Ricette di Natale: 5 ricette di primi piatti, 5 ricette di secondi piatti, 5 ricette di anticipasti cena Vigilia e Pranzo Natale

Le migliori idee di antipasti, primi e secondi da proporre per cene e pranzi di queste feste natalizie: quali sono e procedimenti

Ricette di Natale: 5 ricette di primi pi

Ricette Natale veloci antipasti primi secondi



AGGIORNAMENTO: Sei alla ricerca delle ricette più gustose per cucinare gli antipast, i primi piatti, i secondi piatti e soddisfare la curiosità e i palati dei tuoi ospiti? Se vuoi fare bella figura fidati dei nostri consigli. In quest'articolo potrai trovare le cinque ricette migliori per cucinare antipasti, primi piatti e secondi piatti gustosi e saporiti.  

AGGIORNAMENTO: Non vi nascondete, se non siete grandi cuochi non potrete diventarlo certo a poche ore dalle prove più impegnative dell'anno. Se volete qualche suggerimento sulle ricette di Natale per uscire da questa curva stretta senza troppi danni ecco cinque primi piatti, cinque secondi piatti e cinque antipasti da preparare in maniera facile e veloce. Fidatevi, farete una bella figura.

Antipasti, primi e secondi piatti: mancano pochi giorni alle feste di Natale ed è corsa alla scelta delle ricette da portare in tavola per la cena della Vigilia del 24 e per il pranzo della domenica del 25. Se c’è chi ha già deciso cosa portare in tavola per le feste natalizie, c’è ancora anche chi non ha ancora le idee chiare. Per dare consigli e suggerimenti di idee di ricette da servire ai propri ospiti, proponiamo di seguito una serie di primi piatti, secondi e antipasti gustosi ma anche semplici da realizzare.

Ricette di Natale 5 antipasti

Aprono ogni menù solito e soprattutto delle feste gli antipasti: sarebbe bene non esagerare con la loro preparazione perché altrimenti rischiano di saziare e non far mangiare le portate successive. Infinti i possibili antipasti da portare in tavola per Natale, ma tra le ricette più veloci, facili e gustose, certamente i classici taglieri di salumi e formaggi, accompagnati da marmellate e miele; pizze rustiche, ripiene di prosciutto e formaggio o anche di carne; involtini di bresaola e Philadelphia; crostini burro e salmone; e tartine tonno e maionese.

Ricette di Natale 5 primi piatti

Partendo dai primi piatti, anche se la tradizione vuole portate di pesce per la cena della vigilia di Natale, non tutti lo gradiscono, per cui le idee per realizzare primi piatti veloci e gustosi proposte qui di seguito soddisfano tutti i gusti, per gli amanti di carne, pesce, verdure.

  • Lasagne carciofi e salsiccia: per la preparazione di questo piatto servono 250 gr di lasagne fresche all'uovo, 12 carciofi, 100 gr di parmigiano grattugiato, 4 salsicce macinate, 1/2 bicchiere di vino,, 500 ml di besciamella, 1 limone, olio, sale e pepe, 400 g mozzarelle fiordilatte. Per la preparazione, bisogna innanzitutto pulire i carciofi e tagliarli a fettine, man mano che li tagliate, immergeteli in acqua acidulata con succo di limone per non farli annerire, sgocciolateli e cuoceteli con tre cucchiai di olio in una padella, aggiustando con sale e pepe. Aprite le salsicce e cuocete il macinato in padella senza aggiungere olio; poi sbollentate le lasagne per due minuti in acqua bollente salata e scolatele passatele in acqua fredda e asciugatele su un panno pulito. Prendete una pirofila e oliatela per bene, rivestitela con un primo strato di lasagne e formate il primo strato aggiungendo i carciofi, la salsiccia, il parmigiano grattugiato, la besciamella e la mozzarella fatta a pezzetti. Completate il primo strato ricoprendo con altri fogli di lasagna e procedete in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminate coprendo la superficie della lasagna solo con besciamella, mozzarella e parmigiano grattugiato. Cuocete in forno a 200 gradi per 30 minuti.
  • Fettuccine in rosso con gamberi in guazzetto: gli ingredienti necessari sono 150 gr di semola di grano duro rimacinata, 100 gr di farina 00, 2 uova, 1 tuorlo, 90 gr di formaggio caprino, 400 gr di gamberi, 1/2 cipolla, 10 pomodorini, 2 rametti di timo, 1/2 bicchiere di cognac, olio, sale e pepe verde. Si inizia dalla preparazione delle fettuccine alla rapa rossa: in una ciotola versate la farina e aggiungete un uovo, rompete l’altro uovo in una ciotola e aggiungetevi la rapa rossa tagliata a pezzettoni e frullate tutto insieme. Versate quindi la crema liquida all’impasto di farina e uova e riprendete a impastare. Dovrete ottenere un impasto omogeneo e liscio. Lasciate riposare alcuni minuti prima di stendere la pasta. Usando una macchina per la pasta, prima assottigliate le sfoglia di pasta e poi create le fettuccine larghe circa 1 centimetro. Per i gamberi in guazzetto: tagliate i pomodori a spicchi e poi pulite i gamberi sgusciandoli e del filamento nero. Tenete da parte sia i carapaci che le teste dei gamberi che userete per il guazzetto. Tritate la cipolla, fatela rosolare in una padella con un filo dio olio e fatevi quindi saltare le teste e i carapaci dei gamberi. Unite i pomodorini, fiammeggiate con il cognac e quindi versate nella padella dell’acqua: fatela arrivare a bollore e lasciatela cuocere per qualche minuto. A fine cottura filtrate il sugo per eliminare le teste ed ottenere così una salsa liscia. Mettete il formaggio caprino in una ciotola e versatevi due o tre cucchiai della salsa che avete appena creato. Mescolate il composto con un cucchiaio fino ad ottenere una crema omogenea. Per preparazione dei gamberi: tritate lo scalogno e lasciatelo soffriggere in un filo di olio, aggiungetevi quindi i gamberi precedentemente puliti e i pomodorini rimasti. Alla fine, cuocete le fettuccine, scolatele e ripassatele per pochi minuti nella pentola con il condimento.
  • Gnocchi con zucca e salsiccia: gli ingredienti necessari sono gnocchi, mezza zucca gialla, 150 gr di pasta di salsiccia, 2 rametti di salvia, 1 scalogno, 1 bicchiere di vino, 2 cucchiai di formaggio grattugiato. Per la preparazione: togliete la buccia alla zucca e tagliatela a dadini, fate cuocere la zucca nell’acqua salata dove poi si cucinerà la pasta. Mentre la zucca cuoce nell’acqua, tritate lo scalogno e fatelo rosolare con la salsiccia, a metà cottura fate sfumare con un bicchiere di vino bianco e aggiungete un rametto di salvia. Quando i dadini di zucca saranno ben cotti scolateli e aggiungeteli al sugo di salsiccia. Fate rosolare alcuni minuti, fino a quando il sugo sarà diventato più denso e meno acquoso. Aggiungete quindi il formaggio grattugiato e un altro rametto di salvia, poi fate saltare la pasta nel sugo per alcuni minuti e servite ben caldo.
  • Crespelle di grano saraceno ripiene: gli ingredienti necessari sono 5 uova, 500 ml di latte, 300 g di farina bianca, 150 g di farina di grano saraceno, 300 gr di patate, 300 gr fagiolini, 2 rape rosse, 1 cipolla, salvia, rosmarino, 250 gr di fontina, 2 bicchieri di latte intero, parmigiano reggiano, olio, sale e pepe, noce moscata. Per la preparazione, si parte dal ripieno: sbucciate le patate e tagliatele a listarelle, pulite i fagiolini e fate lessare il tutto. Una volta pronti scolateli e tritateli con il coltello, quindi rosolate con il soffritto di cipolla, salvia, rosmarino e un filo d’olio, mettete sale e pepe per insaporire. Per le crespelle: in una ciotola unite latte e uova e mentre li sbattete aggiungete, una dopo l’altra, le 2 farine con un pizzico di sale fino ad ottenere un composto liscio. Dopo aver fatto scaldare bene la padella, aggiungete un filo di olio e versate con un mestolo il composto appena preparato. Fate roteare la padella e lasciate cuocere bene fino a creare una crespella. Ripetete il procedimento per ottenerne 6. Una volta pronte stendetele sul piano, le riempitele con la farcia precedentemente preparata, aggiungete un pizzico di parmigiano e arrotolatele su se stesse formando dei cilindretti. Sezionate ogni crespella in 4 parti, mettetela in una pirofila con carta forno, aggiungete un filo d’olio e infornate per circa 5 minuti a 200°. Infine preparate la fonduta mettendo il latte sul fuoco e aggiungendo la fontina tagliata a pezzetti, un po’ di parmigiano, noce moscata e pepe a piacere.
  • Cannelloni ricotta e spinaci: perfetti sia in bianco che con il sugo, i cannelloni ripieni di ricotta e spinaci sono un primo piatto gustoso e anche leggero. Per sei persone servono 400 gr di pasta in fogli, 400 gr di ricotta, 400 gr di spinaci, 1 uovo, 70 gr di parmigiano reggiano, 750 ml di sugo di pomodoro, sale e pepe. Sbollentare per 2 minuti la pasta, poi in una ciotola capiente riunire la ricotta, gli spinaci lessati, l’uovo, il parmigiano il sale, il pepe e un pizzico di noce moscata, e amalgamate tutti gli ingredienti. Tagliate i fogli di pasta in rettangoli da 20 cm per 15, disponete il ripieno e richiudete. Intanto, preriscaldate il forno a 180°, quindi ungete una pirofila con olio extravergine d’oliva e adagiate i cannelloni che dovranno cucinare in forno per un’ora circa.

Ricette di Natale 5 secondi piatti

Esattamente come per i primi, anche i secondi piatti da portare in tavola per le feste natalizie possono essere per tutti i gusti, carne, pesce e per gli amanti delle verdure. Vediamo di seguito qualche ricetta da poter realizzare.

  • Involtini di salmone con formaggio: gli ingredienti che servono sono 8 fette di salmone (sono circa 200gr), 300gr di formaggio morbido, mezzo cetriolo, 1 ciuffo di prezzemolo, qualche foglia di basilico, olio, pepe. Per la preparazione, pulite mezzo cetriolo e tagliatelo a pezzetti, prendete il formaggio, mettetelo in una ciotola e aggiungete il cetriolo, il prezzemolo e il basilico tritati. Mescolate il tutto e aggiungete un goccio di olio e, a piacere, mettete un poco di pepe. Stendete su di un piatto le fette di salmone, su cui adagerete da un lato una cucchiaiata di composto formaggio che avete fatto. Arrotolate e i vostri involtini saranno pronti.
  • Branzino in crosta: per gli ingredienti per 4 persone servono 2 rotoli di pasta sfoglia fresca o surgelato, un branzino già sfilettato, una carota, un gambo di sedano, una cipolla, una foglia di alloro, sale, olio, pepe nero in grani. Per la preparazione, riempite una pesciera o una casseruola con un litro d'acqua e fate bollire la carota, il sedano, mezza cipolla a pezzetti, l'alloro, il timo e qualche grano di pepe, quindi lasciate per 15 minuti. Lavate i filetti di branzino e uniteli al brodo e lasciateli per 10 minuti, alla fine dovranno risultare ancora un pò crudi e compatti. Srotolate e stendete la pasta sfoglia e ritagliate due sagome a forma di pesce. Scolate bene uno dei filetti e sistematelo al centro di una delle sagome, cospargetelo con un trito di cipolla e timo, salate e condite con un filo d'olio, senza ungere la sfoglia. Sovrapponete l'altro filetto di pesce, richiudete con la seconda sfoglia e sigillate i bordi. Con i ritagli di pasta fate delle gocce con l'apposito stampino e adagiateli sulla parte superiore dello stampo facendoli aderire con l'uovo sbattuto. Sempre con la pasta disegnate occhio e bocca ed infine infornate a 200° per circa 30 minuti.
  • Spiedini di calamari: gli ingredienti necessari per 4 persone sono 600 gr di calamari, 1 aglio, vino bianco, prezzemolo, pangrattato, olio, sale, 1 limone. Per la preparazione, pulite i calamari eliminando la pelle, le interiora ed il rostro, sciacquateli sotto l'acqua corrente e tagliateli a striscette; quindi sistemate i calamari in una ciotola con sale, aglio, prezzemolo, un filo d'olio e una spruzzata di vino bianco. Coprite e lasciate insaporire per un'ora. Disponete in un piatto il pangrattato, la buccia grattugiata di limone, il prezzemolo tritato e il sale, poi sgocciolate i calamari e passateli nella panatura ottenuta, facendola aderire bene su tutta la superficie del pesce. Infilzate le striscette di calamaro negli stecchini formando una S e adagiate gli spiedini in una teglia foderata di carta forno,aggiungete qualche fettina di limone, irrorateli con un filo d'olio e cuocete in forno a 180°. Dopo 20 minuti saranno pronti per essere serviti caldi.
  • Scaloppine al marsala: gli ingredienti necessari sono 500 gr di fettine di fesa o di noce di vitello, aceto balsamico, 30 gr di burro, pepe nero, sale, farina, 1 dado di carne, ¾ di bicchiere di Marsala, olio. Infarinate le fettine e ponetele in una padella bassa e molto larga l’olio e il burro, scaldateli e adagiatevi le fettine infarinate; fatele dorare a fuoco moderato da entrambi i lati e quando saranno pronte toglietele dalla padella e mettetele in un contenitore al caldo.  Nella stessa padella versate il Marsala e il dado e fate sfumare per circa due minuti e nel frattempo stemperate in un bicchiere d’acqua fredda un cucchiaio di farina. Aggiungete in padella l'aceto balsamico, abbassate il fuoco,e aggiungete lentamente la farina disciolta nell’acqua. Quando avrete ottenuto un sugo denso, rimettete in padella le fettine e lasciatele amalgamare qualche secondo con il sugo.
  • Frittata di carne, spinaci e formaggi: per 4 servono servono 6 uova, 150 gr di spinaci, 600 gr di carne macinata, 100 gr di formaggio grattuggiato, sale. Fate cucinare, sfumandola con un goccio di vino bianco, la carna macinata. Mettere un filo d'olio in una padella antiaderente e fate cuciare gli spinaci salandoli quanto basta. Nel frattempo, sbattete le uova. Una volta cotti spinaci e carne, amalgamateli con le uova e aggiungete il formaggio grattuggiato. Amalgamato il tutto, versate in una pirofila oleata e informata a 160 gradi per una mezz'oretta.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il