Pensioni ultime notizie su quota 100, quota 41, mini pensioni da Landini, Draghi, Emiliano

Le ultime posizioni di Landini, Draghi, Emiliano, ultime notizie su rinnovamenti e cambiamenti politici e conseguenze per novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie su quota 100, qu

Pensioni novità ultime affermazioni Michele Emiliano



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore XX:XX): E se su Mario Draghi e Maurizio Landini vi abbiamo appena riferito come le loro decisioni, rispettivamente economiche e sindacali, investono anche il futuro delle novità per le pensioni, non vanno di certo perse di vista le turbolenze politiche. Come quelle all'interno del Partito democratico, in cui Michele Emiliano, stando alle ultime e ultimissime notizie, potrebbe puntare a un ruolo da leader.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:01): Non solo dagli organismi nazionali, le novità per le pensioni passano in maniera più o meno strettamente collegate anche dalle istituzioni comunitarie, dagli organi sovranazionali e dalle forze sociali. Le scelte di Mario Draghi e Maurizio Landini riferite dalle ultime e ultimissime notizie sono solo le testimonianze più recenti su cui vi teniamo informati.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:01): Ulteriori e importanti esponenti nel medio termine per le novità per le pensioni dovrebbero essere per diversi aspetti Draghi, che lo è e lo è stato anche prima, come non abbiamo mai mancato di sottolineare nelle ultime notizie e ultimissime, ma anche sul piano più operativo Landini con grande probabilità e una figura come Emiliano (o altre simili che sono pronte a scendere in campo).

Sono diversi i movimenti politici che si stanno notando in vista di nuove elezioni: si attende, come riportano le ultime notizie, la sentenza di domani dell’Alta Corte sul sistema di voto e questo pronunciamento potrebbe rappresentare una svolta per decidere quando si dovranno tenere le prossime elezioni. E queste ultime saranno un’occasione ideale, come spesso ripetuto, per un rilancio di importanti novità per le pensioni. Ma in questo concitato momento di riorganizzazione politica, le ultime notizie parlano anche di cambiamenti anche in altri ambiti, dalla riorganizzazione dell’Istituto di Previdenza, al cambio al vertice per la Confederazione generazione italiana del lavoro.

Le ultime posizioni di Landini e conseguenze per novità per le pensioni

Si è aperta, infatti, la corsa alla presidenza della Confederazione generale italiana del lavoro e, come riportano le ultime notizie, potrebbe diventare protagonista di questa riorganizzazione interna Maurizio Landini della Fiom. Secondo le ultime notizie, infatti, il nome di Landini è tra quelli di coloro che potrebbero sostituire l’attuale segretario. Si tratta di una ipotesi decisamente interessante per quanto riguarda le novità per le pensioni, considerando che Landini non ha mai nascosto la sua contrarietà alle attuali novità per le pensioni di mini pensione e quota 41, rilanciando ulteriori cambiamenti non per favorire gli istituti di credito, che risulterebbero al momento gli unici favoriti dalle attuali novità per le pensioni di mini pensione e quota 41. Secondo Landini, poi, una importante revisione delle attuali regole pensionistiche, ma in maniera più profonda, sarebbe importante anche in vista di un rilancio dell’occupazione giovanile che, come da sempre gli esponenti delle forze sociali spiegano, potrebbe avvenire solo grazie ad un turn over lavorativo che evidentemente mini pensione e quota 4 1 attuali non riusciranno ad innescare. E se Landini dovesse diventare segretario della Confederazione generale italiana del lavoro potrebbe certamente riaprire confronti e dialoghi con le diverse forze politiche.

Le ultime notizie sulla riorganizzazione della Confederazione generale italiana del lavoro potrebbe rivelarsi decisamente importante in un nuovo percorso di modifica e revisioni delle attuali norme previdenziali, puntando, di comune accordo, su quelle novità per le pensioni che permetterebbero effettivamente di anticipare l’età pensionabile a chiunque lo desiderasse sostenendo, al tempo stesso, un rilancio e una ripresa dell’occupazione giovanile. Landini potrebbe diventare protagonista della questione pensionistiche anche grazie alla strategia accomodante che continua a mantenere il presidente della Bce, Mario Draghi.

Le ultime posizioni di Draghi e conseguenze per novità per le pensioni

Il presidente Draghi, infatti, ha confermato i tassi attuali, ai minimi, ha prolungato l’operazione di Qe rilanciando anche sulla possibilità di aumentare anche gli acquisti dei titoli di Stato. Si tratta di una polica monetaria che dovrebbe sostenere, secondo Draghi, una ripresa dei sistemi economici singoli, anche se lentamente, ma che comunque servirebbe da cuscinetto in un momento particolarmente cruciale per l'economia generale. Ma è stato lo stesso Draghi ad invitare i diversi esecutivi dei Paesi membri ad andare avanti con quei provvedimenti di rilancio della crescita e dello sviluppo avviati e di dare nuova spinta all'occupazione. E per quest'ultimo tema, ormai è ben noto, che in Italia il rilancio dell'occupazione giovanile non può prescindere da importanti novità per le pensioni che diano la possibilità ai lavoratori più anziani di lasciare anzitempo la propria occupazione lasciando, contestualmente, liberi nuovi posti di lavoro in cui impiegare più giovani.

Le ultime affermazioni di Emiliano e conseguenze per novità per le pensioni

E in questo contesto di rilancio di novità per le pensioni e rinnovamenti in generale, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, come riportano le ultime notizie, ormai molto critico nei confronti dell’ex premier, avrebbe affermato di essere pronto a candidarsi come nuovo segretario del centro sinistra, cosa che potrebbe rappresentare un freno in vista delle nuove elezioni, ma che potrebbe rivelarsi decisamente importante per le novità per le pensioni, considerando che Emiliano qualche tempo fa ha già avviato nella sua regione un aiuto sociale simile all’assegno universale e che da sempre sostiene la necessità di attuare novità per le pensioni importanti. Ed esattamente come Landini, anche Emiliano si avvia a diventare uno dei principali protagonisti del prossimo contesto politico, importante anche per influenze sulle novità per le pensioni.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il
Puoi Approfondire