Riforma elettorale: Veltroni, Casini e Fini pronti ad un accordo per un nuovo sistema proporzionale

Walter Veltroni ha voluto fornire le sue coordinate sulla riforma elettorale dopo che Casini e Fini si sono detti pronti aperti al dialogo



Dopo che Casini e Fini si sono detti pronti a deporre l'ascia di guerra per discutere in Parlamento di riforme, Walter Veltroni ha voluto fornire le sue coordinate sulla riforma elettorale: "un sistema proporzionale, che non abbia premio di maggioranza, un sistema che riduca la frammentazione e con il quale i cittadini possono scegliere".

Per segretario del costituendo Partito democratico "è necessario passare dalle alleanze fatte prima del voto e col programma fatto dopo, ad un sistema contrario, per cui chi è d'accordo su un programma si presenta insieme alle elezioni e i cittadini votano quello (partito) sapendo qual è il programma e qual è l'alleanza".

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il