BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie numerose novità prossima settimana per novità mini pensioni, quota 41, mini pensioni

La prossima è una settimana di interessanti incontri e appuntamenti sulle novità per le pensioni. Il punto della situazione.


Pensioni novità mini pensioni, quota 100

Pensioni ultime notizie e prospettive



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:03): Vi saranno degli sviluppi strettamente collegati alle novità per le pensioni o in maniera meno stretta, ma che, comunque, andranno ad influire alcuni dei quali sono già attesi nelle ultime notizie e ultimissime ufficiali e non sono delle sorprese, ma delle certezze già previste.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:12):  In pochi si aspettano alla ripresa una serie di novità per le pensioni, ma in realtà già da questa settimana si inizierà a impegnarsi anche su questo fronte e capire meglio rispetto alle ultime notizie e ultimissime quali saranno le dinamiche su questo argomento così delicato. 

Siamo alle porte di una settimana che potrebbe riservare una serie di sorprese sul fronte delle novità per le pensioni. O meglio, sono in calendario alcuni eventi che nel giro di poco tempo può avere ripercussioni dirette e indirette. Basta tirare fuori l'appuntamento del prossimo mercoledì, quando l'Alta Corte si esprimerà sull'ammissibilità della richiesta di voto popolare della Confederazione generale italiana del lavoro su alcuni aspetto cruciale del nuovo sistema che regola il mercato dell'occupazione. Se il parere dovesse essere positivo verrà messo in discussione non solo un altro pilastro dell'intera impalcatura innalzata dalla maggioranza, ma anche le pensioni sono destinate a subire un contraccolpo. Le due questioni sono strettamente legate e rappresentano due facce della sessa medaglia.

Novità per le pensioni nella prossima settimana

Le aspettative sulla prossima settimana sono dunque alte, novità per le pensioni a parte. Si spiega anche così l'attivismo ritrovato del segretario del Partito democratico che sta adesso cercando di definire una nuova strategia programmatica in cui un ruolo centrale sarà ricoperto dal suo consigliere economico, lo stesso che ha gestito il progetto delle novità per le pensioni. Segno evidente di come si tratta di una figura di cui si fida ma anche di come le pensioni potrebbero di nuovo tornare al centro dell'attenzione. D'altronde su questo versante c'è una opposizione interna da contenere, da sempre più vivace e combattiva sui vari quota 100 e quota 41 per chi ha iniziato a essere occupato in giovane età, e di recente anche favorevole a valutare l'introduzione dell'assegno universale.

Ultime notizie pensioni: tecnici e politici a lavoro

Al di là delle prospettive politiche, comunque legate alla scelta del periodo in cui indire nuove elezioni, la prossima settimana Montecitorio e Palazzo Madama potrebbe redigere il calendario dei lavori in vista della chiusura della partita della mini pensioni ovvero la principale novità che entrerà in vigore tra poco meno di cinque mesi. In particolare va raggiunta l'intesa definitiva con gli istituti di credito e le polizze assicurative in merito al tasso di interesse finale da applicare a chi decide di accedere alle mini pensioni con oneri. Il range entro quale muoversi è noto da tempo, ma manca appunto la fissazione della percentuale finale. E poi, nei decreti attuativi devono trovare spazio anche altre questioni, come i criteri da seguire per la graduatoria delle priorità per concedere le stesse mini pensioni.

Tra decreto omnibus e nuovi assegni

Dal punto di vista politico, il decreto omnibus dovrebbe conoscere il suo destino ovvero sapere quando sarà convertito in legge dal parlamento e soprattutto se ci saranno margini di intervento, anche in relazione alle novità per le pensioni. Nella prossima settimana il quadre diventerà dunque più chiaro. E allo stesso tempo si capirà se la proposta del ministro delle Politiche Agricole di introdurre un nuovo assegno assistenziale per il contrasto all'indigenza possa trovare spazio. La strada, al di là del merito, è in salita.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il