Pensioni ultime notizie come funziona il cumulo per professionisti e per tutti deciso in manovra bilancio

Ecco come procedere con la novità per le pensioni del cumulo gratis dei contributi versati in più casse previdenziali.

Pensioni ultime notizie come funziona il


Tra le novità più interessanti delle novità per le pensioni si registra la possibilità di cumulare gratuitamente i contributi versati in più casse previdenziali. Non per tutti e con condizioni ben precise. Sono coinvolte le gestioni Ago (Fpld - Gestioni speciali autonomi), Fondi sostitutivi dell'Ago (come ad esempio ex elettrici, ex trasporti, ex telefonici, ex Enpals, Fondo volo, Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani), Gestione separata dell'Istituto nazionale della previdenza sociale, Casse libero professionali. A proposito di queste ultime, secondo i calcoli, l'impegno di spesa per le casse pubbliche nei primi tre anni di triennio del cumulo pensionistico gratuito per gli iscritti alle casse di previdenza professionali, ammonta a 210 milioni di euro.

La misura non sarà onerosa per le Casse, visto che la maggiore spesa verrà coperta da due fondi strutturali ovvero il Fondo per gli interventi strutturali di politica economica e il Fondo esigenze indifferibili. A ogni modo, i lavoratori possono effettuare il cumulo gratis per ottenere una prestazione pensionistica di vecchiaia, anticipata, di inabilità, indiretta. Stando alle norme approvate in questa prima fase dell'iter delle novità per le pensioni ovvero dalla Camera dei deputati in attesa del voto al Senato, la prestazione si consegue al perfezionamento del requisito anagrafico più elevato tra quelli previsti nei rispettivi ordinamenti che disciplinano le gestioni interessate all'esercizio della facoltà.

In seconda battuta, la prestazione si consegue solo alla maturazione di 42 anni e 10 mesi di contributi che diventano 41 anni e 10 mesi per le donne. Non è possibile il cumulo per altre prestazioni di ex anzianità. Per quanto riguarda il calcolo, ciascuna gestione previdenziale per la parte di propria competenza fissa il trattamento pro quota in rapporto ai rispettivi periodi di iscrizione maturati, secondo le regole di calcolo previste da ciascun ordinamento e sulla base delle rispettive retribuzioni di riferimento. Nessuna pensione diretta liquidata è a carico delle gestioni interessate al cumulo.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il