Roma-Milan ora n streaming come vedere le partite in diretta partita tv gratis adesso iniziate

Sarà la Roma o il Milan a guadagnarsi il ruolo di antagonista ufficiale della Juventus? Lo deciderà il match di lunedì sera, con fischio di inizio alle 21.00, all'Olimpico tra le due inseguitrici

Roma-Milan ora n streaming come vedere l

Roma-Milan gratis in diretta tv



AGGIORNAMENTO:  Un Milan come abbiamo detto con dievrsi infortuni ma che ha voglia di vincere e stupire con i suoi giovani e non solo. La Roma che vuole arrivare a -4 contro la Juve. pronti per lo streaming.

AGGIORNAMENTO: Un Milan incerottato proverà ugualmente a contendere i tre punti, ancora più preziosi dopo la vittoria della Juve nel derby, alla Roma. Novità in attacco dove Montella ha schierato Honda per Njang, mentre il rientrante Bertolacci sostiuirà Bonaventura a centrocampo. Giallorossi senza Bruno Peres e Francesco Totti colpito dall'influenza.

AGGIORNAMENTO: L’Olimpico sarà il palcoscenico dove Roma e Milan proveranno a conquistarsi il ruolo di coprotagonista della Juve nella corsa allo scudetto. Nessuna novità di rilievo alla vigilia del match tranne l’inserimento nell’attacco milanista di Honda al fianco di Suso e Lapadula.

Roma Milan sarà certamente una di quelle partite che riconciliano con il calcio. Gli ingredienti per assistere a un grande incontro ci sono infatti tutti. Lo stadio Olimpico di Roma metterà difronte, nel posticipo di lunedì sera con fischio di inizio previsto per le 21.00, due squadre che fino ad ora sono state le uniche in grado a tenere il passo della Juventus capolista che dista quattro lunghezze. Lo scontro diretto arriva proprio nel momento più delicato della stagione. I giallorossi hanno poi un altro motivo per non potersi accontentare di nessun altro risultato se non della vittoria. Il prossimo turno prevede, infatti, uno Juventus Roma che, in caso di successo giallorosso contro il Diavolo, potrà già essere, se non decisivo, uno spartiacque importante per quel che riguarda la lotta per il primato.

Spalletti ne è pienamente consapevole, come d’altra parte lo è anche Vincenzo Montella. Entrambi i tecnici che hanno avuto un ruolo non marginale nella ricostruzione di due squadre che negli ultimi tempi avevano accusato non poche difficoltà, sanno come motivare i propri ragazzi. La Roma arriva all’appuntamento dopo le vittorie con il Pescara e, soprattutto, quella nel derby contro la Lazio firmata Strootman, Naingolan. Sei punti che sono serviti a ricaricare il morale dopo la sconfitta patita all’Atleti Azzurri d’Italia contro l’Atalanta di Gasperini che aveva in parte raffreddato gli entusiasmi.

I rossoneri, dal canto loro arrivano a Roma forti dei cinque risultati utili consecutivi con quattro vittorie e un pareggio, peraltro rocambolesco, Quello del derby contro l’Inter che i rossoneri avevano praticamente già in tasca se Perisic, all’ultimo minuto del recupero, non avesse estratto il più classico coniglio dal cilindro.

All’Olimpico insomma non potranno mancare le motivazioni da parte di due squadre che non vogliono frenare la rincorsa alla Juve capolista e per farlo sanno di avere un solo risultato a disposizione, la vittoria. Spalletti che dovrà fare a meno di Salah, ma che ha recuperato Strootman dopo l’annullamento delle due giornate di squalifica, pensa di schierare fin dal primo minuto El Shaarawy nel tridente con Dzeko e Perotti. Una scelta quasi obbligata che il tecnico toscano ha preso anche tenendo in considerazione una legge non scritta che però spesso fa sentire concretamente la sua efficacia. Il faraone ha vestito la maglia rossonera in passato e proprio alla sua ex squadra, secondo tale legge, dovrà segnare almeno un gol. Per il resto i giallorossi si presenteranno con Szczesny tra i pali e una difesa che prevede l’innesto di Bruno Peres sulla destra, Manolas e Fazio come centrali e Rudiger sulla sinistra.

L’unico dubbio che ronza nella testa di Montella è quello che riguarda l’impiego di Bonaventura. Se il centrocampista non dovesse farcela, la maglia da titolare dovrebbe essere indossata da Sosa che muore dalla voglia di scendere in campo per dar man forte al settore nevralgico che sarà completato da Pasalic e Locatelli. Difesa rigorosamente a quattro senza grosse novità. A fare da scudo a Gigio Donnarumma saranno infatti i soliti Abate, Paletta, Romagnoli e De Sciglio. Il tridente offensivo sarà ancora una volta quello, che si sta guadagnando sempre di più la fiducia del tecnico campano formato da Lapadula, Suso e Niang. Luci all’Olimpico. Il monday night del campionato italiano potrebbe designare l’antagonista ufficiale della Juventus. Sarà la Roma di Spalletti o il Milan italiano capitanato da Vincenzo Montella?

Roma-Milan diretta

Roma Milan sarà visibile in streaming live con la diretta in italiano, senza utilizzare complessi metodi illegali, sulle due PayTV italiane Sky e Mediaset Premium che mettono a disposizione ai clienti fuori casa nuovi modi di fruizione dei contenuti su dispositivi come smartphone, tablet, notebook, pc, smarttv le loro app Sky Go e Premium Play disponibili su Google Play e Apple App Store.

Interessante è Now TV, la tv online di Sky, che mette a disposizione la Serie A, la Serie B e la Premier League a un canone mensile -senza obbligo di rinnovo- di 19,90 Euro con accesso da Now TV Box o tramite app per iPad, Playstation, Tablet Android, Xbox, SmartTV.

TIM propone aggiornamenti in diretta ai propri utenti e non con lo streaming dei momenti salienti e dei gol di tutte le squadre di Serie A sull'app Serie A TIM per iPad, iPhone e smartphone e tablet Android e Windows Phone con un abbonamento mensile di 2,99 Euro o annuale di 9,99 Euro.

Esistono altri mezzi per avere aggiornamenti live sulla partita come Radio Rai 1, la sua app, le dirette live su twitter o per via delle nostre notizie.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il