Torino-Juventus streaming: come vedere su siti streaming, link, Rojadirecta gratis la partita

Il derby della Mole tra Torino e Juventus sarà un match equilibrato. Belotti da un lato e il tandem Higuain Mandzukic sono la maggiore garanzia di spettacolo per una gara che promette scintille

Torino-Juventus streaming: come vedere s

Come vedere Torino-Juventus in streaming



AGGIORNAMENTO: C'è molta curiosità nel capire se la Juventus partirà con Maduzikic e Higuain entrambi nella loro maniera ritrovati anche se insieme fanno sempre fatica a giocare insieme oppure uno dei due soltanto con Dyabala all'inizio. Si preferirà l'abnegazione di Manzukic o la ritrovata vene da goaleador di Higuain?

Torino Juventus non può essere considerato un derby come gli altri. Lo dice la storia dei due club e anche la classifica di questo campionato che, seppur rispettando le gerarchie tradizionali, quest’anno propone un Torino in grado di impensierire la Vecchia Signora. Allo stadio Olimpico Grande Torino andrà in scena di sicuro una delle stracittadine più equilibrate degli ultimi tempi. Merito soprattutto del Torino che, da quando in panchina è seduto un mastino di ferro come Sinisa Mihajilovic, ha dimostrato di non temere nessun avversario. Non che con Ventura non accadesse, anzi. Ma la foga che i granata mettono in campo sospinti dal carattere e dalla voglia di vincere del tecnico serbo, appare leggermente diversa rispetto al clima più compassato che distingue lo stile di Ventura.

Sta di fatto che granata e bianconeri si incontreranno in una sfida di notevole importanza per il prosieguo di una stagione che fino a questo momento sta riservando parecchie gioie e pochi dolori. Lo è per la Juventus che dopo il Torino ospiterà allo Stadium la Roma che, nel caso in cui riuscisse a battere il Milan nel posticipo dell’Olimpico di lunedì sera, potrebbe recuperare qualche punticino alla Vecchia Signora, nel caso in cui non riuscisse a battere i granata o peggio ancora uscisse sconfitta dal match del Grande Torino.

Stesso discorso per il Torino che nel turno successivo farà visita a un Napoli che appare in netta ripresa rispetto al periodo di appannamento vissuto fino a qualche settimana fa. Il San Paolo non è mai uno stadio semplice da affrontare soprattutto quando sostiene a pieni polmoni una squadra che è tornata ad essere maledettamente concreta e non solo bella. Mihajilovic lo sa bene e non vorrà lasciare nulla di intentato contro i cugini bianconeri. Vincere il derby significherebbe mettere una seria ipoteca sulla qualificazione alla prossima Europa League che a Torino, sponda granata, tutti stanno aspettando.

E poi c’è un dato da cancellare. Il Toro ha vinto solo uno degli ultimi venti derby disputati. Quello del duemilaquindici. Troppo poco per una squadra che ha nel proprio dna la determinazione per ottenere qualsiasi risultato ottenuto. Lo chiamano vecchio cuore granata. Nei fatti è proprio in questa occasione che dovrebbe venire fuori. E, infine, c’è da ‘vendicare’, sportivamente parlando s’intende, la sconfitta subita a Marassi contro la Sampdoria che ha interrotto un filotto di vittorie consecutive con ben nove gol fatti. Merito di quel Belotti che è esploso quest’anno e che, oltre ad essere un realizzatore spietato, gioca molto per i compagni riuscendo ad aprire spazi nelle difese avversarie che possono essere sfruttati per andare facilmente in rete.

La Juventus invece proverà a confermare i numeri che le consentono di presentarsi anche all’appuntamento di quest’anno con i gradi della favorita. Non tanto per la prima posizione in classifica, che ormai non fa notizia, ma perché Buffon e compagni vogliono mantenere la tradizione favorevole che parla di sessantasei vittorie. Il numero di successi più elevato con squadre di Serie A. Massimiliano Allegri schiererà nuovamente Rugani in difesa, viste le assenze di Bonucci e Barzagli, al fianco di Lichtsteiner, Chiellini ed Alex Sandro. Khedira, Marchisio e Sturaro occuperanno il settore nevralgico del campo, mentre Huguain e Mandzukic formeranno la strepitosa coppia d’attacco che proverà a scardinare l’organizzazione difensiva del Torino. Pjanic proverà ad ispirarli, vedremo con quali risultati.

Torino-Juventus streaming

Torino Juventus sarà visibile in streaming live con la diretta in italiano, senza utilizzare complessi metodi illegali, su Mediaset Premium e Sky che mettono a disposizione ai loro abbonati sistemi innovativi su dispositivi come tablet, smartphone, smarttv, pc e notebook le loro app Premium Play e Sky Go.

Economico e legale è Now TV che mette a disposizione la Serie A, la Serie B e la Premier League tramite tablet Android, iPad, console PS 3, PS 4 e Xbox, Smart TV e pc portatili a un costo di 19,90 Euro al mese senza obbligo di rinnovo.

In alternativa TIM propone aggiornamenti in diretta ai suoi abbonati e non con gli highlights di tutta la Serie A tramite l'app iOS, Android e Windows per smartphone e tablet al prezzo annuale di 9,99 Euro o mensile di 2,99 Euro.

Esistono anche altri metodi per seguire in diretta Torino Juventus come Twitter e le dirette live di molti utenti, Radio Rai1 per la telecronaca o tramite i nostri articoli su Torino Juventus streaming.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il