BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Barcellona Real Madrid streaming live gratis siti web migliori, link. Dove vedere

Il Clasico del Camp Nou sarà l'occasione per Cristiano Ronaldo di superare il leggendario Alfonso Di Stefano nella classifica dell'attaccante madrileno che ha segnato più gol ai rivali di sempre




Messi contro Cristiano Ronaldo. Luis Enrique contro Zinedine Zidane. I campioni di oggi in campo, quelli di ieri seduti in panchina a continuare attraverso l’insegnamento, la propria missione rigeneratrice di questo sport. Il Clasico, ovvero Barcellona Real Madrid, previsto al Camp Nou sabato pomeriggio con fischio di inizio alle ore 16.15, conferma di essere qualcosa di più di una semplice partita di calcio. Per quanto rappresenti la sfida tra due delle squadre più forti al mondo, non può essere solo il tasso tecnico che calpesterà il terreno di gioco dello stadio di Barcellona a giustificare l’attenzione globale che questo match attira.

Si scontrano due corazzate e due modi di intendere la vita ed il calcio. Un miliardo di euro. A tanto ammonterebbe il totale degli ingaggi dei ventidue uomini che scenderanno in campo in un vero e proprio tempio di questo sport. Ma le gambe non potranno tremare. C’è da vincere a tutti i costi. Da un lato, quello blaugrana, per accorciare le distanze dalla capolista, distante sei punti, ed evitarne quindi la prima fuga stagionale. E poi perché il Barcellona deve riscattarsi dall’inizio di campionato peggiore dal 2007-2008. Anche allora, dopo tredici giornate di campionato, la squadra allenata da Luis Enrique, aveva incamerato ventisette punti. Tanti quanti ne hanno incamerato fino ad oggi Messi e compagni.

Dall’altro il Real Madrid, che non conosce la sconfitta in campionato da qualcosa come trentadue partite, un’infinità dunque, vorrebbe impreziosire la serie di cinque successi consecutivi nelle ultime cinque giornate di campionato, con lo scalpo del Camp Nou. Impresa difficile, ma non impossibile, desiderata da Zinedine Zidane anche per infrangere un altro primato che resiste in casa madrilena dal 1965 quando sulla panchina dei blancos sedeva Miguel Munoz. Il tecnico francese sarebbe infatti il primo, da allora, ad espugnare la casa del Barcellona per due stagioni consecutive. Uno sfizio niente male per chi non vorrebbe perdere nemmeno quando gioca alla Play Station.

Insomma gli ingredienti per assistere a un evento spettacolare, condito con la solita cornice di pubblico impressionante che uno stadio da oltre centomila posti a sedere può garantire, ci sono tutti. Chissà se cadrà anche il record fissato nel 1943 quando l’unica gara disputata a Ciudad Condal terminò cinque a cinque. Quella è stata la gara tra Barcellona e Real Madrid più ricca di gol nella storia della Liga. Ci sarà Leo Messi, re della storia del Clasico con le sue ventuno segnature, proverà a riprendere il discorso con il gol interrotto improvvisamente da cinque gare ufficiali. L’argentino, che detiene anche lo scettro di assist man di questa sfida il record del maggior numero di assist, ben tredici in tutte le competizioni, vuole tornare ad essere decisivo e non vede l’ora di scendere in campo.

Così come è determinato a fare l’altro fenomeno che veste la maglia del Real Madrid. Cristiano Ronaldo ha segnato sedici volte nel Clasico. Tra i giocatori che sono stati o sono ancora in forza al Real, solo l’indimenticabile Alfonso di Stefano ha saputo fare meglio con diciotto marcature. Quello di poter infrangere, proprio al Camp Nou, il primato detenuto da una leggenda madrilena è una prospettiva molto allettante per il portoghese. Anche Karim Benzema ha un rapporto privilegiato con il gol nella gara più attesa del campionato spagnolo. Il francese ha segnato cinque gol nelle sue ultime apparizioni al Clasico, solo uno però in terra catalana. 

La partita tra Barcellona Real Madrid si potrà vedere in diretta gratis streaming live con il commento in italiano.
Il match sarà possibile vederlo in diretta tv sulla tv satellitare Sky, canale 204, che mette a disposizione Sky Go ai propri clienti dando la possibilità di vedere gratis le partite in streaming tramite app, che permette di vedere le partite in diretta live su cellulari e tablet Android o Apple come iPhone e iPad.

Accanto a queste opzioni, alcune emittenti straniere come La2, Rsi, Orf e Rtl che avendo comprato i diritti tv per l'Europa League rendono disponibile le trasmissioni anche sui loro siti internet. Diversi di questi canali, addirittura, si possono vedere anche in numerose città e zone del Nord via antenna o satellite.

Per vedere la diretta streaming consigliamo:



Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Luigi Mannini
pubblicato il