Forze dell'ordine, polizia, vigili, carabinieri 2017: questa settimana bonus 80 euro, contratti rinnovo, stipendio

Gli ultimi aggiornamenti sulla questione bonus 80 euro per le forze dell'ordine con il decreto attuativo non ancora pronto. Perché? I motivi.

Forze dell'ordine, polizia, vigili, cara

Preoccupazione bonus 80 euro forze dell'ordine



AGGIORNAMENTO: Secondo le ultime indiscrezioni che circolano in queste ore l'aumento dello stipendio medio degli statali si ridurrebbe a soli 35 euro lordi al mese. Almeno per il 2017, l'intesa tra maggioranza e forze sociali verrebbe disattesa, a meno che non si trovino un miliardo e duecento milioni di euro. Impresa che appare alquanto ardua.

AGGIORNAMENTO: A fronte di una spesa di 730 milioni di euro e di un budget complessivo di 1,43 miliardi di euro, per il rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici restano circa 700 milioni di euro, ai quali sommare i 300 milioni di euro messi a disposizione lo scorso anno e adesso accantonati. Questo significa che la cifra è insufficiente a finanziare l'aumento di 85 euro dello stipendio degli statali.

Ancora un passaggio a vuoto sul fronte del bonus di 80 euro alle forze dell'ordine. Il decreto che attua quanto previsto con la legge di Bilancio ovvero lo stanziamento di 960 euro netti per il 2017 da distribuire in 12 mensilità di pari importo e con retroattività per il mese di gennaio, non è arrivato. Dalla maggioranza continuano ad arrivare rassicurazione sul risultato che, nonostante il ritardo, sarà portato a casa. Ma è proprio in questo giorni che la questione è tornata maggiormente d'attualità. L'impegno straordinario delle forze dell'ordine per fronteggiare l'emergenza neve e terremoto in centro Italia non è passato inosservato.

Bonus 80 euro forze dell'ordine e rinnovo contratto statali

Come al solito ci sono problemi di ordine economico che legano le questioni del rinnovo del bonus di 80 euro per le forze dell'ordine e il rinnovo del contratto degli statali. Calcolatrice alla mano, la riconferma del bonus da 80 euro va a impattare per 480 milioni di euro sulle casse dello Stato. Ma a questo importo vanno sommati altri 250 milioni di euro per la ricostruzione delle carriere del comparto sicurezza, con particolare riferimento alla Polizia. Significa che a fronte di una spesa di 730 milioni di euro e di un budget complessivo di 1,43 miliardi di euro, per il rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici restano circa 700 milioni di euro, ai quali sommare i 300 milioni di euro messi a disposizione lo scorso anno e adesso accantonati.

Cosa significa? Che gli 85 euro di aumento medio di stipendio per gli statali non potranno mai essere finanziati con questa cifra. L'importo si ridurre a 35 euro lordi circa al mese. Insomma, almeno per il 2017, l'intesa tra maggioranza e forze sociali verrebbe disattesa, a meno che non si trovino altri 1,2 miliardi di euro. Magari se ne saprà di più in occasione dell'approvazione ad aprile del nuovo Documento di economia e finanza.

Preoccupazione per bonus 80 euro forze dell'ordine

Nonostante le rassicurazione della maggioranza, il bonus di 80 euro per le forze dell'ordine è effettivamente a rischio. Stando almeno alle forze sociali, secondo cui sembra possano in futuro andare a finanziare il cosiddetto riordino delle carriere, attraverso l'applicazione unilaterale delle disposizioni della legge di bilancio. E in aggiunta sottolineano come "appaia sempre più nebulosa" la prospettiva di un adeguato finanziamento per i Vigili del Fuoco. Per quest'ultima amministrazione è sempre più probabile che intere categorie di personale "resteranno escluse da ogni beneficio, attuale e futuro".

Il tutto ricordando che le forze dell'ordine coinvolte nella partita del bonus di 80 euro sono Polizia di Stato; Carabinieri; Guardia di Finanza; Corpo Forestale; Polizia penitenziaria; Vigili del Fuoco; Aeronautica Militare; Esercito Italiano; Marina Militare; Corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana; Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana; Corpo Militare dell'Esercito Italiano del Sovrano Militare Ordine di Malta; Capitanerie di Porto.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il