Referendum sì o no sondaggi clandestini aggiornati chi vince sì o no, previsioni clandestine. Orari, quando e dove come votare

Quando e come votare per il referendum di domenica e cosa chiede il quesito: orari del voto e cosa dicono sondaggi aggiornati

Referendum sì o no sondaggi clandestini


Si vota tra un giorno per il referendum costituzionale del 4 dicembre che chiamerà milioni di italiani a votare e che chiede ‘Approvate il testo della legge costituzionale concernente disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del Titolo V della parte II della Costituzione, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?’.

Non serve raggiungere il quorum per questo referendum, per cui sarà valido anche se la percentuale di persone che si recheranno al voto saranno poche. La nuova legge entrerà in vigore se vinceranno i sì, mentre se i no saranno più del 50%, la nuova legge sarà bocciata. Ad oggi, ci si chiede ancora se sia meglio votare sì o no?

Se dovesse vincere il no, nulla cambierebbe rispetto a quanto attualmente previsto, mentre se dovesse vincere il sì sono diverse le modifiche previste, a partire dalla nuova composizione del Senato passerebbe ad avere dagli attuali 315 eletti direttamente dai cittadini solo 100 rappresentati eletti in maniera indiretta, con funzioni molto limitate rispetto ad oggi, di cui 74 membri saranno nominati all’interno dei vari Consigli Regionali con un metodo proporzionale in base alla popolazione e ai voti presi dai partiti, mentre 21 saranno scelti dagli stessi Consigli Regionali fra i sindaci della Regione. I 5 senatori rimanenti saranno nominati dal Presidente della Repubblica e resteranno in carica per sette anni.

Ogni senatore, stando a quanto previsto, non riceverà alcun compenso per la sua attività parlamentare. Stando alle ultime rivelazioni, dagli ultimi sondaggi ufficiali e dai sondaggi clandestini, il sì e il no sarebbero quasi in parità, una situazione decisamente diversa rispetto a qualche settimana quando il no era in netto vantaggio sul sì. La situazione ad oggi sembra, dunque, un po’ cambiata con buona possibilità di ripresa del fronte del sì.

Si vota domenica dalle 7 alle 23 e per votare, i cittadini deve presentarsi presso il proprio seggio muniti della propria tessera elettorale, insieme a un documento di identità valido. Chi ha cambiato residenza all’interno del proprio Comune dopo le ultime elezioni ed entro la data del 19 ottobre 2016 dovrà accertarsi di aver ricevuto il tagliando con l’annotazione della variazione dell’indirizzo e di averlo applicato sulla tessera elettorale e chi non l’avesse ricevuto può rivolgersi all’ufficio elettorale.

Chi non ha la tessera elettorale o è stata smarrita, è stata rubata o si è deteriorata, o sono terminati gli spazi per le votazioni nella tessera, o bisogna effettuare annotazioni per la variazione di indirizzo, si può rivolgere al proprio ufficio elettorale. Anche per avere il duplicato, occorre sempre portare la vecchia tessera elettorale a meno che non si sia smarrita o sia stata rubata.

Gli elettori fisicamente impossibilitati a recarsi al seggio possono richiedere l’assistenza in cabina di un accompagnatore di fiducia, scelto fra gli elettori di un qualsiasi Comune. Per ottenere l’assistenza è necessario richiedere specifica certificazione agli uffici competenti e gli elettori disabili su sedia a rotelle, privi di autonomo mezzo di trasporto, possono richiedere di essere accompagnati dalla loro residenza o domicilio al più vicino seggio privo di barriere architettoniche, con successivo ritorno all´abitazione di partenza. Il servizio è organizzato da ogni singolo Comune.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il