BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Vedere partite streaming live gratis su Facebook, link, siti streaming Serie A

L'offerta per vedere le partite della Serie A è sempre più ricca. Anche quella dello streaming che oltre ai siti tradizionali si sta espandendo anche sul social più utilizzato al mondo: Facebook


streaming Facebook link

Come vedere le partite della Serie A in streaming



AGGIORNAMENTO: Un’altra possibilità per vedere le partite in streaming live gratis è offerta dai link dei bookmakers. Una tendenza che nel resto dell’Europa è già diffusa, ma che sta prendendo piede anche in Italia. Bisogna solo valutare con attenzione le scelte e provare a vedere se la partita che interessa sarà trasmessa oppure no visto che in genere questi siti non trasmettono tutte le partite.

C’era una volta “Tutto il calcio minuto per minuto” la celebre trasmissione radiofonica che costituiva la bibbia domenicale per chi voleva seguire l’intera giornata calcistica. Indimenticabili le voci dei radiocronisti che hanno contribuito, e non poco, alla creazione di quello che è stato un vero e proprio mito per generazioni intere di italiani. Sandro Ciotti, Enrico Ameri, Alfredo Provenzali sono solo alcuni dei nomi che sono rimasti nel cuore dei tantissimi appassionati che non volevano perdersi nemmeno un minuto di trasmissione.

Poi l’avvento sempre più prepotente della televisione, che in pochi anni con la pay per view ha praticamente soppiantato la radio diventando il principale canale attraverso il quale seguire le partite non solo del campionato italiano, ma anche delle competizioni internazionali, ha condotto il mondo del calcio direttamente nel ventunesimo secolo. Un’evoluzione figlia dei cambiamenti nel mondo della comunicazione e dell’immediatezza della fruizione di qualsiasi evento.

Il terzo step, che sta diventando ormai costume di massa, soprattutto tra le nuove generazioni, è rappresentato dalla possibilità di vedere le partite della Serie A su siti streaming oppure anche su Facebook.

Partite streaming la frontiera Facebook

Interessante a questo proposito la frontiera che sta aprendo Facebook per trasmettere le partite live in streaming sul social più utilizzato al mondo. In principio fu Cosenza Catanzaro, gara di Lega Pro trasmessa direttamente dalla Fan Page della federazione. Il successo dell’esperimento ha aperto una strada che arriverà probabilmente a consentire anche la possibilità di trasmettere le partite, o almeno una partita, del campionato di Serie A.

Lo dimostra anche una proposta che giace nelle aule parlamentari e che presto potrebbe essere discussa per diventare legge. Per utilizzare Facebook bisogna scaricare l’App ed effettuare l’accesso al social utilizzando un account creato ad hoc. Durante la diretta streaming è possibile commentare o aggiungere filtri al video toccando l’icona in alto a sinistra.

Serie A live gratis su siti streaming

I siti streaming dove ricercare gratis le partite di Serie A sono quelli dei canali satellitari stranieri che hanno acquistato i diritti del campionato italiano all’estero. Eccone alcuni:

  1. Rtvs, Slovacchia
  2. Bt Sport e Itv, Regno Unito
  3. Match Tv, Russia
  4. Rcn Tv, Colombia
  5. Ukrayina, Ucraina
  6. Meridiano Television, Venezuela
  7. bTv Action, Bulgaria
  8. Teletica, Costa Rica
  9. Cctv, LeTv, Sina, Tencent e Pptv, Cina
  10. Atresmedia e TV3, Spagna
  11. Mtgm, Svezia
  12. UzReport TV, Uzbekistan
  13. Stvs, Suriname
  14. Rts, Serbia
  15. Bhrt e Televizija Obn, Bosnia ed Erzegovina
  16. Fox, Stati Uniti d’America
  17. Trt, Turchia
  18. Srg Ssr, Svizzera
  19. Slovenia con Pro Plus

Partite Serie A link bookmakers

Un’altra possibilità per vedere le partite della Serie A in streaming live gratis è offerta dai link dei bookmakers. Una tendenza che nel resto dell’Europa è già diffusa, ma che sta prendendo piede anche in Italia. Bisogna solo valutare con attenzione le scelte e provare a vedere se la partita che interessa sarà trasmessa oppure no visto che in genere questi siti non trasmettono tutte le partite.

Ci sono però dei limiti che potrebbero ostacolare il percorso verso la visione della partita. Il primo riguarda in pratica gli utenti che devono in genere registrarsi su una piattaforma ed essere attivi, cioè aprire un conto e dimostrare come le puntate siano frequenti. Il secondo paletto riguarda i contenuti considerando che non sono trasmesse tutte le gare, ma viene fatta una selezione anche in base alla gestione dei diritti alla proposizione delle immagini.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Luigi Mannini
pubblicato il