Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 41 ieri decisioni prese su Nannicini e Milleproroghe

La mancata nomina di Nannici al Dicastero dell’Occupazione e le ultime notizie sulle misure del Milleproroghe: nessuna novità per le pensioni nella prima fase

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

Pensioni novità due scelte prese Nannicini Milleproroghe



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:10): Per Nannicini tutto un altro paio di maniche rispetto alle azioni di governo su occupazione e novità per le pensioni, suo piatto forte durante il periodo nella squadra della maggioranza. Ma il segretario del Partito democratico ha voluto così. Tuttavia le attenzione sono adesso sul Milleproroghe anche se, come da ultime e ultimissime notizie, un'eventuale fiducia farebbe venire meno ogni ipotesi di intervento, novità per le pensioni incluse.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:05): Dopo il via libera al decreto milleproroghe, in cui sono attese novità per le pensioni, il capo della maggioranza si presenterà alla stampa per la conferenza di fine anno. Nel suo stile asciutto ed essenziale, traccerà le linee guida di un governo di responsabilità al servizio del Paese sulle principali emergenze che, come da ultime e ultimissime notizie, includono anche l'occupazione.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:18): Si chiude evidentemente una fase politica sulle novità per le pensioni con la definizione del decreto Milleproroghe e con la dipartita di Tommaso Nannicini, già consigliere economico dell'ex capo della maggioranza e sottosegretario alle presidenza del Consiglio. Nonostante le ultime e ultimissime notizie ipotizzavano un incarico da viceministro, si prospetta un maggiore impegno nel Partito democratico.

Si attendono per domani le ufficializzazioni di due importanti questioni, due scelte che in realtà, come riportano le ultime notizie, sarebbero già state prese. E stiamo parlando della ormai mancata nomina di Tommaso Nannicini al Dicastero dell’Occupazione e delle misure che rientreranno nel nuovo decreto Milleproroghe.

Partendo da Nannicini, entro domani sono attesi i nomi ufficiali di viceministri e sottosegretari che andranno a completare la squadra del nuovo esecutivo, all’indomani delle ultime notizie sulla nomina dei ministri, tra conferme di alcuni e nuove nomine di altri, ma la scelta di non nominare Nannicini all'Occupazione sarebbe già stata fatta.

La mancata nomina di Nannicini al Dicastero dell'Occupazione e conseguenze per le novità per le pensioni

Se fino a qualche giorno fa si parlava della possibilità della nomina di Nannicini al Dicastero dell’Occupazione, soprattutto all’indomani delle ultime affermazioni dell’attuale ministro, decisamente discutibili, le ultime notizie smentiscono ogni arrivo all’Occupazione di Nannicini, una notizia che non fa certamente rallegrare.

Con il suo arrivo al Dicastero dell’Occupazione, infatti, si sarebbe potuto sperare nell’approvazione di ulteriori novità per le pensioni importanti per tutti. Sarebbe poi stata molto più semplice la chiusura della trattativa con l’associazione di istituti di credito e delle assicurazioni per gli accordi da inserire nei Dpcm per le regole ufficiali di funzionamento delle novità per le pensioni di mini pensione e quota 41, seppur limitata, così come sarebbe stato molto più probabilmente facile l’avvio di quel secondo passaggio di lavoro sulle novità per le pensioni, che avrebbe dovuto prevedere novità per le pensioni più importanti e profondi, come annunciato dallo stesso Nannicini qualche tempo fa. Invece, le ultime notizie chiudono le porte ad ogni speranza di attuazione, almeno nel breve periodo, di ulteriori novità per le pensioni.

E la sua mancata nomina al Dicastero dell’Occupazione metterebbe a rischio, probabilmente, stando a quanto riportano le ultime notizie, anche alcuni tecnici della sua stessa squadra, il cui contratto è in scadenza.

D’altro canto, però, insieme al ministro delle Politiche agricole, si occuperà della stesura del nuovo programma dell’esecutivo, con un certo rilancio di alcuni importati provvedimenti, che potrebbero, a questo punto, prevedere anche il rilancio di novità per le pensioni, soprattutto in vista di nuove elezioni, e considerando la posizione di appoggio alle novità per le pensioni espressa anche dal ministro delle Politiche agricole.

Le misure già decise per il Milleproroghe e nessuna novità per le pensioni al momento

Insieme alle ultime notizie riguardanti la mancata nomina di Nannicini, un’altra decisione già presa, prima di domani in cui era attesa, è quella relativa alle misure che rientreranno nel nuovo decreto Milleproroghe che al momento non prevede novità per le pensioni, ma in questa prima fase comprende solo interventi più urgenti.

Tuttavia, stando alle ultime e ultimissime notizie, ulteriori sistemazioni per le novità per pensioni potrebbero arrivare con un eventuale ampliamento del Milleproroghe che dovrebbe avvenire in Aula, tra gennaio e febbraio, e in quell’occasione, come riportano le ultime notizie, potrebbero essere ripresi i miglioramenti alle novità per le pensioni di mini pensione e quota 41 attuali, già presentati dal Comitato ristretto per le pensioni.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il
Puoi Approfondire