Pensioni ultime notizie su Ape Social, Quota 41 pensioni, Ape Volontaria da Ghiselli, Damiano, Cioffi

Le ultime posizioni e affermazioni di Ghiselli, Damiano, Cioffi in merito ad ultime novità per le pensioni e prossime riorganizzazioni

Pensioni ultime notizie su Ape Social, Q


Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO nel testo ore 14:47)

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:03): E c'è chi se ne è anche andato in contrasto con le posizioni del proprio reponsabile, stiamo parlando ovviamente di Cioffi che ha lasciato il suo incarico e così una nuova gestione dell'Isituto di Previdenza come quella voluta dall'attuale Presidente dovrebbe essere lanciata con anche una riorganizzazione. Vedremo se avrà delle conseguenze importanti anche sui progetti per le novità per le pensioni già prsentati più volte nelle ultime notizie e ultimissime

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:01):  E' difficile che vi siano ancora delle novità per le pensioni per l'Ape Social, uota 41 e Ape Volontaria visto come è organizzato lo stesso testo, i tempi stretti e i problemi di budget. Ma c'è chi vi spera ancora come nelle ultime notizie e ultimissime, ad esempio, i rappresentanti del Comitato Ristretto per le novità per le pensioni.

Bloccate le discussioni sulle misure del testo unico e le novità per le pensioni in vista del voto costituzionale in programma domenica prossima 4 dicembre, la questione previdenziale continua comunque ad animare il dibattito tra esponenti politici e di forze sociali sulle ultime novità per le pensioni di ape volontaria, ape sociale e quota 41. Ulteriori novità sulle pensioni potrebbero arrivare dalla nuova direzione della Confederazione Generale Italiana del Lavoro: si apprestano a cambiare i segretari e Roberto Ghiselli sarà uno dei coordinatori nazionali, lui da sempre schierato dalla parte di una urgenza di revisione delle attuali norme pensionistiche. Per Ghiselli, bisogna portare avanti, come riportano le ultime notizie, la battaglia per arrivare a novità per le pensioni importanti, che sappiamo garantire dignità ai pensionati, assicurare la possibilità di lasciare anzitempo la propria occupazione, tutelarne il reddito dei pensionati, e garantire anche tutele previdenziali per i lavori poveri e discontinui. Sono queste le priorità che la maggioranza dovrebbe perseguire ma che continuano ad essere messe da parte per dare spazio, sempre, a interventi che vengono considerati prioritari rispetto alle novità per le pensioni che, invece, sono centrali e fondamentali.

E con la revisione e la nuova direzione della Confederazione, vedremo cosa potrà ancora cambiare per le novità per le pensioni e se ci saranno nuovi dialoghi con la maggioranza. Intanto, secondo il presidente del Comitato ristretto per le pensioni, Cesare Damiano, pur avendo sempre richiesto novità per le pensioni più importanti ed essere stato fautore di quella novità per le pensioni di quota 100 da tutti voluta e considerata la migliore soluzione pensionistica per tutti, nell’attesa di capire se gli ulteriori miglioramenti alle ultime novità per le pensioni presentati dal Comitato ristretti saranno approvati o meno a Palazzo Madama quando riprenderanno le discussioni all’indomani dell’esito del voto costituzionale di domenica, sono stati raggiunti comunque risultati importanti in questo iter, sia in materia di lotta all’indigenza sia per quanto riguarda le novità per le pensioni.

Damiano ha espresso soddisfazione per la proroga del contributivo femminile, seppur non approvato, secondo le ultime notizie, come richiesto fino al 2018, rinviato, infatti, solo fino al 31 luglio 2016 comprendo anche le nate dell’ultimo trimestre del 1958, e per l’approvazione del cumulo gratuito di tutti i contributi previdenziali versati nelle diverse gestioni. Insieme a novità che riguarderanno la riorganizzazione della Confederazione Generale Italiana del Lavoro, sia avvia ad essere riorganizzato anche l’Istituto Nazionale di Previdenza dopo le dimissioni del direttore generale Cioffi e ci si chiede, anche in questo caso, se con una riorganizzazione interna dell’Istituto sarà un nuovo passo per avviare nuovi dialoghi con la maggioranza per eventuali ulteriori revisioni delle novità per le pensioni all’indomani dell’approvazione, al momento, della novità per le pensioni di ape social e volontaria.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il