Pensioni ultime notizie Mattarella, Richetti, Visco su quota 100, quota 41, mini pensioni

Le ultime posizioni di Visco, Richetti, Mattarella, ultime notizie su andamento delle vicende politiche e conseguenze per novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie Mattarella, Rich

Pensioni novità ultime affermazioni presidente Mattarella



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:30): Il problema, però, è che sembrano chiari i problemi più urgenti e i temi da risolvere, anche da tutte le affermazioni di questi esponenti, ma appare anche evidente il blocco del Parlamento in questo momento che sta solo, e in alcuni casi anche con grande fatica, cercando di sistemare i vari problemi e attivare le norme precedenti come nel caso delle novità per le pensioni, quando in realtà per tutto ci vorrebbe una forte discontinuità

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:33): Dall'altra parte non c'è sola l'attenzione di Mattarella, ma nelle ultime notizie e ultimissime si stanno moltiplicando i vari esponenti che appaiono molto cauti ad elezioni subito come anche alcuni vicini all'ex-premier come Richetti che non vede ancora pronta una vera e sicura possibilità di rivincita e problemi troppo gravi per non essere affrontati subito. Ed è le stessa cosa che chiede lo stesso Visco, alivelli di problematiche da risolvere anche considerando il nuovo problema che sta spuntando fuori della solidità bancaria. A questo punto le novità per le pensioni rimangono in un guado.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:01): Inutile negarlo, al di là delle strategie politiche e delle perplessità sul sistema elettorale, il prossimo momento chiave per le novità per le pensioni è quello con il voto. Resta solo capire se sarà indetto nel corso del 2017 o solo a fine legislatura, tra poco più di un anno. Formalmente il potere spetta al capo dello Stato e le ultime e ultimissime notizie raccontano di una sua prudenza.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:01): Se a livello di affermazioni tutti o quasi appaiono improntati su elezioni subito, incominciano ad aumentare nelle ultime notizie e ultimissime, anche pareri autorevoli e certe volte anche sorprendenti di chi preferirebbe non andare al voto subito e che nello stesse tenpo non chiude le porte a novità per le pensioni anche con questo esecutivo seppur appaiono complesse.

In un momento politico piuttosto delicato per il nostro Paese quando si discute di nuovi tempi per andare al voto, soprattutto all'indomani del pronunciamento dell'Alta Corte, e di possibili alleanze e coalizioni, e quando si attende di sapere cosa deciderà di fare con noi la Comunità in merito alla minacciata nuoca procedura di infrazione, si pensa anche a chiudere le questioni più importanti per i cittadini, a partire dalle novità per le pensioni, per arrivare ad ulteriori misure sociali.

Le ultime affermazioni di Visco e conseguenze per novità per le pensioni

Il governatore della Banca di Italia, Ignazio Visco, invita ad andare avanti con i provvedimenti più importanti ed essenziali per lo sviluppo, affermando che non devono più esserci scorciatoie, altrimenti il rischio sarà di pesanti ricadute sui conti pubblici. Ritardi e resistenze potrebbero vanificare i risultati raggiunti, attraverso misure che hanno richiesto grandi sacrifici, in questo periodo di grande crisi. Le sue ultime affermazioni sono state piuttosto chiare: andare avanti con gli interventi di crescita e portare avanti strategie di ‘ammodernamento’. Visco ha affrontato la questione degli istituti di credito e delle sofferenze, la questione relativa alla richiesta al nostro Paese da parte della Comunita ma il suo auspicio di andare avanti con le misure necessarie per la crescite potrebbero comprendere anche le novità per le pensioni sempre più indispensabili, soprattutto alla luce delle ultime notizie, per un rilancio dell’economia che passerebbe attraverso la nuova spinta all’occupazione giovanile, e quindi a produttività e consumi.

Le ultime affermazioni di Richetti e conseguenze per novità per le pensioni

In un quadro politico a tinte fosche, le ultime notizie sulle recenti affermazioni di Matto Ricchetti, tra i fedelissimi del segretario del centrosinistra, sembrano un po’ far vacillare la situazione, con il rischio di far crollare tutto. Ricchetti ha, infatti, affermato di avere una posizione ben diversa rispetto a quella della maggioranza per quanto riguarda il sistema di voto, perché, a suo dire, quello risultato dall’Alta Corte non sembra efficiente. Ma la sua posizione, che avrebbe invece dovuto rappresentare la parte migliore dell’ex premier e la possibilità di rimanere uniti all’indomani della caduta dell’esecutivo, ha fatto venire meno tutte queste certezze, alzando nuovi paletti. E in merito alle novità per le pensioni, Ricchetti è tra coloro che sostengono da sempre una revisione delle attuali norme pensionistiche, perseguendo l’obiettivo di una equità sociale da garantire a tutti, il che, alla luce delle ultime notizie sulle recenti novità per le pensioni di mini pensione e quota 41, significherebbe andare oltre queste ultime novità per le pensioni, pensando a novità per le pensioni valide per tutti-

Le ultime posizioni del presidente Mattarella e conseguenze per novità per le pensioni

Dal canto suo, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che non guarda di buon occhio la richiesta di elezioni anticipate, più dalla parte del voto alla scadenza naturale dell’attuale legislatura, vale a dire nel prossimo 2018, dopo le ultime notizie sulla sentenza della Consulta e gli scenari politici che si stanno definendo, è preoccupato per la stabilità di un Paese, dove l'attuale sistema di voto rischia di non garantire la governabilità se non dovesse essere omogeneo per le Aule. E il suo invito, stando a quanto riportano le ultime notizie, è quello di dare continuità a quanto fatto finora, chiudendo, per quanto riguarda le novità per le pensioni, la questione pensionistica in itinere. Restano da definire i Dpcm per la loro ufficiale entrata in vigore, con eventuali miglioramenti e cambiamenti, che sappiano principalmente dare nuova spinta a quell’occupazione giovanile molto importante per Mattarella.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il
Puoi Approfondire