730 2017: modello ufficiale definitivo. Nuovi quadri e sezioni per detrazioni e bonus 2017

I tempi per l'invio sono adesso più lunghi e per il nuovo modello 730 2017 la trasmissione va effettuata entro il prossimo 23 luglio.

730 2017: modello ufficiale definitivo.

Le novità del 730 2017



Arriva il semaforo verde definitivo dell'Agenzia delle entrate per il 730 2017. Più esattamente si tratta di quattro modelli ovvero di quattro provvedimenti. Riguardano l'approvazione dei modelli 730, 730-1, 730-2 per il sostituto d'imposta, 730-2 per il Caf e per il professionista abilitato, 730-3, 730-4, 730-4 integrativo, con le relative istruzioni, nonché della bolla per la consegna del modello 730-1, riguardanti la dichiarazione semplificata agli effetti dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, da presentare nell'anno 2017 da parte dei soggetti che si avvalgono dell'assistenza fiscale; l'approvazione del modello di dichiarazione per il fallimento o per la liquidazione coatta amministrativa, modello Iva 74 bis, con le relative istruzioni.

Le novità del 730 2017

Andiamo a vedere nel dettaglio le novità più interessanti che hanno trovato spazio nel nuovo modello 730 2017, ricordando che assicura i rimborsi in busta paga o nel cedolino della pensione e che l'invio va effettuato entro il 23 luglio per chi sceglie la strada del fai da te, tra cui

  1. Bonus mobili
  2. Leasing per acquisti immobiliari
  3. Premi di risultato
  4. Videosorveglianza

Bonus mobili. Il rigo E58 del modello in bozza riguarda le giovani coppie, che risultino coniugate nell'anno 2016, oppure conviventi di fatto da almeno 3 anni, in cui uno dei due componenti non ha più di 35 anni e che nel 2015 o nel 2016 hanno acquistato un immobile da adibire a propria abitazione principale. Per tutti loro è prevista, nel limite massimo di 16.000 euro, una detrazione del 50%, da ripartirsi in 10 anni, delle spese sostenute per l'acquisto di mobili nuovi destinati all'arredo dell'abitazione principale. Nel rigo E59, invece, andrà indicata l'Iva pagata nel 2016 per l'acquisto di abitazioni in classe energetica A o B a cui è riconosciuta la detrazione del 50% recuperabile in 10 anni. Nel rigo E62, invece, con il codice 7 andranno indicate le spese relative a dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento e produzione acqua calda e climatizzazione delle unità abitative per i quali è riconosciuta la detrazione del 65% in 10 anni.

Leasing per acquisti immobiliari. Nel nuovo rigo E14 vanno individuati i canoni pagati nel 2016 per l'acquisto di unità immobiliari da destinare ad abitazione principale ai contribuenti che, alla data di stipula del contratto, avevano un reddito non superiore a 55.000 euro. Su tali somme spetta la detrazione del 19%, nei limiti e alle medesime condizioni previste per la detrazione degli interessi passivi per i mutui ipotecari. L’importo massimo raddoppia, da 4.000 a 8.000 euro, per i contribuenti che hanno meno di 35 anni di età.

Premi di risultato. Nel rigo C4 del modello in bozza da quest'anno dovranno essere segnalati i premi di risultato d'importo non superiore a 2.000 euro o a 2.500 euro se l'azienda coinvolge pariteticamente i lavoratori nell'organizzazione del lavoro. In particolare, se i premi di risultato sono percepiti in denaro, si applica una imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali pari al 10%; se i premi invece sono percepiti sotto forma di benefit o di rimborso di spese di rilevanza sociale sostenute dal lavoratore, non si applica alcuna imposta.

Videosorveglianza. Nel nuovo rigo G12 del modello 730/2017 si potrà segnalare il credito d'imposta per l'installazione di sistemi di videosorveglianza digitale od allarmi sugli immobili di civile abitazione. Per quale importo non è dato a sapersi, poiché ad oggi manca ancora il decreto attuativo che ne definisce modalità e criteri d'accesso.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il