Torino-Juventus in streaming: come vedere in diretta tv gratis la partita

Il Torino di Sinisa Mihajilovic proverà a battere i cugini della Juventus nel derby della Mole. Negli ultimi venti incontri i granata ci sono riusciti soltanto una volta nell'aprile del 2015.

Torino-Juventus in streaming: come veder

Torino-Juventus gratis in diretta tv



AGGIORNAMENTO Torino Juventus streaming: Torino Juventus va al di là di ogni singola tecnica o tattica e se le ultime sfide sono state belle, queste con un Torino che gioca bene e che è anche ben posizionato in classifica non può che essere ancora più bella

AGGIORNAMENTO Torino Juventus streaming: Torino Juventus arrivano con alcuni indisponibili, e i diversi giocatori non disponibili hanno anche causato molto probailmente la sconfitta contro la Sampdoria abbastanza sorprendete. La Juve sta recuperando alcuni giocatori anche se il grande rientro dovrebbe essere solo Dyabala e probabilmente non per tutta la sfida.

Torino Juventus è un derby e come tale non ha bisogno di grandi presentazioni. Quando poi sono due delle squadre che certamente hanno inciso in maniera determinante nel calcio italiano, allora ogni parola va pesata a dovere. Il derby della Mole mette di fronte due squadre dalla tradizione inimitabile. Il Torino ha rappresentato, per un periodo troppo breve, un ideale di calcio che ha fatto innamorare milioni di persone. La tragedia di Superga, che ricorda da vicino quella molto più recente della squadra brasiliana del Chapecoense, ha spezzato un sogno è vero, ma ha creato una leggenda che ancora vive nei cuori e negli occhi di chi ama il calcio.

D’altra parte il vecchio cuore granata rappresenta quella determinazione, propria dei piccoli a voler affrontare a testa alta tutte le sfide, anche quelle per così dire impossibili. E spesso Torino Juventus lo è stata. Per diversi motivi, soprattutto nel calcio moderno dove i bilanci rappresentano una voce importante, ma quando si è trattato di lottare il Toro non si è mai tirato indietro, togliendosi le sue soddisfazioni. Questa volta, stando a quanto fatto vedere dalle due squadre, il divario non sembra però così incolmabile. Dovrà stare attenta la Juve che deve essere consapevole che troverà un avversario con il coltello tra i denti, ancora scottato dalla sconfitta per due reti a zero subita a Marassi contro la Sampdoria dopo tre vittorie consecutive con ben nove reti messe all’attivo. E le sconfitte non vengono digerite da Sinisa Mihajilovic che avrà caricato a molla i suoi in settimana per farli trovare pronti a uno degli appuntamenti più importanti della stagione.

E dovrà guardarsi bene da un tale Belotti, la punta di diamante dell’attacco granata che vorrebbe coronare la maestosa stagione disputata fino a questo momento, con una prestazione all’altezza della sua fama, condendola perché no anche con un gol. D’altra parte si può fare. La difesa della Juve dovrà fare a meno ancora del duo Bonucci Barzagli. È vero che la coppia Rugani Chiellini non lascia spazio a perplessità, ma a volte è anche una questione di abitudine. E la coppia che scenderà in campo allo stadio Olimpico Grande Torino di minuti giocati insieme non ne può vantare proprio molti. Per il resto Mihajilovic dovrà ovviare all’assenza di Molinaro, Vives ed Obi tutti e tre infortunati.

Vincere è una parola d’obbligo per tutte e due le squadre. I granata, nel turno successivo, faranno visita al Napoli che si sta ritrovando dopo un lungo periodo di buio. Il San Paolo è uno stadio difficile da affrontare ed arrivarci con il morale a terra per un’eventuale sconfitta nel derby equivale quasi ad alzare da subito bandiera bianca.

Non molto diverso il discorso della Juve che mettendo al sicuro i tre punti, potrebbe mettersi alla finestra aspettando il verdetto del monday night dell’Olimpico che metterà di fronte la Roma di Spalletti al Milan di Montella. Entrambe seconde dovranno battersi per decretare quale sia l’antagonista ufficiale della Juventus pigliatutto. Un pareggio non servirebbe a nessuno. I bianconeri poi dovranno affrontare allo Stadium proprio i giallorossi che potrebbero giocarsi, se e cose andassero in una certa maniera, addirittura il primo posto. Uno scenario impensabile solo fino a qualche settimana fa. Motivi che fanno prevedere che si tratterà di una partita giocata a viso aperto dalle due squadre. Impossibile fare un pronostico nell’uno o nell’altro senso visto. Sarà una sfida equilibrata senza dubbio e, probabilmente risolta sul filo del rasoio.

Torino-Juventus diretta

Torino Juventus si potrà seguire in live streaming in italiano, utilizzando metodi leciti, su Mediaset Premium e Sky che mettono a disposizione ai clienti fuori casa nuovi modi di fruizione dei contenuti su dispositivi mobile come iPhone, iPad, tablet Android e smartphone, samsung tv le loro app Premium Play e Sky Go.

Un nuovo metodo è Now TV che offre la possibilità di vedere in streaming live la Serie A, la Serie B e la Premier League tramite tablet Android, iPad, console PS 3, PS 4 e Xbox, Smart TV e pc portatili a un costo di 19,90 Euro al mese senza obbligo di rinnovo.

TIM propone aggiornamenti in diretta ai propri clienti e non con i gol in streaming di Torino Juventus tramite l'app iOS, Android e Windows per smartphone e tablet al costo di 2,99 Euro al mese o 9,99 Euro per un anno.

Ci sono anche altri modi per avere notizie su Torino Juventus come Twitter, l'app Radio Rai e Rai.tv o tramite i nostri articoli su Torino Juventus streaming.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il