BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tradizioni del Natale e origini, Frasi Natale a chi si vuole bene per fare Auguri Buon Natale, ricette Natale semplici e veloci

Tutto quello che c’è da sapere sulle origini del Natale, su idee di frasi da inviare per auguri e ricette da realizzare semplicemente


Origini Natale frasi ricette

Natale tradizioni frasi auguri ricette semplici feste



AGGIORNAMENTO: La cura per la noia è la curiosità, ma per la curiosità non ci sono cure. Il desiderio di conoscere è segno di intelligenza. Potreste quindi avere la curiosità di conoscere le origini del Natale e il perchè di alcune tradizioni secolari. Leggendo quest'articolo potrete conoscere molte cose che ignorate. Una delle tradizioni è quella di scambiarsi frasi di auguri di buon Natale a chi si vuole bene. Le migliori, le più belle le troverete qui sotto. 

AGGIORNAMENTO: Lo sapevate che il Natale ha origini che affondano nella tradizione pagana? Qui sotto potrete leggere le tradizioni più antiche sulle quali si regge una festa come il Natale e, se siete a secco di fantasia per scrivere ed inviare le frasi di auguri di Buon Natale a chi si vuole bene, non temete. Siete atterrati sulla pagina giusta. Dove troverete anche ricette semplici e veloci da preparere la notte di Natale. 

AGGIORNAMENTO: Sul Natale hanno scritto praticamente tutti. Poeti, scrittori, artisti. Ognuno con il proprio linguaggio ha voluto celebrare una festa che scalda il cuore e consente, grazie a un'atmosfera davvero magica, di togliere per qualche giorno la corazza indossata nel corso dell'anno. La consuetudine di scrivere frasi di auguri di Natale è un modo, semplice e veloce, per dimostrare la stima e l'affetto nei confronti di persone care. Se avete bisogno di qualche suggerimento per rafforzare la vostra creatività basterà leggere questo articolo per trovare le più belle frasi di auguri di Buon Natale.  

Quando ha origine la festa del Natale nella tradizione cristiana? Quali sono le frasi più carine da dedicare per gli auguri di buon Natale? E cosa preparare in maniera semplice e veloce per i menù di queste feste natalizie ormai alle porte? Di seguito proponiamo una serie di idee e consigli. Il 25 dicembre, prima di diventare celebre per la nascita di Gesù, era tradizionalmente il giorno di festa per i popoli di culture e religioni anche abbastanza distanti tra loro, scandito dal sole. Tutto nasce agli albori dell’umanità, quando esisteva un ricco calendario di feste annuali e stagionali e di riti di propiziazione e rinnovamento legati al ciclo della natura da cui dipendevano le stesse persone. A scandire il ritmo della giornata, come la vita dell’uomo, il sole. E proprio per esorcizzare la paura che il sole non sorgesse più si facevano riti che hanno dato il via alle origini dei rituali e delle feste collegate al solstizio d’inverno, feste durante le quali si accendevano fuochi che dovevano ridare forza al sole indebolito.

Nel solstizio d’inverno è nella sua fase più debole di luce e calore e proprio il 25 dicembre sembra rinascere, ha cioè un nuovo Natale. Nella tradizione cristiana, la festa celebra la nascita di Gesù Cristo, che nella Cristianità occidentale cade il 25 dicembre. Ma il Natale diventa festa Cristiana a partire dal Quarto secolo nell'Impero Romano. E con lei le tradizioni dell’albero di Natale e del presepe.

Sono diverse le frasi che si possono dedicare alle persone care per augurare un buon Natale, da frasi più famose come 'Eravamo così poveri che a Natale il mio vecchio usciva di casa, sparava un colpo di pistola in aria, poi rientrava in casa e diceva: spiacente ma Babbo Natale si è suicidato. Auguri di buone feste' (L. La Motta), o 'Gesù Bambino viene sulla terra per portare la luce. Che il percorso della tua vita sia sempre illuminato dal bagliore della speranza e dell'amore. Buon Natale', alle più originali come 'Se fossi in te a Natale mi prenderei un bellissimo regalo che forse nessuno mai ti ha ancora donato: un bel cervello cosìcchè quello vecchio possa essere messo in un cassetto. Buon Natale', o 'Avevamo pensato di regalarti per questo Natale la statuina del Presepe dell'asinello ma poi ci abbiamo ripensato: se ti priviamo anche di questo ruolo in casa non farai davvero nulla. Goditi gli auguri. Sereno Natale a te'.  

La domanda che in questi ultimi giorni prima del Natale ci si pone è: cosa preparare per la cena della Vigilia di Natale del 24 e per il pranzo del 25? Certamente per le feste di Natale si prepareranno ricette che solitamente durante l’anno non si preparano soprattutto per mancanza di tempo. Ma esistono ricette gustose anche da realizzare in maniera semplice e veloce. Tra queste, per esempio, pan briosche farciti per antipasti o semplici torte salate ripiene magari di ricotta e spinaci o anche di carne. Come primi si possono facilmente e velocemente preparare le lasagne, sia classiche con ragù che con pesto e prosciutto, o anche con un ragù in bianco, o spaghetti con le vongole. Per secondo, invece, si possono preparare semplici arrosti o polpettone con le patate, o anche spigole al sale o branzino in crosta per i menù a base a pesce. Immancabile anche la frittura mista.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il