Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 41 problemi riunioni M5S, Pd diviso, Lega-Forza Italia senza chiarimenti

Nuovi confronti dei diversi schieramenti politici importanti per prossimo futuro del nostro Paese anche per eventuali conseguenze su novità pensioni

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q


Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 12:25): Per il Movimento 5 Stelle lo stesso Leader ha detto che al momento ci vuole la massima determinazione e concentrazione e che non vuole vedere crearsi dissapori. E i dissapori sono differenti tra chi vorrebbe Di Maio, chi Di Battistica, ma soprattutto Roberto Fico e chi non accetta nelle ultime notizie e ultimissime il sistema di voto. Con questa situazione, non solo del M5S, è vero che le elezioni da fare prima possibile sono importanti, ma, forse, meno del previsto con questa grande confusione

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:03): Tra l'altro anche nella Lega tra i più fedeli a Bossi ma ancora con carcihe importanti si sono fatti sentire con Salvini nelle riunioni in corso spiegando che bisogna trovare un accordo con le alleanze e anche se fosse necessario rivedere il sistema elettorale. I programmi (tra le novità per le pensioni) sono molto convergenti, così come uno zoccolo duro di elettori, bisogna trovare gli accordi per forza.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:23): Nel frattempo si vorrebbe costringere a far accelerare i tempi a Berlusconi che, invece, nelle ultime notizie e ultimissime rimane sereno e attende dicendo, appunto, che occorre aspettare la prima mossa del Pd e in tal modo fa arrabbiare la Lega in particolar modo Salvini e poi Fratelli d'Italia con la Meloni.  Riunioni ve ne sono ma al momento sono solo interne a Forza Italia. E' paradossale perchè il centro destra i voti li avrebbe e anche un programma condiviso con le novità per le pensioni in testa, ma non riesce rinsaldarsi in leadership e alleanze 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:15): E anche nel confronto del M5S c'è stato, seppur informale, un nulla di fatto e vi sarò la riunione odierna in cui per cercare di smorzare le correnti arivare anche il leader genovese. E intanto il M5S inizia a parlare apertamente nelle ultime notizie e ultimissime di programma sottolinenando alcune novità per le pensioni, ma altre ce ne dovrebbero essere come vedremo.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:47): Un nulla di fatto al momento il Direttorio del Pd, tutto sarà spostato più avanti e lo stesso confronto del M5S è avvenuto a livello informale al momento aspettando le decisioni che non sono arrivate di quello dell'ex maggioranza come spiegavano le ultime notizie e ultimissime. E a questo punto asptta una prima mossa anche il centro-detstra o meglio una parte di essa che è poi Forza Italia. Un momento di attesa per una decisione che avrà importanti conseguenze per tutto, novità per le pensioni comprese.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:47): Se l'intero pacchetto delle novità per le pensioni ha definitivamente ottenuto il via libera nel contesto del testo unico, tra il direttorio del Partito democratico e la scelta del nuovo e provvisorio capo della maggioranza, sono anche altri i centri di interesse. E anche le opposizioni, come da ultime e ultimissime notizie, sono in fase di riposizionamento.

Via libera al nuovo testo unico, ufficializzazione delle dimissioni congelate del premier e direzione del Pd: sono decisamente ricche, e importanti, le ultime notizie sulle vicende politiche che stanno caratterizzando il nostro Paese da qualche giorno, in particolare, dal momento in cui l'esito del voto di domenica scorsa ha sancito la vittoria del no e la contestuale sconfitta del premier. Non ha perso tempo e già nella serata di domenica ha annunciato dimissioni che però il Presidente della Repubblica ha congelato, chiedendo al premier di rimanere al suo posto almeno fino all'approvazione finale del testo unico. Oggi a Palazzo Madama dovrebbe arrivare il voto di fiducia e poi inizieranno subito le organizzazioni per decidere il futuro politico d'Italia. E tra domani e venerdì lo stesso Presidente della Repubblica avvierà le consultazioni con i diversi schieramenti politici. Alle richieste di chi vorrebbe andare al elezioni anticipate, come M5S, centro-destra ma anche lo stesso premier, il capo dello Stato ha chiaramente risposto, stando a quanto riportano le ultime notizie, che non si può andare al voto senza un definito meccanismo di voto.

All’indomani delle ultime notizie sull’esito del voto di domenica, dell’incertezza su futuro all’indomani di ciò che il Presidente della Repubblica ha chiesto al premier dimissionario, cioè di rimanere alla guida del Paese almeno fino all’approvazione del testo unico, e quando vengono rilanciate, da più parti, richieste di elezioni anticipate, ogni schieramento politico sembra già pronto ad organizzare novità. Il Movimento 5 Stelle, che ha organizzato per oggi un una nuova riunione, rilancia sulla richiesta di urne anticipate anche con l’Italicum e, secondo le ultime notizie, sarebbe già al lavoro sulla definizione di una eventuale squadra di governo e la candidatura di Luigi Di Maio che, però, stando alle ultime notizie, dovrebbe vedersela con Roberto Fico, Carla Ruocco e Carlo Sibilia, e Alessandro Di Battista e la sindaca di Torino Chiara Appendino, questi ultimi nomi capace di dare effettivamente filo da torcere a Di Maio. Di certo c’è che il M5S nel caso di eventuali elezioni anticipate punterebbe in maniera forte sul rilancio delle novità per le pensioni, cancellando quelle mini pensioni e quota 41 che attualmente si stanno portando avanti ma che lo stesso M5S da sempre critica perché poco utili ed efficaci.

Prevista per oggi anche la nuova Direzione del Pd, occasione in cui dovrebbe essere decisa la data del Congresso, che stando alle ultime notizie, dovrebbe tenersi tra febbraio e marzo prossimi, con relativi nomi di eventuali candidati alle nuove primarie del Pd. Ad oggi, non è escluso che il premier dimissionario lasci anche la carica di segretario della maggioranza e tra i nomi papabili alla successione le ultime notizie parlano dell’attuale ministro della Giustizia, dell’attuale ministro delle Politiche Agricole, del leader della minoranza Pd ma anche del governatore della Toscana. Ognuno di questi nomi, oltre ad una riorganizzazione interna  dello schieramento politico, potrebbe avere diverse conseguenze sulle novità per le pensioni. C’è chi, infatti, potrebbe andare oltre le attuali mini pensioni e quota 41 per mettere a punto ulteriori modifiche pensionistiche decisamente più importanti.


In questo quadro di pronta volontà di riorganizzazione tanto della maggioranza quanto del Movimento 5 Stelle, ben deciso a riconquistare e consensi degli italiani, sembrano invece in grande confusione Forza Italia e Lega: se, infatti, il leader di Forza Italia ha aperto ad un possibile nuovo Nazareno, e alla costituzione di un esecutivo di larghe intese, soprattutto per avviare un percorso di revisione del sistema elettorale; il leader della Lega continua a puntare sulla richiesta di elezioni anticipate, anche con l'attuale sistema, e ha ribadito, come confermano le ultime notizie, la sua intenzione di non voler fare alcuna alleanza e nessun ‘inciucio’, andando dritto per la sua strada, che nel suo cammino prevede l’intenzione di attuare novità per le pensioni importanti, che cancellino sia le attuali norme pensionistiche sia le attuali novità per le pensioni che sono state al momento definite dalla maggioranza, puntando su novità per le pensioni di quota 41 per tutti e quota 100.  


 

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il