Referendum aggiornamenti tempo reale diretta. Previsioni, exit poll chi vince sì e no affluenza. Dove seguire risultati ufficiali

Tutto pronto per la lunga giornata del voto costituzionale di domenica. Ecco i siti per gli aggiornamento in tempo reale.

Referendum aggiornamenti tempo reale dir


AGGIORNAMENTI diretta referendum in tempo reale affluenza 19:30:  Notizie positive per i sostenitori del sì, l'affluenza è in aumento anche se è difficile dire se sarà sufficiente per una vittoria del sì, sempre che la loro teoria sull'alta affluenza sia corretta. Il 55% degli italiani aventi diritto al voto ha già votato e ci sono ancor quasi 4 ore per votare. Affluenza record al Nord che sorpassa di molto in termini percentuali il Sud.

AGGIORNAMENTI: Siamo arrivati ad avere un affluenza molto alta tra le 12 e le 12,30 con il 20% e su alcune sezioni si parla di un possibile 60% che sarebbe davvero record. La prossima affluenza dovrebbe essere intorno alle 17 e vi terremo ovviamente aggiornati.

Tempo di referendum costituzionale domenica 4 dicembre 2016 ed è già conto alla rovescia per sapere chi vince tra il sì e il no cercando di andare al di là dei tantissimi sondaggi clandestini che stanno facendo il giro della Rete. Per conoscere i risultati ufficiali oltre le previsioni, ovvero i dati sull'affluenza e le proiezioni sono tante le opportunità a disposizione degli utenti. Per risultati e aggiornamenti in tempo reale sull'andamento degli scrutini, che inizieranno subito dopo la chiusura dei seggi, il sito di riferimento è come sempre quello del Ministero dell'Interno. Ma anche noi di businessonline.it pubblicheremo tempestivi update si quanto accade per uno dei più importanti referendum costituzionale di sempre.

Proiezioni ed exit poll saranno disponibili anche sugli speciali sui portali del Corriere della Sera, della Repubblica, del Sole 24 Ore e di Sky TG24. Gli elettori possono votare dalle ore 7 alle ore 23. Lo scrutinio ha inizio subito dopo la chiusura della votazione e l'accertamento del numero dei votanti. Occorre presentarsi al seggio muniti di tessera elettorale e documento di identità. L'elettore vota presentandosi di persona al seggio della sezione elettorale nelle cui liste è iscritto. Gli elettori sono ammessi a votare seguendo l'ordine di presentazione, senza tenere conto dell'ordine di iscrizione nelle liste della sezione.

Si tratta di un referendum costituzionale confermativo per cui non è previsto un quorum di validità ovvero non è richiesto che alla votazione partecipi la maggioranza degli aventi diritto al voto e l'esito referendario sarà comunque valido senza tenere conto dalla percentuale di partecipazione. Se si barra la casella del sì, cambia il titolo V, in cui sparirà la denominazione Province. Di fatto ci saranno solo due Province in Italia: quella di Trento e quella di Bolzano. Queste due Province ci saranno ancora perché sono autonome cioè possono fare delle cose in più e hanno delle funzioni in più rispetto alle altre Province italiane. In ogni caso, le Province stanno già perdendo vigore perché sono state cancellate da una legge. Anche alcune leggi, che prima faceva solo la Regione verranno invece fatte solo dallo Stato.

Se dovesse vincere il sì, passa anche la disposizione secondo cui il regolamento stabilisce in quali casi l'elezione o la nomina alle cariche negli organi del Senato della Repubblica possono essere limitate in ragione dell'esercizio di funzioni di governo regionali o locali. I regolamenti delle Camere, come si apprende nel nuovo testo, garantiscono i diritti delle minoranze parlamentari. Il regolamento della Camera dei deputati disciplina lo statuto delle opposizioni. I membri del Governo hanno diritto, e se richiesti obbligo, di assistere alle sedute delle Camere. Devono essere sentiti ogni volta che lo richiedono. I membri del Parlamento hanno il dovere di partecipare alle sedute dell'Assemblea e ai lavori delle Commissioni. Il Senato della Repubblica prende atto della cessazione dalla carica elettiva regionale o locale e della conseguente decadenza da senatore.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il