Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 41 calcolo online automatico con nuovo problema tassi interessi

Ci sono ancora molte incertezze sulle novità per le pensioni, soprattutto in riferimento ai tassi di interesse.

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q


Anche la questione delle novità per le pensioni è strettamente legata all'andamento dell'economia italiana. I principali ostacoli al cambiamento sono stati infatti di carenza di budget: le modifiche che hanno trovato spazio sono state di tipo correttivo a impatto limitato o, come abbiamo visto con le mini pensioni, onerose o meno che siano, a carattere provvisorio. C'è però un problema aggiuntivo ed è quello relativo ai tassi di interesse, considerando che si tratta di una variabile che non è stata ancora fissata. La forbice entro cui dovrebbe muoversi si aggira tra il 4,5 e il 4,7%, ma l'attuale aumento dello spread non può che rendere la situazione incerta e con maggiori incognite.

Il testo della manovra nella parte relativa alle novità per le pensioni, non modificato in sede di proposizione di cambiamenti, rinvia ad accordi quadro, non ancora raggiunti, tra il Tesoro e il dicastero dell'Occupazione da una parte e tra l'Associazione bancaria italiana, l'Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici e altre imprese assicurative primarie dall'altra. Saranno fissati con un decreto della presidenza del Consiglio dei ministri. Il decreto con tutti i dettagli vedrà la luce entro la fine del mese di febbraio per far partire le mini pensioni dal mese di maggio, anche quelle riferite ai lavoratori che svolgono attività prevalentemente faticose o turni di notte e alla cosiddetta quota 41 ovvero coloro che hanno iniziato la carriera professionale da giovanissimi.

In ogni caso, per favorire il calcolo delle pensioni, abbiamo sviluppato uno strumento specifico, gratuitamente utilizzabile e senza necessità di installare alcun software. Disponibile in questa pagina, occorre inserire la pensione netta, il numero di mesi di uscita anzitempo, da un minimo di 6 mesi a un massimo di 43, la somma che si desidera tra il 70% e il 100%, l'appartenenza a categorie tutelate tra disabili, disoccupati da lungo termine, assistenti a disabili, attività faticose, l'assicurazione proporzionale, il tasso interesse in favore degli istituti di credito, quello che sta rimanendo incerto proprio per via delle turbolenze economiche con ripercussioni sullo spread.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il
Puoi Approfondire