BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie opzione donna complesso rinnovo proroga 2017, calcolo online Ape Social e Ape Volontaria se conviene

All'orizzonte delle novità per le pensioni si intravede un nuovo possibile strumento, come l'ape social solo per donne.




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:52): Abbiamo realizzato questo simulatore per il calcolo delle novità per le pensioni dell'APe Volontaria e Social che può essere ancora più utile ora visto che, purtroppo, l'opzione donna al momento è limitata come proroga e così anche molte donne potranno capire se conviene o meno fare richiesta. Certo, come già detto, bisogna usarlo sapendo che alcune definizione di regole come abbiamo detto nelle ultime notizie e ultimissime mancano.


Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 20:20): Ci sono ancora tanti dettagli operativi sulle novità per le pensioni, oltre ai grandi temi su come smettere anzitempo la propria occupazione e come tutelare il reddito dei pensionati, che sono quotidianamente al centro dei lavori. Maggiore attenzione è però attesa solo dalla prossima settimana perché, raccontano le ultime e ultimissime notizie, gli sforzi sono adesso per la consultazione elettorale.

Difficile che la proroga dell'opzione donna possa essere inserita nell'iter attuale. O meglio, si va verso l'approvazione dell'emendamento che prevede l'estensione della sperimentazione al 31 luglio 2016 anziché al 31 dicembre 2015 per consentire alle lavoratici nate nell'ultimo trimestre del 1958 di rientrare nell'opportunità di smettere anzitempo ed evitare di essere tagliate fuori per via dell'aumento delle speranza di vita. Ma di rinnovo dell'attuale esperienza non se ne parla, anche se all'orizzonte si intravede un nuovo possibile strumento, come l'ape social solo per donne.

In ogni caso, la richiesta riguarda la continuazione di un anno dell'opzione donna ovvero la concessione alle lavoratrici dell'opportunità del congedo qualche anno prima rispetto ai requisiti in vigore, ma rinunciando a una parte dell'assegno perché calcolato con il metodo contributivo. Il ritiro sarebbe allora possibile a 57 anni e 3 mesi di età con 35 anni di contributi per le dipendenti o a 58 anni e 3 mesi per le autonome.

In ogni caso per calcolare la pensioni in riferimento alla novità delle mini pensioni, onerose o meno che siano, è possibile fare riferimento al nostro calcolatore online, gratuitamente utilizzabile e presente in questa pagina. Basta inserire pochi dati ovvero la pensione netta, il numero di mesi di uscita anzitempo, da un minimo di 6 mesi a un massimo di 43, la somma che si desidera tra il 70% e il 100%, l'appartenenza a categorie tutelate tra disabili, disoccupati da lungo termine, assistenti a disabili, attività faticose, l'assicurazione proporzionale, il tasso interesse in favore degli istituti di credito. In riferimento a quest'ultimo parametro, occorre procedere con cautela poiché non c'è ancora un testo definitivo e approvato ma si sa già che sarà intorno al 4,5%.

I valori restituiti sono otto: pensione netta percepita al mese; la rata da pagare per la restituzione con interessi inclusi per 20 anni; l'assicurazione mensile; eventuali detrazioni; la rata della pensione percepita dopo i 36 mesi di anticipo, la percentuale decurtata, il totale della pensione per chi smette anzitempo, l'importo finale da restituire. Viene fuori che il costo zero è possibile solo per le categorie svantaggiate e si tratta perciò della principale delle novità per le pensioni. Con un bonus fiscale si annulla il costo dell'ammortamento per chi smette anzitempo, evitando che possa gravare sull'assegno previdenziale. Questa possibilità sarà garantita a categorie di lavoratori svantaggiate come i disoccupati o chi possiede i requisiti soggettivi (inabilità, invalidità, la presenza di disabili in famiglia).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il