Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 100, quota 41 per vincere elezioni iniziano annunci su pensioni

I primi annunci dai diversi schieramenti politici per vincere elezioni, ultime notizie su intenzioni di lavoro e nulla di esplicito per novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

pensioni novità mosse vincere elezioni primi annunci



Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:01): Si apre la corsa al voto con tutto il rimescolamento che porta con sé sia in riferimento agli equilibri politici e sia alla definizione di nuove piattaforme programmatiche in cui le novità per le pensioni potrebbero occupare un capitolo rilevante. Per ora le ultime e ultimissime notizie continuano a raccontare di scontri all'intero delle stesse forze politiche, a dimostrazione della fase di confusione attraversata dal Paese.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:30): Si inizia a respirare aria di campagna elettorale in Italia, come dimostrato dalle affermazioni e dalle prese di posizioni di alcuni dei principali leader politici. Per sapere fino a che punto le novità per le pensioni saranno un tema centrale, come crediamo, non resta che attendere. Per ora le ultime e ultimissime notizie registrano molto attivismo anche se non c'è ancora la data del voto.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:45): I principali temi della politica italiana iniziano allora a fare la loro comparsa sulla piazza pubblica ma con il sapore della campagna elettorale. Se le tasse e la promessa di una loro riduzione guadagna subito il centro delle scena, come ribadiscono le ultime e ultimissime notizie, anche le novità per le pensioni sono destinate ad accendere il confronto perché il terreno della previdenza continua a rimanere instabile.

Senza neanche la decisione ufficiale di una nuova data per le nuove elezioni, sembra essere iniziata una sottesa campagna elettorale con i primi annunci per cercare di vincere. Esattamente come nel perfetto stile di una campagna elettorale, i diversi schieramenti politici si sfidano sui tempi più importanti per gli stessi cittadini, dalla questione tasse e relativi tagli, alle novità per le pensioni, a misure sociali e di rilancio di una occupazione, soprattutto giovanile, sempre più in stallo nel nostro Paese e le cui ultime notizie non sono certamente delle più rosee.

I primi annunci dall’ex premier e dalla maggioranza in vista di nuove elezioni

I primi annunci per cercare di vincere alle prossime elezioni arrivano proprio dalla maggioranza: è, infatti, stato l’ex premier a parlare, secondo quanto riportano le ultime e ultimissime notizie riportate sul suo nuovo blog:

  1. di un taglio delle imposte a partire dell'Irpef;
  2. di una possibile estensione dei tempi di durata del piano di rottamazione delle cartelle esattoriali;
  3. nulla di esplicito e diretto in riferimento a quelle novità per le pensioni che nelle intenzioni del segretario della centrosinistra sarebbero sempre prioritarie ma mai effettivamente portate fino in fondo.

Del resto, per non dimenticarlo, sin dal momento del suo incarico da premier, i suoi primi annunci avevano riguardato proprio la necessità di modifiche delle attuali norme pensionistiche, senza alcuno stravolgimento dell’impianto, cosa che si potrebbe dire fatta, vista la staffetta introdotta l’anno scorso e le attuali novità per le pensioni di mini pensione e quota 41, ma che in pratica è stata nulla, considerando l’inefficacia delle stesse misure e i possibili e ulteriori squilibri sociali che propri mini pensione e quota 41 potrebbero ancora portare.

Sarà fondamentale capire l’iter di discussione delle misure che il centrosinistra vorrà rilanciare, anche in merito alle novità per le pensioni, considerando che già con la precedente legislatura erano stati annunciati cambiamenti peggiorativi per alcune tipologie di pensioni, come pensioni di invalidità, di guerra, baby pensioni, che avrebbero permesso, in un secondo momento, di attuare novità per le pensioni positive per tutti. Cosa non fatta ma che potrebbe essere ripresa ora, non a caso, infatti, nella nuova segreteria ci sono proprio coloro che avevano lanciato queste misure, come l’ex consigliere economico di Palazzo Chigi, e il suo sostenitore ministro delle politiche agricole.

Primi annunci elettorali dal centrodestra: nulla in riferimento alle novità per le pensioni

I giorni del week end appena trascorso sono stati importanti anche per quanto riguarda i primi annunci elettorali resi noti dal centrodestra: stando alle ultime notizie, i punti focali sarebbero legalizzazione della prostituzione; possibilità di una nuova consultazione popolare sull'euro e l’Europa; questione immigrazione. Nulla di esplicito sulle intenzioni da portare avanti per quanto riguarda quelle novità per le pensioni che per il centrodestra, e soprattutto Lega e Fratello Di Italia, sarebbero fondamentali. Proprio le novità per le pensioni di quota 100, quota 41 per tutti senza penalità, assegno universale, totale revisione delle attuali regole previdenziali sono, infatti, le misure che spiccano nei programmi del centrodestra, cui ai aggiunge l’intenzione da parte di Forza Italia di un generalizzato aumento per tutti delle pensioni inferiori, fino a mille euro. Eppure nulla di tutto ciò è emerso dalle ultime notizie su quanto annunciato.

Ancora nulla di esplicito sulle novità per le pensioni

In tutti i primi annunci elettorali resi noti finora mancano i riferimenti alle novità per le pensioni che, però, sono inserite nei primi punti di ogni schieramento politico, non solo centrosinistra e centrodestra, ma anche M5S, che al momento non ha ancora lanciato alcun proclama sulle intenzioni di lavoro in vista del prossimo voto. In ogni caso, bisognerà vedere come andranno avanti i diversi schieramenti politici, considerando che le ultime notizie riportate riguardano solo i primi assaggi dei diversi programmi, e che bisognerà capire come e quando avranno intenzione di rilanciare su quelle novità per le pensioni che, a prescindere da annunci e proclami, rappresentano il tema principale su cui puntare, perché il più caro ai cittadini e che permetterebbe, di conseguenze, di recuperare fiducia, consensi e voti.  

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il