Isee 2017: elenco di tutte le agevolazioni e sconti 2017 per cui si può fare domanda

Come presentare il modello Isee 2017, i documenti necessari per la Dsu e tutte le agevolazioni previste: quali sono

Isee 2017: elenco di tutte le agevolazio

Lista detrazioni agevolazioni Isee 2017 domanda



Il modello Isee 2017 (Indicatore della situazione economica equivalente) che misura la ricchezza delle famiglie dovrà essere richiesto da tutti i contribuenti per l’accesso alle prestazioni sociali agevolate e a partire dal 16 gennaio bisogna richiedere la nuova DSU per il calcolo dell'Isee 2017. La Dsu, Dichiarazione unica sostitutiva, si può compilare anche direttamente online sul sito dell'Inps, accedendo alla sezione Servizi On-Line-Servizi per il cittadino, per la  presentazione cartacea bisogna rivolgersi a:

  1. Ente che eroga la prestazione sociale agevolata;
  2. Comune;
  3. Caf o patronati.

Documenti necessari per Dsu e calcolo Isee

I documenti richiesti per la compilazione della Dsu necessaria per il calcolo Isee sono:

  1. stato di famiglia;
  2.  codice fiscale;
  3. documento d’identità in corso di validità;
  4. ultima dichiarazione dei redditi (modello UNICO o modello 730);
  5. certificazione dei redditi (Certificazione Unica, ex CUD);
  6. contratto d’affitto e copia dell’ultimo canone versato;
  7. saldo contabile dei depositi bancari e postali;
  8. estratti conto con giacenza media annuale dei depositi bancari e postali al 31 dicembre 2016;
  9. azioni o quote detenute presso società od organismi di investimento collettivo di risparmio;
  10. dati patrimonio immobiliare così come risultanti da visura catastale;
  11. contratto di assicurazione sulla vita;
  12. documentazione attestante compensi, indennità, trattamenti previdenziali e assistenziali, redditi esenti ai fini Irpef, redditi prodotti all’estero, borse e/o assegni di studio, assegni di mantenimento per coniuge e figli, compensi erogati per prestazioni sportive dilettantistiche.

Nel caso di presenza nel nucleo familiare di soggetto portatore di handicap, bisogna presentare anche la certificazione dell’handicap, che riporti denominazione dell’ente che ha rilasciato la certificazione, numero del documento e data del rilascio); e le spese pagate per il ricovero in strutture residenziali (nell’anno precedente la presentazione della DSU) e/o per l’assistenza personale (detratte/dedotte nella dichiarazione dei redditi del secondo anno precedente a quello di presentazione della DSU).

Isee 2017: elenco di tutte le agevolazioni e gli sconti

Le agevolazioni fiscali e gli sconti che possono ottenere le famiglie con un basso valore Isee sono decisamente diversi e comprendono:

assegno di maternità 2017 dello Stato, la cui domanda va presentata in via telematica all'Inps entro 6 mesi dalla nascita del bambino o in caso di adozione o affidamento, dalla data di ingresso del minore in famiglia; e assegno di maternità 2017 dei Comuni, la cui domanda va, invece, presentata al Comune di residenza sempre entro 6 mesi dalla nascita del bimbo e dalla sua entrata in famiglia se ado o o preso in affido;
assegni familiari 2017;
sconti per il pagamento della retta di asili nido e altri servizi educativi per l’infanzia e mense scolastiche;
borse di studio e riduzioni delle tasse universitarie e del diritto allo studio;
bonus sull’acquisto di libri;
servizi socio-sanitari presso l'abitazione e domicilio;
Sconti sulle bollette di telefono, luce, gas, acqua con il bonus luce e gas 2017;
bonus bebè 2017;
bonus acquisti famiglie;
riduzione Canone Rai 2017;
nuovo reddito inclusione sociale 2017 Carta SIA, che sarebbe una sorta di nuova social card;
carta acquisti 2017 per cittadini sopra i 65 anni e bimbi sotto i 3 anni;
agevolazioni e detrazioni sulle spese detraibili dell’affitto di un immobile adibito ad abitazione principale.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il