Pensioni ultime notizie Ape Volontaria, Quota 41, Ape Social mesi prossimi attese e nelle festività cosa è successo

Si prospettano settimane di interessanti novità per le pensioni dai punti di vista tecnico e politico. Ecco a cosa stare attenti.

Pensioni ultime notizie Ape Volontaria,

Pensioni Ape Volontaria cosa è accaduto



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 20:20): Il secondo problema riguarda sempre le elezioni, in quanto se da una parte sono fondamentali elezioni il prima possibile per delle vere novità per le pensioni, dall'altra la situazione rimane complessa per l'Ape Volontaria, Quota 41, Ape Social con termini già molto ristretti per la conclusione che nello stesso tempo potrebberoe essere ulteriormente ritardati o congelati per elezioni anche se nelle ultime notizie e ultimissime il tepo pare ci sarebbe, salvo sorprese, perchè a marzo lo scogliomento delle Camere non appare così semplice.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 20:20): Il primo ostacolo che, poi, si riaggancia a quello che accadrà o dovrebbe succedere quasi sicuramente è la mancata conferma di Nannicini per portare a termine le novità per le pensioni per l'Ape Social, Quota 41 e Ape Volontaria e visto il percorso non certo semplice che si deve ancora fare non è sicuramente un buon viatico all'interno di ultime notizie e ultimissime non certo positive in generale per le pensioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:33): Non è un cammino semplice quello che aspetta le novità per le pensioni pur già decise che in parte è già stato delineato ma che a numerosi punti interrogativi che nelle ultime notizie e ultimissime sono aumentati, invece, di diminuire come sarebbe stato logico aspettarsi

Si prospettano mesi di grande lavoro sotto il versante delle novità per le pensioni. Le basi sono state gettate in occasione delle festività di fine anno: come dimostrato dalle ultime notizie pensioni, non solo restano molti nodi da sciogliere, ma ci sono alcuni appuntamenti calendarizzati in grado di incidere in maniera rilevante sulle prospettive nel medio termine. Eppure il cambio alla guida della maggioranza non ha portato a una rivisitazione dei progetti. Il nuovo esecutivo non ha esternato alcuna intenzione di mettere le mani sulle pensioni. Di più: nella tradizionale conferenza di fine anno il presidente del Consiglio non ha fatto alcun riferimento alle novità per le pensioni, lasciando dunque intendere come la volontà sia quella di andare nella scia del suo predecessore e con quanto stabilità con l'ultima legge di Bilancio.

Novità per le pensioni: l'assenza di Nannicini

In realtà c'è un segnale ben preciso che non può essere lasciato cadere nell'indifferenza e che soprattutto delinea un indirizzo ben preciso. Nella nuova maggioranza non c'è più posto per Tommaso Nannicini, sottosegretario alla presidenza del Consiglio e soprattutto principale ispiratore del programma delle novità per le pensioni. Significa dunque che questa fase di discussione e di introduzione di correttivi e miglioramenti è terminata, come peraltro emerge dalle ultime notizie pensioni. Nannicini è adesso entrato nel Partito democratico con il compito di aiutare l'ex premier a stilare il programma elettorale in vista del prossimo appuntamento con le urne, al massimo nel 2018.

Ultime notizie pensioni in arrivo dall'Alta Corte

L'Alta Corte è chiamata a esprimersi su due questioni chiave che avranno in ogni caso ripercussioni sulle novità per le pensioni. Innanzitutto mercoledì 11 gennaio dovrà esprimersi sull'ammissibilità dei quesiti sul referendum sul Jobs Act proposto dalle organizzazioni sindacali. E si sa come lavoro e pensioni sono strettamente legati e come le modifiche di una parte influenzino l'altra. Quindi martedì 24 gennaio sotto la lente di ingrandimento finisce la legge elettorale. In ballo ci sono appunto le regole del gioco della prossima chiamata al voto per le Politiche. E si sa come, in periodo di elezioni in Italia, tutto viene rimesso in gioco con annunci e promesse più o meno credibili. E le novità per le pensioni rappresentano da sempre un'ottima carta da giocare. E attenzione, però per l'Ape social, quota 41 e Ape Volontaria anche alle date delle nuove elezioni, perchè se ci fossero molto prima del previsto, lo sciogliomento delle Camere potrebbe far slittare la conclusione e la messa in vigore di queste novità per le pensioni

Decisioni mancanti su Ape social, Quota 41, Ape volontaria

La stessa partita dell'Ape social e dell'Ape volontaria ovvero delle due principali novità per le pensioni approvata dall'ex esecutivo non è ancora chiusa. Ci sono alcuni passaggi tecnici ancora da definire, come l'elaborazione dei moduli per accedere a questi strumenti, ma anche nodi più politici da sciogliere come l'accordo con gli istituti di credito per la fissazione del tasso di interesse finale applicato ai lavoratori intenzionati a congedarsi anzitempo. Senza considerare che le ultime notizie pensioni rivelano nuove interpretazioni in merito alle differenze decise dalla maggioranza tra lavori faticosi e gravosi.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il