Frasi Auguri Natale 2016 e Buon Anno 2016-2017 con video, immagini, foto per oggi 25 Dicembre e 31 Dicembre

Ormai ci siamo. Natale sta per arrivare e le tavole degli italiani sono pronte ad ospitare cibi gustosi e prelibati. Se non hai ancora idea di cosa preparare ecco qualche suggerimento culinario

Frasi Auguri Natale 2016 e Buon Anno 201

Il cenone di Natale



AGGIORNAMENTO OGGI Auguri Natale 2016 e Buon Anno 2016-2017 con video, immagini, foto: Natale è la festa dell’amore. Il Natale ha l’effetto di risvegliare i sentimenti più nobili, che giacciono assopiti in fondo all’animo e ricorda che, in fondo, siamo tutti fratelli. Non perdere l’occasione di dimostrare il tuo affetto agli amici, parenti, colleghi o semplici conoscenti. Scrivi una frase, anche durante il il pranzo di Natale e manda il tuo messaggi di auguri per stupire chi vuoi bene. In questo articolo troverai tutte le ultime novità.

AGGIORNAMENTO OGGI Auguri Natale 2016 e Buon Anno 2016-2017 con video, immagini, foto: Le indicazioi per scrivere le frasi più belle per i vostri auguri di Natale e di Buon Anno Nuovo, le ricette più gustose e facili da preparare per il cenone e il pranzo di Natale. Questo e tanto altro troverete qui. Non cambiate pagina, leggete e prendete qualche appunto. Non ve ne pentirete!!!

AGGIORNAMENTO OGGI Auguri Natale 2016 e Buon Anno 2016-2017 con video, immagini, foto: Natale è così, si muove tra tradizione e innovazione. E anche gli auguri seguono questa tendenza. Se avete bisogno di una piccola guida con le ultime novità in termini di frasi di auguri di Natale, di ricette buone e facili da preparare per la cena della vigilia e il pranzo del venticinque dicembre non cambiate pagina. Leggete le nostre indicazioni e farete un figurone! 

AGGIORNAMENTO OGGI Auguri Natale 2016 e Buon Anno 2016-2017 con video, immagini, fotoSapete che il Natale ha una storia antica? Forse non immaginate che molte delle tradizioni che oggi sono al centro dei festeggiamenti affondano le radici addirittura nel paganesimo. Scoprite tutti i dettagli leggendo quest'articolo nel quale potrete trovare anche le frasi più belle di Natale e le ricette per la vigilia e il pranzo di Natale.

Prima della diffusione del Cristianesimo, nell’antica Roma si svolgevano, proprio nei giorni in cui oggi cadono le festività natalizie, le celebrazioni in onore di Saturno, il dio dell’agricoltura. Era considerato un periodo in cui dovevano regnare pace e condivisione. Sentimenti ed atmosfera che ricordano molto da vicino le tradizioni e l’atmosfera che caratterizza ancora oggi il clima natalizio del quale gli auguri di Natale sono la rappresentazione più classica ed evidente. Durante quelle festività, conosciute con il nome di Saturnali, c’era l’abitudine a scambiarsi i regali e incontrarsi nelle case per partecipare a banchetti sfarzosi. I lauti pasti che si consumano la sera della vigilia di Natale e quella che accompagna all’anno nuovo della la notte di San Silvestro affondano chiaramente le proprie radici in queste antichissime tradizioni che risalgono all’impero romano.

Natale, una festa che ha radici antiche che spiegano le tradizioni 

Fu l’imperatore Aureliano nel 274 d.C. a decidere che il 25 dicembre fosse la data nella quale si sarebbe celebrato il Sole. Tra le usanze principali c’era quella di bruciare un ceppo, preferibilmente di quercia, ritenuto un legno propiziatorio, per dodici giorni consecutivi. A seconda di come avveniva la combustione, venivano ricavate indicazioni utili a leggere il futuro di quella casa. Dal fuoco del ceppo alla moderna usanza di addobbare le strade, le case e gli alberi con luci, candele e ogni forma di illuminazione possibile il passo è senza dubbio breve anche se si è evoluto attraverso i millenni. Tradizioni che sono arrivate fino ai giorni nostri, anche se ovviamente rispetto alle origini è cambiato il quadro sociale, economico e politico. Ma questo testimonia ancora di più la forza della tradizione che riesce a mutare pelle ed adattarsi ai cambiamenti, mantenendo però inalterato lo spirito. Il diffondersi del cristianesimo nel mondo di allora provocò senza dubbio degli stravolgimenti alle abitudini usuali che caratterizzavano il grande Impero Romano. Se si prende in considerazione il Natale, così come lo si festeggia in Occidente, è indubbio che abbia subìto influenze capaci hanno mescolato alcuni aspetti propri della cultura e della tradizione pagana ad altri, invece, di quella successiva cristiana. L’allestimento del presepe, per esempio è stato introdotto da San Francesco nel XIII secolo e si è diffuso in particolare nei paesi del Mezzogiorno (come non pensare alla commedia di Eduardo de Filippo “Natale in casa Cupiello” nella quale il presepe occupa un ruolo centrale nella vita e nelle vicende dei protagonisti). Mentre quello dell’albero di Natale, assurto a simbolo universale di questa festività, ha avuto una diffusione maggiore al Nord dove l’influenza della Chiesa Cattolica è stata meno forte anche in seguito alla Riforma Protestante messa in campo da Martin Lutero. L’albero è considerato simbolo della vita in ogni cultura. Le palle colorate che si appendono come ornamento sui rami rappresentano i frutti e i dolci di un tempo passato. Cultura e Albero della Conoscenza, meglio noto come Albero del Bene e del Male del Giardino dell’Eden, sono strettamente legati. Diventa chiaro allora che questa figura della Sacra Bibbia origina dalla tradizione celtica. All’abete è stato affidato il compito di simboleggiare il Natale in tutto il mondo.

  • Frasi di Auguri di Natale, un omaggio tradizionale

Essere creativi va bene, ma per una festa come il Natale che per definizione fa rima con tradizione, potrebbe essere conveniente anche restare nell’alveo della tradizione. Almeno se inviate gli auguri alle persone che sono legate in maniera più forte allo spirito natalizio. Quello, insomma, che celebra maggiormente il ristoro dell’anima che quello del corpo. Quello spirito che riesce, caso più unico che raro visto quello che accade nella restante parte dell’anno, a sciogliere le rigidità che spesso e volentieri tengono lontane uomini che invece dovrebbero capire di far parte della stessa famiglia umana. Ma i ritmi forsennati a cui la modernità ha abituato sono un nemico giurato. Solo il Natale, con tutto ciò che si porta dietro, riesce a scalfire questo muro di indifferenza. Cercate qualcuno che vi aiuti a formulare i vostri auguri più tradizionali? Siete atterrati sulla pagina giusta. Consultate le frasi più tradizionali che abbiamo scelto per voi. Ma non lo dite troppo in giro…

  1. Questo giorno di festa sia sereno e ricco di pace e tranquillità. Auguro a tutti voi di trascorrere delle serene feste insieme alla famiglia.
  2. Gesù Bambino nasce in una capanna al freddo e al gelo. Che la semplicità sia un valore che ti accompagni sempre nella tua vita. Auguri di Buon Natale,
  3. L’amore di questa notte ti avvolga per il resto della tua vita. Ti auguro un Natale sereno
  4. A Natale si è soliti scambiarsi i regali. Io spero che ti doni tutto quello che desideri nel più profondo del tuo cuore. Auguri!
  5. In questa Santa Notte Gesù Bambino è venuto per insegnarci speranza, lealtà e amore. Che queste feste siano per te e per i tuoi cari l’occasione per riscoprire insieme questi doni. Buon Natale.
  6. Che la lue del Natale illumini il tuo cammino di vita. Auguri
  7. Gesù Bambino porti nei vostri cuori la gioia della fede e la salute corporale. Buon Natale
  8. Il Santo Natale porti la pace e la serenità nei nostri cuori. Tanti auguri!!!
  9. Natale è la festa dell’amore. Ti auguro di essere sommerso da un’onda infinita di questo sentimento insieme ai tuoi cari
  10. Natale è una festa speciale e per questo non potevo pensare a te. Tanti auguri a te e a tutta la tua famiglia.
  • Ricette per pranzo e cena di Natale e Capodanno, dove trovare ricette facili e gustose

Già deciso il menù di Natale 2015? Tutte chiare le idee su antipasti, primi e secondi? E su vini e dolci? Se fosse così allora non avete di che preoccuparvi e state aspettando serenamente che arrivi il Natale. Ma per chi è ancora indeciso, c’è bisogno di un aiuto. Il web, anche sotto questo punto di vista, rappresenta un luogo, virtuale ma ideale, per chi cerca consigli e suggerimenti. Qualche idea? Alberi di Natale brownies, anatra all’arancia, anelli di calamari al forno, aragosta allo Champagne con riso pilaf.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il