Diretta streaming Serie A: come vedere, dove Roma-Milan in streaming

La gara dell'Olimpico di lunedì sera tra Roma e Milan contiene una serie di interrogativi che potranno essere risolti solo al termine dei novanta minuti di gioco. Chi sarà l'antagonista della Juve?

Diretta streaming Serie A: come vedere,

Roma-Milan Serie A streaming



AGGIORNAMENTO: A poche ore dall'inizio del big match Montella ha ridisegnato il centrocampo per il forfait di Bonaventura. Al suo posto Bertolacci che affiancherà Lotatelli e Pasalic in una versione del reparto inedita a causa anche della squalifica di Kucka. Roma orfana del suo capitano Francesco Totti e di Bruno Peres. Esordio sulla panchina giallorossa del giovanissimo portiere della primavera Stefano Greco

AGGIORNAMENTO: Spalletti contro Montella. Le ultime ore prima del grande spettacolo dell’Olimpico, dove si affronteranno Roma e Milan per decidere quale delle due formazioni continuerà a dare la caccia alla Juve capolista e vittoriosa nel derby contro il Torino, hanno evidenziato una novità. Montella schiererà Honda dal primo minuto al posto di Niang.

Roma o Milan? Spalletti o Montella? Dzeko o Lapadula? Gli intrecci di Roma Milan, big match della sedicesima giornata del campionato di Serie A che andrà in scena all’Olimpico di Roma lunedì sera con fischio di inizio previsto per le 21.00, non finiscono certamente qui. Un destino, quello che ha unito fino a questo momento le due squadre, che paradossalmente dovrà anche incaricarsi della loro divisione. All’Olimpico non si giocherà solo per i tre punti, di vitale importanza comunque sia per i giallorossi che per i rossoneri, ma anche per conquistarsi i gradi di antagonista ufficiale della Juventus. La Roma non potrà permettersi di sbagliare anche per un altro motivo. Il calendario, quasi come se esistesse una regia occulta degna dei migliori thriller di Agatha Christie, prevede che giallorossi e bianconeri dovranno affrontarsi proprio nel prossimo turno di campionato. Sarebbe un peccato per la squadra di Luciano Spalletti e per lo spettacolo, arrivare allo Juventus Stadium con una sconfitta sul groppone.

Roma Milan per i rossoneri sarà l’occasione per confermare contro una grande del campionato, i progressi evidenziati nelle ultime settimane che hanno permesso ai ragazzi guidati da Montella di raccogliere, nelle ultime cinque uscite in campionati, ben quattro vittorie e un pareggio, peraltro maturato in maniera abbastanza rocambolesca. Si tratta di quello contro l’Inter nel derby di San Siro maturato all’ultimo minuto di recupero a causa del gol di Perisic.

Insomma la locomotiva rossonera corre eccome e non vorrebbe subire uno stop proprio sul più bello. C’è poi una consuetudine da sfatare. Quella che vede i rossoneri incapaci di imporsi a Roma da più di dieci anni. Era il 2004 e il Milan stellare, che impartiva lezioni di calcio in Italia e in Europa riuscì ad espugnare l’Olimpico grazie alla doppietta del campione ucraino Shevchenko che vanificò il momentaneo pareggio di un altro grande protagonista del campionato italiano di calcio, Antonio Cassano. Montella vorrebbe rinverdire quei fasti e tornare a conquistare i tre punti all’Olimpico. Che in questa occasione, vista l’elevatissima posta in palio, varrebbero di sicuro doppio.

Spalletti potrà schierare Kevin Strootman fin dal primo minuto grazie alla cancellazione della squalifica di due turni che gli era stata comminata durante il derby con la Lazio. Ora l’olandese potrà scendere in campo anche contro la Juventus. Un sospiro di sollievo vista l’importanza che il centrocampista riveste nello scacchiere giallorosso insieme a De Rossi e Nainggolan suoi compagni di reparto. Ma dovrà fare a meno di Salah al cui posto probabilmente scenderà in campo il faraone El Shaarawy che proverà a dare un dispiacere alla sua ex squadra come d’altra parte vogliono le leggi non scritte del calcio. Dzeko e Perrotta saranno gli altri due alfieri del tridente offensivo che proverà a segnare al portierone rossonero Donnarumma.

Sul fronte Milan l’unica incertezza che sta tenendo in ansia Montella riguarda Bonaventura che non ha recuperato ancora al cento per cento dalla lesione di primo grado al bicipite femorale sinistro. Ma lo staff del Milan sembra orientato a non rischiare il centrocampista per evitare il rischio di una ricaduta. Il tecnico campano sta pensando a Sosa per completare il settore nevralgico del campo che prevede Pasalic e Locatelli. Difesa a quattro con Abate, Paletta, De Sciglio e Romagnoli e attacco affidato al tandem Suso Lapadula, la cui intesa sta raggiungendo una solidità davvero inaspettata alla vigilia e a Niang.

Roma-Milan streaming diretta

Il match Roma Milan si potrà seguire in live streaming, in modo lecito, su Mediaset Premium e Sky che offrono l'opportunità a chi è fuori casa nuovi modi di fruizione dei contenuti su dispositivi come smartphone, tablet, smarttv, notebook e computer desktop le loro applicazioni Sky Go e Premium Play gratis su App Store di Apple e Google Play.

Degna di nota è il nuovo prodotto di proprietà di Sky Now TV che mette a disposizione la Serie A, Premier League e Serie B tramite tablet Android, iPad, console PS 3, PS 4 e Xbox, Smart TV e pc portatili a 19,90 Euro al mese.

Pure TIM propone aggiornamenti in diretta ai suoi clienti e non con i gol di Roma e Milan grazie all'applicazione per smartphone e tablet Android, iPhone e iPad al prezzo di 9,99 Euro per un anno.

Ci sono altre alternative per avere aggiornamenti live sulla partita come Radio Rai e la sua app per la diretta live o per via dei nostri articoli di aggiornamento su Roma Milan streaming.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il