Pensioni ultime notizie su quota 100, quota 41, mini pensioni da Fassino, Nannicini, Martina

Le ultime affermazioni di Martina, Nannicini, Fassino su importanza ulteriori novità per le pensioni e ultime notizie su nuova organizzazione del neo esecutivo

Pensioni ultime notizie su quota 100, qu

Pensioni novità affermazioni Tommaso Nanncini



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:30): Proprio nella giornata odierna si dovrebbero scegliere i vice e i tecnici che comporanno l'esecutivo osì che dopo aver delineato le prime scadenze, si abbiano anche gli interpreti per farlo. Salgono le quotazioni di Nannicini anche perchè dopo l'ennesima boutade del Responsabile dell'Occupazione serve sempre più non solo per le novità per le pensioni, ma anche come possibile sostituto in caso che decida di lasciare come alcune ultime notizie e ultimissime ufficiose fanno trapelare

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:22): E questi tre nomi sono quelli che dovrebbero andare a formare nella parte organizzativa della maggioranza, il ruolo di organizzazione in modo particolare Nannicini e Martina per il programma e Fassino per gli esteri nelle ultime notizie e ultissime. E' per le novità per le pensioni è degno di nota in quanto si conosce l'impegno di Nannicini, ma non solo, anche la positività verso alcuni sistemdi di Martina.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:30):  Certo molti non hanno più speranza di questa maggioranza e in generale del centro sinistra, non ci credono più in generale e sulle novità per le pensioni. Ma, come analizziamo gli altri schieramenti sempre in amniera obiettiva, è giusta vedere le ultime notizie e ultimissime che arrivano anche da questo fronte che sono interessanti.

Per la stesura del nuovo programma dell’esecutivo e di rilancio di diversi provvedimenti, considerati importanti, sarebbero stati scelti l’attuale consigliere economico di Palazzo Chigi, Tommaso Nannicini, e l’attuale ministro alle Politiche agricole, Maurizio Martina, specificatamente per il programma, mentre l’ex sindaco di Torino, Piero Fassino, sarebbe stato scelto, secondo quanto riportano le ultime notizie per la gestione e i rapporti con l'estero, mentre si attendono ancora le ufficializzazioni degli altri nomi che faranno parte della struttura della gestione organizzativa per lo schieramento. Ognuno di questi nomi avrà chiaramente il suo impatto anche sulle novità per le pensioni considerando che si tratta di tre nomi che sono da sempre favorevoli a modifiche delle attuali norme pensionistiche.

Stando alle ultime notizie, il ministro Martina, nel corso di questi ultimi mesi, avrebbe più volte affermato e ribadito l’importanza di attuare novità per pensioni, con particolare attenzione a novità per le pensioni di quota 100 e di quota 41 per tutti, che sarebbero le modifiche effettivamente utili ed efficaci, capaci di soddisfare le richieste di cambiamento pensionistico da tutti avanzate e di rilanciare, allo stesso tempo, quella occupazione giovanile decisamente in stallo nel nostro Paese, come del resto confermato anche dalle ultime e ultimissime notizie. Personalità di grande importanza nel rilancio di importanti e più profonde novità per le pensioni sarebbe certamente quella di Nannicini, per cui potrebbe prospettarsi anche un doppio ruolo nel nuovo esecutivo. Se fino a qualche giorno fa si parlava di un suo possibile passaggio dalla sottosegretaria alla presidenza del Consiglio al ruolo di viceministro del Dicastero dell’Occupazione, le ultime notizie parlano della possibilità di ricoprire entrambe i ruoli.

Questa doppia carica si potrebbe rivelare decisamente positiva per il rilancio delle novità per le pensioni, sia in merito alle ultime novità di quota 41 limitata e mini pensione, per cui lo stesso Nannicini sta portando avanti le trattative di accordi con l’associazione degli istituti di credito e con le assicurazioni, sia in merito alle più profonde novità per le pensioni, che lui stesso qualche tempo fa ha detto si sarebbero affrontate in una seconda fase di lavoro sulle novità per le pensioni, partendo dalla revisione e da modifiche del sistema di aspettativa di vita da cui dipende, al momento, l’aumento dell’età pensionabile. E, stando alle ultime notizie, per lo stesso Nannicini si prospetterebbe la possibilità, in caso di vittoria della maggioranza alle prossime elezioni, di diventare in futuro il responsabile del Dicastero dell’Occupazione, ruolo che gioverebbe ancor di più alla realizzazione di ulteriori novità per le pensioni positive per tutti.

Importante nel nuovo esecutivo per il programma di lavoro sulle novità per le pensioni sarebbe anche la figura di Piero Fassino, lui che già a livello territoriale, quando era sindaco di Torino, aveva già avviato misure per contrastare l’ indigenza e che da sempre afferma la necessità di novità per le pensioni di quota 100, quota 41 per tutti senza oneri e aumenti delle pensioni più basse per tutti, per dare davvero nuova spinta al rilancio concreto dell'economia italiana.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il