Pensioni ultime notizie su quota 100, mini pensioni, quota 41 da Casero, Baretta, Morando

Le ultime posizioni di Baretta, Casero, Morando su novità per le pensioni all’indomani delle ultime notizie sulle nuove nomine dei vice al Dicastero dell’Economia

Pensioni ultime notizie su quota 100, mi

Pensioni ultime affermazioni posizioni Baretta



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 14:33): E, infatti, il Dicastero dell'Economia con questi responsabili insieme al Ministro hanno avvalato in modo chiaro e netto le novità per le pensioni per la crescita di quelle inferiore, mentre su mini pensioni e quota 41 non si sono mai pronunciati con convinzione e non la fanno ovviamente neppure ora nelle ultime notizie e ultimissime

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:47):  Dall'altra parte c'è da riconoscere a tutte questi esponenti che non hanno mai fatto false promesse per le novità per le pensioni sottolineando nelle ultime notizie e ultimissime che non erano una priorità al momento. E' una onesta intellettuale che poco importa a dire il vero e che è, in parte è aggravata, comunque, di aver avvallato delle scelte solo per i voti e consensi nell'ottica delle novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:04): Provando a esaminare le ultime affermazioni di Pier Paolo Baretta, Luigi Casero ed Enrico Morando appare chiaro come almeno per il momento non ci sia l'intenzione di aprire il capitolo delle novità per le pensioni. Tuttavia, alla luce delle turbolenze politiche e delle incertezze economiche riferite dalle ultime e ultimissime notizie qualcosa potrebbe essere rimesso in discussione.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:02): Le strategie finora portate avanti sono state quelle di un aumento dell'occupazione a prescindere dai blocchi delle pensioni che, in realtà, ormai sono certificati da tutte le ultime notizie e ultimissime e praticamente da ogni livello dal semplice cittadino, a studioso, ricercatore, esponente. Ma il cammino intrapreso e la non priorità delle novità per le pensioni come chiave per il rilancio sembrano sempre essere questi e gli stessi Casero, Baretta, Morando non hanno mai dato nelle ultime notizie segnali differenti

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:01): Non ci sono modifiche nei vice del Dicastero dell'Economia così come non è cambiato il responsabile. E sono tutte persone competenti, ma che hanno da sempre e nelle ultime notizie e ultimissime definite le novità per le pensioni non prioritarie e hanno finora seguito per il rilancio stretegie differenti che non si sono rivelati vincenti, ma che difficilmente potranno cambiare proprio ora.

Cambierà decisamente poco per le novità per le pensioni con le nuove nomine dei vice responsabili al dicastero dell’Economia: le ultime notizie riportano infatti i nomi di Pier Paolo Baretta, Luigi Casero, ed Enrico Morando, insieme a quello di Paola De Micheli e quando diciamo che probabilmente queste nomine non avranno alcun impatto particolare sulle novità per le pensioni è che, ad eccezione dell’ultima che ha sempre dichiarato di essere favorevole all’approvazione di novità per le pensioni, puntando soprattutto sulla quota 41 senza penalità, gli altri, pur avendo sempre dichiarato appoggio alle novità per le pensioni, sono anche tra coloro che ritengono, come del resto tutti i tecnici del Tesoro, compreso il responsabile del Dicastero, che le novità per le pensioni non rappresentano una priorità per il nostro Paese. Ci sarebbero questioni ben più importanti da chiudere prima e misure che darebbero reale slancio alla ripresa dell’economia molto più delle novità per le pensioni.

Le ultime posizioni di Baretta sulle novità per le pensioni

E’ di questo avviso Pier Paolo Baretta, che ha sempre appoggiato la novità per le pensioni, battendosi soprattutto per l’introduzione della novità per le pensioni di quota 100, al fianco del presidente del comitato ristretto per le pensioni a Montecitorio, e sostenendo particolarmente la quota 41 per tutti. Ma qualche tempo fa, il dietrofront e seguendo la scia dei suoi colleghi al Dicastero del Tesoro, anche Bar, con le sue ultime affermazioni, ha lasciato intendere al momento, per l’esecutivo e la necessità di ripresa economica italiana, le novità per le pensioni non rappresentano misure prioritarie-.

Le ultime posizioni di Casero sulle novità per le pensioni

Anche Luigi Casero sostiene questa posizione: recentemente non si è mai troppo sbilanciato con affermati dirette sulle novità per le pensioni e le ultime notizie confermano i suoi interventi si sono concentrati essenzialmente sulla richiesta di verifiche delle risorse che saranno utilizzate per le novità per le pensioni di mini pensione e quota 41, una richiesta non nuova, considerando che settimane fa è stato lo stesso responsabile del Dicastero dell'Economia a spiegare che sarebbe stato necessario provvedere ad una verifica delle risorse economiche per la copertura della mini pensione, specificando, però, che i soldi ci sono e che si tratterebbe solo di un controllo.

Le ultime posizioni di Morando sulle novità per le pensioni

Nulla di nuovo ci sarà da aspettarsi nemmeno con la conferma di Enrico Morando. Di certo c’è che lui è sempre stato l’unico nel corso di questi mesi, come riportano le ultime e ultimissime notizie, a dire sempre la verità su ciò che poi si sarebbe effettivamente fatto per le pensioni. L’unico a spiegare da tempo che, pur essendo favorevole all’introduzione di novità per le pensioni di uscita prima, soprattutto perché collegate al lavoro e capaci di portare benefici in termini di eguaglianza sociale, si sarebbe dovuto aspettare ancora per vedere effettivamente realizzate le novità per le pensioni da sempre richieste come novità per le pensioni di quota 100 e novità per le pensioni di quota 41, considerate troppo costose a fronte del budget disponibile del nostro Paese. Ed effettivamente quota 100 e quota 41 per tutti sono state rimandate proprio perché troppo costose. Lo stesso Morando l’anno scorso aveva lasciato intendere che si sarebbe fatto davvero poco per le novità per le pensioni ed effettivamente a parte il part time nulla è stato fatto. E qualche settimana fa ha affermato che per le novità per le pensioni che si vorrebbero, bisognerà aspettare la fine dell’anno, o presumibilmente, diremmo noi, il prossimo 2018 ancora quando, per ora, sono fissate le prossime elezioni che saranno l’occasione ideale per rilanciare quelle importanti novità per le pensioni che serviranno soprattutto per conquistare consensi e voti ma che poi dovranno certamente diventare realtà.  

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il