BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Iscrizioni scuola 2017-2018 online su Internet sito ufficiale iscrizioni elementari, medie, superiori. Istruzioni, problemi, aiuto

Al via le procedure per l'iscrizione a scuola dei propri figli. Ecco la procedura da seguire e i contatti in caso di assistenza.


Iscrizione sì, ma a quale scuola?

Iscrizione a scuola: istruzioni 2017



AGGIORNAMENTO: Ci possono essere dei problemi legati al troppo traffico per l'iscrizione che parte oggi luendì 16 gennaio 2017 per l'iscrizione alla scuola elementare, media e media superiore per l'anno 2017-2018. E come lo scorso lunedì potrebbe anche non essere immediata l'attivazione dell'iscrizione, ma essere disponibile intorno alle 11-12. L'unica soluzione è avere pazienza e ritententare oggi più tardi o nei prossimi giorni, tanto non c'è nessuna regola che chi prima avrà la certezza che la sua iscrizione ad una dterminata scuola o istituto sarà accettata.

Scattano il 16 gennaio le iscrizioni a scuola per l'anno 2017-2018 per le classi primaria e secondaria. La procedura è subordinata alla registrazione sull'apposita sezione del sito del Ministero dell'Istruzione con una premessa: le utenze generate negli anni precedenti non sono più valide. Il web rappresenta la porta di ingresso per le scuole primarie e le prime classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, anche in riferimento ai corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali delle regioni che hanno aderito alla procedura: Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sicilia e Veneto. Nel caso di problemi o di bisogno di aiuto è sempre possibile chiamare il numero 06-58494025, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. Altro punto di riferimento è l'indirizzo mail iol@istruzione.it.

Iscrizione sì, ma a quale scuola?

C'è un strumento utile per individuare la scuola più adatta a cui iscrivere il proprio figlio. Si tratta di Scuola in Chiaro, a cui si accedere dalla homepage di sito del Ministero dell'Istruzione. I genitori hanno a disposizione il rapporto di autovalutazione che fornisce una rappresentazione della qualità del servizio scolastico attraverso un'autoanalisi di alcuni indicatori fondamentali e dati comparativi, con l'individuazione delle priorità e dei traguardi di miglioramento che la scuola intende raggiungere nei prossimi anni. In buona sostanza si tratta di uno strumento utile per

  1. accedere direttamente ad alcuni servizi legati alla ricerca di scuole;
  2. cercare una scuola o un centro di formazione professionale regionale sul territorio nazionale;
  3. conoscere tutte le informazioni disponibili sugli istituti scolastici di ogni ordine e grado e sui centri di formazione professionale ricercati;
  4. mettere a confronto l'offerta formativa delle scuole e dei centri di formazione selezionati.

Iscrizione a scuola: istruzioni 2017

La prima cosa da fare è registrarsi sul sito www.iscrizioni.istruzione.it, inserendo i propri dati, seguendo le indicazioni presenti. Quindi è necessario compilare la domanda in tutte le sue parti, mediante il modulo online. Infine si passa all'invio della domanda d'iscrizione alla scuola di destinazione attraverso il sistema Iscrizioni on line, raggiungibile dal sito del Ministero dell'Istruzione o appunto dall'indirizzo web www.iscrizioni.istruzione.it. Il sistema Iscrizioni online avvisa in tempo reale, a mezzo posta elettronica, dell'avvenuta registrazione o delle variazioni di stato della domanda. I genitori possono comunque seguire l'iter della domanda inoltrata attraverso una funzione web.

Se gli interessati chiedono, a iscrizione avvenuta alla prima classe di un'istituzione scolastica o formativa e prima dell'inizio ovvero nei primi mesi dell'anno scolastico, di optare per altro indirizzo o altra istituzione scolastica o formativa, la relativa motivata richiesta viene presentata sia al dirigente scolastico della scuola di iscrizione che a quello della scuola di destinazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il