Pensioni ultime notizie quota 100, mini pensioni, quota 41 volontà e forza da forze sociali deve essere dimostrata

Prossimi passaggi di discussione delle novità per le pensioni in itinere e ultime notizie su importante ruolo delle forze sociali

Pensioni ultime notizie quota 100, mini

Pensioni novità forze sociali dimostrazione nuova forza



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:07): Le forze sociali vogliono continuare a giocare un ruolo da protagonista e dopo aver incassato il via libera su due delle tre proposte di consultazione popolare, spingono per far passare anche il terzo quesito a suon di ricorsi e non mollano sul fronte delle novità per le pensioni. E anzi, nelle prossime settimane si entrerà ancora più nel vivo, come riferito dalle ultime e ultimissime notizie.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:01): Ora che il progetto delle novità per le pensioni è diventato realtà, non resta che lavorare sui correttivi, sui miglioramenti e sulle scelte sui punti ancora senza risposta. Ed è proprio in questo frangente che le forze sociali possono giocare un ruolo di rilievo, come dimostrano tra l'altro le ultime e ultimissime notizie sulle scelte dell'Alta Corte in merito alla consultazione popolare sui temi dell'occupazione.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:30): C'è ancora molto da lavorare sulle novità per le pensioni, sia nell'ottica di implementare quanto previsto e sia pensando al miglioramento dei provvedimenti approvati dalla maggioranza. Soprattutto su quest'ultimo versante sono le forze sociali a ricoprire un ruolo fondamentale, anche se come emerso dalle ultime e ultimissime notizie, non sempre la loro voce è stata ascoltata.

La strada per l’attuazione di importanti e concrete novità per le pensioni sembra essere ancora lunga nonostante le ultime novità per le pensioni di mini pensione e quota 41 inserite nel nuovo testo unico. Stando alle ultime notizie, infatti, l’ufficializzazione di mini pensione e quota 41, risultato di un’intesa tra precedente esecutivo e forze sociali, e che tanto hanno fatto e continuano da far discutere, perchè ancora troppo limitate rispetto alle richieste di modifiche delle attuali norme pensionistiche richieste da forze politiche e cittadini stessi, dipende dai Dpcm che dovrebbero diventare ufficiali il prossimo primo marzo. Eppure, secondo le ultime notizie, le trattative per la loro definizione sarebbero ancora traballanti, anche a causa dell’uscita dall’esecutivo del sottosegretario che le aveva avviate per chiudere gli accordi con gli istituti di credito per l’entità dei tassi che si dovranno calcolare sulla mini pensione.

Il ruolo delle forze sociali per una immediata entrata in vigore delle ultime novità per le pensioni

A giocare ora un importante ruolo per rendere ufficiali le novità per le pensioni di mini pensione e quota 41 saranno le forze sociali: a loro la responsabilità di portare avanti non solo le novità per le pensioni in itinere ma anche di una revisione delle loro stesse pensioni, considerando che anche gli esponenti delle forze sociali rientrano tra coloro che percepiscono le ricche pensioni, frutto di calcoli sia contributivi che retributivi. Un vero e proprio paradosso se si considera che il calcolo delle pensioni dei comuni cittadini lavoratori avviene sulla base dei contributi realmente versati durante la propria vita lavorativa e che le forze sociali dovrebbero lavorare per garantire i loro diritti ma soprattutto l'uguaglianza tra tutti. Cosa che chiaramente non avviene. I paradossi non finiscono qui: a decine di migliaia di esponenti delle forze sociali, infatti, una legge degli anni '70 riconosce i contributi figurativi per impieghi mai regolarizzati presso sindacati o partiti. La revisione delle regole pensionistiche per il calcolo delle loro stesse pensioni dovrà essere accompagnata da un grande impegno da parte delle stesse forze sociali per l’attuazione in tempi brevi dei Dpcm, attuazione che permetterà di dare il via ufficiale alle novità per le pensioni di mini pensione e quota 41, dando poi la possibilità di avviare almeno una prima analisi dei secondo passaggio di novità per le pensioni.  


Richieste di ulteriori novità per le pensioni dalle forze sociali per secondo passaggio

In vista dell’avvio del secondo passaggio sulle novità per le pensioni, le forze sociali, stando alle ultime notizie, sarebbero già a lavoro sulle ulteriori richieste di novità per le pensioni da presentare all’esecutivo, richieste che dovrebbero interessare soprattutto il sistema di calcolo contributivo, che dovrebbe essere reso più equo e più flessibile.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il