Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 100, quota 41 strategia Governo Gentiloni si delinea

Arrivano diverse ultime notizie su programma, idee e strategia di lavoro del nuovo governo Gentiloni: conseguenze anche per le novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

Pensioni novità programma strategia governo Gentiloni



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:01): La prima parte, dove è anche sicuro di restare anche a livello temporale, sarà quella dedicata alle novità per le pensioni da completare ed è stata ribadito nelle ultime notizie e ultimissime ufficiali per quota 41 e mini pensioni con oneri e senza oneri. A livello di indiscrezioni è stato poi aggiunto che si spera anche in una serie di miglioramenti da apportare sempre su queste novità per le pensioni.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:01):  Si sta definendo una strategia del Governo su tutti gli aspetti che dovrà affrontare e sta avvendendo anche per le novità per le pensioni. Una strategia che al momento si può desumere anche da affermazioni ufficiali almeno per quello che c'è più urgente da fare.

Appena costituito, il nuovo governo Gentiloni si ritrova a dover affrontare diverse sfide: le ultime notizie parlano di una situazione politica piuttosto incerta e stabile, sia a livello generale, sia all’interno di ogni singolo schieramento, mentre continuano ad essere sempre più richieste elezioni anticipate. Al momento, però, ciò che ci si chiede è quanto potrebbe rimanere in carica il nuovo governo perché, chiaramente, in base al tempo di permanenza si potrebbero attuare o meno determinati provvedimenti e programmi. Secondo il neo premier, questo esecutivo potrebbe rimanere fino a quanto mantiene la fiducia, ma le richieste delle diverse forze politiche sono quelle di andare subito al voto.

Strategia governo Gentiloni e impatto su novità per le pensioni

In questo quadro di incertezza, il neo premier ha reso noti i punti del suo programma che per molti versi riprende programma del precedente governo. Stando alle ultime notizie, le priorità di Gentiloni sono le stesse sarebbero economica, occupazione, banche, riforme, ricostruzione delle zone terremotate, questione migranti, più altri due obiettivi: definire maggiori aiuti e sostegni sociali. Gentiloni punterebbe, dunque, a porre attenzione alle categorie delle persone più disagiate e soprattutto a quella classe media di lavoratori dipendenti e titolari di partite iva che rappresentano la parte più concreta del ciclo economico italiano. Delusione, però, per quanto riguarda specificatamente le novità per le pensioni per cui, contrariamente alle aspettative, non è stato detto nulla di direttamente esplicito.

Attese ancora nomine sottosegretari e viceministri e importanza per novità per le pensioni

Eppure si tratta di un capitolo ancora da scrivere e in tal senso particolare importanza potrebbero avere nomine o riconferme di sottosegretari e viceministri. All’indomani, infatti, delle ultime notizie su ministri del precedente governo riconfermati e nuovi nominati, si attendono ulteriori notizie su sottosegretari e viceministri. Attenzione particolarmente puntata sul sottosegretario alla presidenza del Consiglia e consigliere economico di Palazzo Chigi Nannicini che, stando a quanto trapela dalle ultime notizie, potrebbe non essere riconfermato come sottosegretario ma potrebbe rimanere nel nuovo esecutivo come vice ministri del Dicastero dell’Occupazione e si tratterebbe di una nomina che avrebbe grande importanza per eventuali impatti sulle novità per le pensioni perché questo nuovo eventuale ruolo gli consentirebbe non solo di portare l’iter già avviato di definizione degli accordi necessari con associazioni di istituti di credito e polizze assicurative per i Dpcm attesi per febbraio che dovranno ufficializzare le regole delle ultime novità per le pensioni di mini pensione e quota 41, ma anche, in un secondo momento, soprattutto nel caso di lunga tenuta di questo governo, di concentrarsi su quelle novità per le pensioni che lui stesso aveva annunciato, a partire dalla revisione del meccanismo delle aspettative di vita, per arrivare a novità per le pensioni di quota 100 e quota 41 per tutti. E sembra che sarà riconfermato anche l’attuale commissario per la revisione della spesa pubblica, avendo, dunque, ulteriori possibilità di lavorare per concretizzare quel piano di risparmi con tagli di spese pubbliche superflue che consentirebbero di attuare poi successivi provvedimenti più importanti, come novità per le pensioni positive per tutti.

Le tappe obbligate del governo Gentiloni e quali conseguenze potrebbero avere per le novità per le pensioni

Indipendentemente da linee programmatiche e strategie, priorità e ipotesi di nuovi lavori, di certo il governo Gentiloni dovrà cercare di chiudere la questione relativa all’attuazione delle novità per le pensioni di mini pensioni e quota 41 inserite nel nuovo testo unico, per cui si attendono, come sopra detto, i Dpcm a febbraio; dovrà decidere se riprendere i miglioramenti del Comitato ristretto con il decreto Milleproroghe, e quindi rimettere in discussione le richieste di allargamento della lista delle attività da considerare faticose per l’accesso alla mini pensione senza oneri e alla quota 41; di riduzione da 36 a 35 degli anni di contributi necessari per mini pensione senza oneri e quota 41; di aumento dei tempi di non occupazione e malattia sempre per la richiesta della mini pensione senza oneri. Tra le ultime notizie, dovrà anche decidere cosa fare se portare avanti il Dl Sviluppo, con provvedimenti collegati alle novità per le pensioni; e decidere se avviare l’iter di quella seconda fase di lavoro sulle novità per le pensioni che dovrebbe innanzitutto prevedere novità per le aspettative di vita.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il
Puoi Approfondire