per una reale e costante ripresa economica sono altre, motivo per il quale è giusto, come detto e fatto del resto, concentrarsi prima su interventi in grado di rilanciare concretamente la crescita economica del nostro Paese, per poi porre attenzione a vere e proprie novità per le pensioni che siano, una volta per tutte, strutturali e universali, senza più mettere a punto novità per le pensioni sempre sperimentali e temporanee e mai per tutti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il