BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Napoli > Napoli Inter streaming

Partite Serie A / Napoli Inter streaming live gratis. Dove, come vedere

Il Napoli punta su Gabbiadini per provare a battere la lanciatissima Inter. Il calciatore bergamasco, complice la squalifica di Mertens, dovrà caricarsi il peso del pacchetto avanzato degli azzurri




Doveva essere il filotto decisivo. Quello capace di spazzare via mesi di delusioni e restituire al Napoli fiducia e prospettiva dopo un paio di mesi vissuti pericolosamente in bilico. Napoli Inter è la terza partita consecutiva che gli azzurri disputano al San Paolo. Un tempo, non troppo lontano visto che fino a settembre l’impianto di Fuorigrotta ha regalato moltissime gioie e quasi nessun dolore, sarebbe stato difficile pronosticare un risultato diverso dalla vittoria. Oggi, invece, stiamo ad analizzare i due deludenti pareggi che hanno tarpato le ambizioni in campionato, dove Hamsik e compagni non hanno saputo approfittare del passo falso della Juventus a Genova e sono stati raggiunti anche dal Torino. La qualificazione agli ottavi di Champions poi dopo lo 0 a 0 contro la Dinamo Kiev è legata al match di Lisbona contro il Benfica. Basterà non perdere, dicono in molti. Non un’impresa facile per il Napoli di oggi che troverà difronte una squadra caricata a molla anche dalla sete di riscatto per la mezza umiliazione patita al San Paolo nella gara di andata.

Se sul Vesuvio si addensano nubi grigie e preoccupanti, sulla Madonnina splende invece il sole. Quello che è riuscito a far tornare Stefano Pioli da quando ha preso il posto dell’olandese Frank De Boer sulla panchina nerazzurra. La seconda rivoluzione in pochi mesi dopo il benservito a Mancini in estate. Il tecnico emiliano, come da far suo, ha rimesso a posto alcuni tasselli che non giravano bene, restituendo fiducia e serenità a un ambiente che ne aveva bisogno. Risultato? Un pareggio, conquistato in extremis e per questo ancora più importante, nel derby contro un Milan che la cura Montella sta lanciando al vertice della classifica. E la bella vittoria contro la Fiorentina a San Siro domenica scorsa.

In mezzo il capitombolo europeo contro gli israeliani dell’Hapoel Be’er Sheva, costato l’eliminazione dall’Europa League. Che però, visto come si è messa la situazione in campionato, non viene letto, al di là della figuraccia rimediata, in chiave esclusivamente negativa dalle parti della Pinetina. Adesso i nerazzurri potranno concentrarsi solo sul campionato e su quella rincorsa al terzo posto che è l’obiettivo minimo della stagione. Zhang Jindong dixit.

Napoli Inter sarà la gara tra due squadre che amano giocare a calcio e provare a dominare l’avversario. Il dato spaventoso del possesso palla, 61% di media a partita per gli azzurri, 59% per l’Inter, ne è la dimostrazione lampante. Napoli che ha la necessità di portare a casa i tre punti, soprattutto per il morale. Fino a questo momento gli azzurri hanno fallito in tutti gli scontri diretti ad eccezione di quello con il Milan. Ma quella non era ancora la squadra che Montella ha plasmato e che è stato possibile ammirare nelle ultime uscite. I partenopei potevano invece contare sull’apporto di un certo Arek Milik. Il suo infortunio nella gara di qualificazione ai mondiali russi del 2018 contro la Danimarca è coinciso con il crollo degli azzurri, incapaci di trovare alternative valide al vuoto creatosi in avanti.

Le difficoltà di Gabbiadini, che a causa della squalifica di Mertens avrà l’ennesima possibilità di dimostrare di che pasta è fatto, sono andate oltre anche alle più pessimistiche previsioni non erano state preventivate a giugno. Vedremo se il calciatore bergamasco, che palesemente non riesce a digerire il ruolo di prima punta che Sarri gli ha assegnato, si ricorderà di essere stato il talento più interessante del calcio italiano fino a qualche tempo fa. E di volerlo dimostrare mandando a quel paese ansie e paure e dando tutto sé stesso nei novanta minuti più importanti degli ultimi mesi per il Napoli. In caso di mancata vittoria si aprirebbe una voragine che sarebbe, e siamo solo a dicembre, difficile colmare.

Napoli-Inter si potrà vedere in diretta gratis streaming live con il commento in italiano sulla tv satellitare Sky e sul digitale terrestre Mediaset Premium, che rendono disponibili dei servizi per lo streaming con Sky Go e Premium Play, che permettono di visionare le partite in diretta live su iPhone, iPad e su cellulari e tablet Android
Anche la compagnia Tim danno la possibilità di vedere in diretta le partite della propria squadra del cuore su tablet e cellulare.
Da non dimenticare anche NowTV che permette di acquistare la partita Napoli-Inter per chi non è abbonato a Sky, con la stessa qualità che offre la tv satellitare.
Oltre a queste opzioni, diverse emittenti straniere trasmettono online lo streaming sui rispettivi siti internet.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Luigi Mannini
pubblicato il