1111Agevolazioni, assegno Disoccupati 2017: domande e risposte Asdi, Naspi, assegno ricollocazione e tutti sussidi disoccupazione

Quali sono i modelli Isee possibili da compilare per ottenere agevolazioni fiscali e regole per procedura di presentazione domanda

1111Agevolazioni, assegno Disoccupati 20

Regole Isee 2017 modelli documenti Inps



AGGIORNAMENTO: Per il calcolo Isee da quest'anno non bisogna più autocertificare i propri dati grazie alla possibilità di incrocio di tutti i dati di ogni contribuente presentii nella banca dati Inps, dell'Agenzia delle Entrate e dell'Anagrafe tributaria.

AGGIORNAMENTO: Una vota compilati gli appositi moduli e inviata la Dsu, l’Inps acquisirà i dati dall’anagrafe tributaria entro quattro giorni e successivamente, entro il secondo giorno lavorativo calcolerà l’Isee. Solo dopo aver ricevuto l’Isee, il contribuente potrà presentare la certificazione per ottenere prestazioni e agevolazioni sociali.

L'Isee, Indicatore della situazione economica equivalente, permette alle famiglie meno abbienti di accedere ad agevolazioni per prestazioni sociali e servizi, come sussidi erogati dai Comuni, pagamenti delle tasse universitarie, prestazioni per disabili, bonus bebè, social card (nuova Sia), e per calcolarlo è necessario presentare la Dsu, Dichiarazione sostitutiva unica, che riporta i dati specifici dei nuclei familiari, dalla loro composizione, al patrimonio, anche immobiliare, al reddito. Quest'anno la dichiarazione unica sostitutiva può essere compilata o direttamente attraverso i servizi online dell’Inps o tramite Caf. In questo caso, però, la procedura non sarà immediata come per la modalità online ma serviranno almeno 10 giorni perché vengano inviati tutti i documenti necessari all’Inps che calcolerà l’Isee e lo inviare nuovamente al Caf.

Moduli Isee e modalità di compilazione

Sono sei i modelli Isee da compilare, in base alle agevolazioni che si vogliono richiedere, e si tratta dell'Isee università, Isee socio-sanitario, Isee socio-sanitario residenze, Isee minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi, Isee corrente e Isee ordinario. Il modello Isee si compone di diverse parti: di solito si compila solo l’Isee Mini, cioè il modulo MB1 e il modulo FC1, soprattutto se non si devono richiedere agevolazioni per lo studio universitario, o se non si hanno figli disabili a carico della famiglia, o, ancora, se non sono presenti nel nucleo familiare figli di genitori non coniugati né conviventi. I due moduli (MB1, FC1) devono essere sempre compilati sia per l’Isee Mini o che per la dichiarazione completa. Il modulo MB1 prevede due sezioni, nucleo familiare e casa di abitazione, quindi indica precisamente i componenti della famiglia che presenta la richiesta e se la casa di abitazione è di proprietà della famiglia o se è in affitto, fornendo, in questo ultimo caso, gli estremi dell’eventuale contratto di locazione. Il modulo FC1 fa riferimento alla situazione economica di ciascun componente della famiglia. Si indica l’attività che ogni membro della famiglia svolge, il patrimonio mobiliare e immobiliare di ciascuno, i redditi non rilevabili, gli eventuali assegni periodici e i veicoli posseduti da ogni familiare.

Ci sono poi: il modulo MB2, che indica prestazioni relative allo studio universitario e ai figli minorenni (se i genitori non sono sposati o non convivono); il modulo MB3, che indica prestazioni di natura sociale e sanitaria quando la famiglia comprende anche un disabile; il modulo FC2 che si compila in presenza di persone disabili o non autosufficienti nel nucleo familiare; e i moduli FC3 e FC4 che si compilano, rispettivamente, se si vogliono rettificare o modificare i dati presenti sul sito dell’Inps e se si ha necessità di calcolare la componente aggiuntiva per servizi relative allo studio universitario e per prestazioni socio-sanitarie. Dopo aver compilato tutti i moduli e inviata la Dsu, l’Inps acquisirà i dati dall’anagrafe tributaria entro 4 giorni e successivamente, entro il secondo giorno lavorativo calcolerà l’Isee. Solo dopo aver ricevuto l’Isee, il contribuente potrà presentare la certificazione per ottenere prestazioni e agevolazioni sociali.

Documenti necessari per compilazione Isee

I documenti necessari per la compilazione della domanda per l’Isee 2017 da presentare al Caf o inviare all’Inps sono: estratto conto (saldo contabile) di depositi e conti correnti bancari e postali e giacenza media; titoli di stato, obbligazioni, certificati di deposito e credito, buoni fruttiferi e assimilati; depositi e conti correnti bancari e postali; azioni o quote di organismi di investimento collettivo di risparmio (O.I.C.R.) italiani o esteri; partecipazioni azionarie in società italiane ed estere quotate e non quotate in mercati regolamentati; dati di chi gestisce il patrimonio mobiliare (denominazione banca o intermediario, codice ABI); dati relativi a tutti i fabbricati, terreni agricoli e aree fabbricabili posseduti come da visura catastale; capitale residuo del mutuo per l’acquisto o costruzione degli immobili; contratti di assicurazione mista sulla vita; e per le imprese individuali, il valore del relativo patrimonio netto (determinato dall’ultimo bilancio).    

Modalità di calcolo Isee 2017

Per il calcolo Isee da quest'anno non bisogna più autocertificare i propri dati grazie alla possibilità di incrocio di tutti i dati di ogni contribuente presentii nella banca dati Inps, dell'Agenzia delle Entrate e dell'Anagrafe tributaria. I redditi che devono essere considerati per effettuare il calcolo Isee sono i redditi Irpef, i redditi tassati con regimi sostitutivi o a titolo di imposta (come cedolare secca sugli affitti, contribuenti minimi, premi produttività), tutti i redditi esenti (come pensioni di invalidità, assegni sociali o familiari, indennità di accompagnamento), redditi figurativi degli immobili non locati.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il
Puoi Approfondire