Isee 2017 rinnovo INPS: quando e come si deve fare e chi lo deve fare all'INPS. Istruzioni, documenti necessari

Ecco come muoversi nel caso di domanda o di rinnovo dell'Isee 2017. I documenti necessari per richiedere l'Isee corrente.

Isee 2017 rinnovo INPS: quando e come si

Isee 2017: documenti e consigli



AGGIORNAMENTO: Per presentare la domanda di rinnovo dell'Isee 2017 occorre munirsi della dichiarazione rilasciata dall'Istituto di credito attestante la quota capitale residua del mutuo contratto per l'acquisto o la costruzione dell'immobile, nel caso in cui l'abitazione di proprietà sia gravata da un mutuo.

Al via lunedì le operazioni di rinnovo dell'Isee ovvero l'Indicatore della situazione economica equivalente che viene preso in considerazione nelle richieste di erogazione di prestazioni sociali agevolate. Se si tratta appunto di un semplice rinnovo non occorre presentare di nuovo domanda, ma è sufficiente depositare tutti i documenti richiesti. Nel caso in cui è la prima volta che si avvicina a questo strumento è invece indispensabile depositare una specifica istanza. Anche per questo 2017, le prestazioni richieste con l'Isee sono quattro. Più specificatamente si tratta di prestazioni agevolate di natura sociosanitaria; prestazioni agevolate rivolte a minorenni, in presenza di genitori non conviventi; prestazioni per il diritto allo studio universitario; Isee corrente.

Isee 2017: documenti e consigli

In ogni caso, nel caso di presentazione di domanda di rinnovo dell'Isee 2017 è utile portare con sé una copia della tessera sanitaria di ciascun componente del nucleo familiare, da cui mutuare i singoli codici fiscali. Così come serve documentare con la relativa certificazione l'eventuale condizione di disabilità di uno o più componenti del nucleo familiare. Per i depositi e i conti correnti bancari e postali l'Istituto di cui si è clienti è tenuto a rilasciare la dichiarazione del saldo contabile attivo al 31 dicembre 2016 e della giacenza media annua del 2016. Se la casa di abitazione è di proprietà va dichiarato il valore ai fini Imu al 31 dicembre 2016. E se sulla casa di abitazione di proprietà grava un mutuo occorre la dichiarazione rilasciata dall'Istituto di credito attestante la quota capitale residua del mutuo contratto per l'acquisto o la costruzione dell'immobile. Infine, se è in affitto, occorre copia del contratto di locazione con gli estremi di registrazione.

Documenti per richiedere l'Isee corrente

Se l'Isee fa riferimento ai redditi percepiti nel secondo anno solare precedente la Dsu, in presenza di rilevanti variazioni delle entrate a seguito di eventi negativi, tali redditi non riflettono la reale situazione economica del nucleo familiare. Viene data pertanto la possibilità di calcolare un Isee corrente basato sui redditi degli ultimi dodici mesi o anche degli ultimi due mesi in caso di lavoratore dipendente a tempo indeterminato per cui sia intervenuta la perdita, sospensione o riduzione dell'attività lavorativa. In questo caso occorrono:

  1. il possesso di un ISEE in corso di validità;
  2. una variazione della situazione lavorativa per uno o più componenti il nucleo: lavoratore dipendente a tempo indeterminato per cui sia intervenuta una risoluzione del rapporto di lavoro o una sospensione dell'attività lavorativa o una riduzione della stessa; lavoratori dipendenti a tempo determinato ovvero impiegati con tipologie contrattuali flessibili, che risultino non occupati alla data di presentazione della Dsu, essendosi concluso il rapporto di lavoro, e che possano dimostrare di essere stati occupati nelle forme di cui alla presente lettera per almeno 120 giorni nei dodici mesi precedenti la conclusione dell'ultimo rapporto di lavoro; lavoratori autonomi, non occupati alla data di presentazione della Dsu, che abbiano cessato la propria attività, dopo aver svolto l'attività medesima in via continuativa per almeno dodici mesi;
  3. una variazione della situazione reddituale complessiva del nucleo superiore al 25% rispetto alla situazione reddituale individuata nell'Isee calcolato ordinariamente.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il